Pubblicato da: fabioletterario | 02/06/2006

Fare spazio

Occorreva fare spazio. Per questo motivo, l’amminsitrazione comunale del mio paese ha pensato bene di cancellare alcune serre, per strappare terra nella quale costruire.

Si trattava di serre produttive, di una famiglia locale che è proprietaria di grandi appezzamenti, ma il punto è che quella terra non produrrà più nulla. C’era bisogno di fare spazio.

A cosa?

Ad un grande spiazzo di cemento, come parcheggio per le macchine.

Di punto in bianco, l’altro giorno ho fatto una strada diversa, per perdere meno tempo durante il ritorno, e sono passato proprio da quelle parti. Non ci ho trovato più le serre, ma un ampio cimitero di asfalto, con il niente. Solo alcune strisce bianche per delimitare, ulteriormente, nuovi confini. E, al centro, un’inutile bacheca (sulla qualce campeggiava il nulla), che poggia ad un altrettanto inutile muricciolo in sassi.

Ecco il progresso. Abbiamo nuovamente fatto spazio al niente.


Risposte

  1. Ci si ingegna per sanare i problemi ma mai per non farli diventare problemi.
    Forse l’amministrazione comunale vietera’ l’accesso al paese; se cio’ fosse, Fabio, gioisci.

  2. per fortuna nel mio piccolissimo paese l’amministrazone comunale è sensata, abbiamo avuto sempre lo stesso sindaco per una ventina d’anni, un architetto che poi ha passato il testimone alla sua migliore collaboratrice, agendo con la testa e col cuore senza mettersi in mostra proprio oggi è stato inaugurata la ristruttturazone della piazza del paese col suo tradizionale selciato in pietra il bel belvedere sulla valle


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: