Pubblicato da: fabioletterario | 09/07/2008

Nomignoli d’amore

Se proprio vogliamo dirla tutta, direi che l’amore fa diventare sceme le persone; ovviamente, sostengo questo in senso giocoso, ma sotto sotto non è che mi sbagli poi troppo. Dico, avete mai provato, a mente fredda, ad analizzare un po’ gli appellativi di cui riempiamo le nostre dolci e amate metà, quando queste ci strappano il cuore in modo talmente dolce e sensuale, da lasciarci inebetiti e senza fiato a pensarli finché morte non ci separi? Bene, io che sono tra quelli che giocano con nomi e nomignoli, ho ritrovato per puro caso un bigliettino che avevo infilato di nascosto nella giacca alla persona con la quale ho condiviso alcuni momenti tra i più piacevoli della mia seppur breve esistenza amorosa, e del quale avevo tenuto questa prova di scrittura stesa in un secondo momento su carta raffinata e simil-antica. Alla mia pallina, si indirizzava il mio biglietto, e il solo ripensarci oggi mi fa sorridere, anche perché gli altri appellativi che attribuivo alla mia dolce metà erano tutto tranne che usuali. Ho infatti riscoperto un mongolfiera, un mici mici, e ancora un banalissimo tesoro, e mi sono tornati in mente anche qualche polpettina, paciocca, bon-bon di cui avevo cercato di cancellare l’esistenza, ma si sa che l’amore lascia segni profondi nel cuore e nel cervello, e come volevasi dimostrare, alla fine questi segni prima o poi riaffiorano.

Mi sono allora messo alla composizione di questo post, e mentre lo scrivevo ho cominciato a raccogliere in categoria di soprannomi più o meno in voga nel lessico d’amore, tutt’altro che lasciato al caso, a dirla tutta, e assolutamente imperniato sulla precisa volontà di mettere in risalto le caratteristiche del nostro partner, ovviamente sempre volte in chiave diminutiva. Così le ho individuate e quindi incasellate, ed ecco che cosa ne è venuto fuori.

La categoria che trionfa su tutte è senza ombra di dubbio quella degli aggettivi e dei nomi terminanti con il suffisso –ina o, alla bisogna femminile, -ino. Penso che questo numero sia infinito, e quelli che ho indivudato sono appena una semplice dimostrazione, di quella infinita varietà che la caratterizza. Dopo il classico zuccherina e passerottina, ai quali direi che spetta la poleposition, direi che gli altri sono tutti un programma. Vado? Vado, ovviamente in ordine rigorosamente casuale.  

Biondina, morettina, tassina, patatina, margheritina, stellina, cerottina, bellina, piccolina, topina, principessina, paperina, tatina, bambina, fatina, ciccina, pulcina, fragolina, trottolina, farfallina, cipollina, pallina, pulcina, caramellina, passerottina, e chi più ne ha più ne metta. Ma mi pare di capire che neppure il gentil sesso sia da meno in questo senso, attribuendo a noi maschietti qualche appellativo alquanto singolare: ciccio, amore, scarafaggio, micio, orso, tigrotto, panzerotto, carotino, biscottino, orsacchiotto, patato, biscottone, bisteccone, pancetta, pagnotta, panzerotto, elefante, caciotta, cicciobello e via discorrendo. Quanto esce da questa analisi sommaria è senza dubbio netto ed un dato è lampante: nelle cose d’amore i maschi utilizzano i vezzeggiativi, le donne invece gli accrescitivi o, addirittura, i peggiorativi. A farla breve, noi uomini quando siamo instupiditi dalla mazzata d’amore ci assottigliamo su attributi che tendono ad adulare e a elogiare la donna, le donne invece tendono ad usare verso il maschio accrescitivi che nascondono una sottile sfumatura peggiorativa. Lo avreste mai detto? Voglio dire: vi sareste mai aspettati che il gentil sesso, anziché mostrarsi dolce e coinvolgente, al contario nascondesse malizie addirittura distruttive nei confronti della propria controparte? No, ovviamente, e invece…

Fatta l’analisi, ora si passa all’applicazione pratica. Provate a vincere le vostre reticenze e a confessare il vostro lessico d’amore. Mi aspetto di conoscere i vostri nomignoli d’amore, ma non barate. Vediamo se la tesi viene ribadita oppure si tratta di una pura casualità.

Advertisements

Responses

  1. mah….io tendo a coccolare la mia partner, mi piace molto chiamarla “bambolina” ad esempio, principessa…mentre per quanto riguarda i nomignoli messi da lei in effetti non avevo riflettuto sul loro carattere a volte peggiorativo…ma è cosi, le donne finiscono sempre per dominarci…

  2. Devo ancora carburare, ho fatto tardi ieri sera, quindi scaverò nella memoria per cercare i nomignoli con calma. Mi viene invece in mente questa riflessione. Gli accrescitivi al maschile non hanno il significato peggiorativo come dici tu, o di dominazione, come sostiene Igor. Tendono invece a mantenere, nel loro carattere di vezzeggiativo, il senso del macho forte, che con un “passerottino” o “micino” verrebbe a cadere. Che ne pensate?

  3. Io: bimbo, gongolo, ippopotamino, elefantino.
    Lui: bimba, pisolo, fognetta. Talvolta “zoccola” ma non è meritato…
    Amore e tesoro sono bilaterali… 🙂

  4. Dipendeva dal momento e dalla situazione, se era carino e gentile usavo dei nomignoli tipo: Puccipucci- Tigrotto- Amore-Biscottino, se invece mi faceva girare le eliche, perchè capitava anche questo, allora lo chiamavo per nome scandendo bene ogni singola sillaba del suo nome con un tono di voce che poco lasciava all’immaginazione per fargli capire lo stato del mio umore in quel momento.

    Un saluto e buona giornata.

  5. Ciao Fabio, era un po’ che non passavo e mi trovo qui, oggi, con questo bel post. Allora, i nomignoli d’amore.Io li adoro e li affibbio da 32 anni a mio marito. Uno su tutti “pisellino”, seguito, e questo per dar ragione alla tua tesi, da “pancioncino”. “Orsetto” è scontato, vero?
    Io sono da sempre apostrofata da mio marito “bella”, ma questo è tipico dei napoletani, e poi da uno scontatissimo “amorina”. Non si dà tanto da fare lui, in casa la fantasiosa sono io 🙂

  6. Che coincidenza, mi frullava nella mente un’idea per un post simile a questa da un paio di giorni… mi hai preceduto e sei stato brillante come e più del solito! Comunque, io non sono una da troppi nomignoli… sono banalissima e non mi spingo mai troppo oltre tesoro o amore… un paio di volte credo mi sia uscito un “cucciolo”, in un momento di “istinto protettivo”, ma niente di più. Insomma, forse sembro povera di immaginazione, ma la verità è che trovo il suo nome splendido, dunque mi piace chiamarlo per nome… semplicemente. Mmm… però quando voglio fargli uno scherzoso rimprovero o prenderlo in giro lo chiamo “befano”… e lui ride, perché è un po’ il nostro codice segreto.

    Un salutone e buona giornata

  7. amoretta e amoretto… da leggere anche come a’ moretta e a’ moretto!
    (alla romana) 😛

  8. Io di questi nomignoli nn ne ho mai usati, e nenache sono stata mai soprannominata cosi..sarei morta dalle risate!
    Solo una volta con un fidanzato tedesco lo chiamavo pulcino, perche’; aveva tutti i capelli giallini :))).

    I titoli di coda possono solo essere solo strascichi dolorosi..meglio senza!

  9. Fabio…io con il mio amore ho sempre usato…cicci amo e sciusciù…lui invece…pacchiarotta….panzarò…chiattò….come ben vedi è diverso da quello che sostieni tu:-)
    Annamaria

  10. Eccomi, ci sei riuscito…. sto sorridendo… beh i miei variano da “principessa, topina, cucciolotta”… io l’unico nomignolo che uso è “scemotto” anche per gli amici. 😉

  11. Nomignoli??..io ne ho tanti…giuggiolo….pisolo….tesoruccio…amò…..cucciolo…chicco…tesò…anche se ultimamente parte di questi nomignoli li stò indirizzando agli amici…perchè si erano privati…ma oramai di privato non ho quasi più nulla…hahahhahaa..l’unica cosa che resta privata è la mia faccia…hahahahaper il resto ho messo tutto a nudo..hahha…bello davvero il tuo post…è bello leggere nel cuore delle persone…la sincerità…e non la falsità…bacio..e felice giornata….CINDY

  12. we
    non t’azzardare sai a dire che non passo
    ho appena acceso il catorcio
    fra un bambino e l’altro che strillano
    il pranzo da peparare
    una montagna da stirare
    e mille altre cosette divertenti

    i nomignoli non te li posso dire:mai usate parole ripetibili qui
    ahahahahahahahahaha
    no scherzo
    (non li posso direeeeeeeeeeee)
    quale canzone quella ho io? basta leggere tutto il post fino in fndo
    io scrivo sempre titolo e cantante
    smack

  13. ALLORA FABIETTO,
    a te che sempre me metti in dolce e sana ridarella or de panza or de core,te dico che a questa “via delle cento stelle”,pochi nomignoli ho affibbiato.A qualcuno,”chichi”,a qualcun altro “miomio”.Solo “Amore” era il luogo dove mi rifugiavo spartendolo col NOME.Il resto restava “segreto” e,sprattutto SILENZIO DI SUONO!Bianca 2007

  14. Devo cominciare a preoccuparmi?
    Mai usati nomignoli simili, al massimo un bonario “stellina” tipicamente bauscia e si sa poco avvezzo ad adulare la dolce metà.
    Credo che non ci sia nulla di irripetibile che pronunciare il puro e semplice nome dell’amato, ti lascia dentro un profondo senso d’intimità.
    Ma è passato così tanto tempo, che ormai ho dimenticato quale sia il suo nome…..

  15. VITA o TUCCIA (vituccia)

    Cristiana

  16. la ” mia ” la chiamo con …”dolce”…forse un po’ banale, ma dimmi tu quale non lo è.
    ciao

  17. L’accrescitivo…dai mica è usato così…pensaci bene vi si asseconda nelle vostre “inconscie” insicurezze :-))
    Scherzi a parte, grazie per avermi dato della perla, ma penso davvero che in ciasuno di noi ci sia quella perla che è necessario difendere dall’esterno, pena la perdita del contenuto e del contenitore, ovvero della persona tutta.
    Ciao prof
    Cristiana

  18. mmm a parte due o tre dei classici, quello più in voga per me vs la mia metà è “ciambella” e da parte sua vs di me è “Cozza”…

  19. ussignurrrrrr allora il mio ex è stato per anni Tuto….uscito così per caso dalle mie labbra è rimasto sino a che è durato lui ( a volte diventava anche Tutinjo..) e poì c’è stato…lui il dragaccio rospaccio….ora i nomignoli d’amore li riservo solo ai miei pelosi ;-))))

  20. ma.. io lo chiamo idiota,panzò,bestiaccia malefica,mostro,hummer,aò,psss..talvolta per cognome.. poi anche patainiiiii e i classici mo..amò..
    lui mi chiama:idiota,gufo malefico,mostriciattolo,raggrinzita,storta..e si..anche zoccoletta mia.. poi si lascia andare anche in amore mio,mo,patatiniiiii pure lui.. mah!..alla fine siamo pari!

  21. attacco di nausea nauseabonda.
    vade retro, satana!

  22. uhmmm… in questo momento mi viene in mente qualche “appellativo” che attribuirei volentieri ad una persona… ma … sarebbe sconveniente dirlo in questa sede… uno fra tutti… inizia con “str” e finisce con “onzo”!!!hahahahahhahah

  23. Spiacente Fabio ma nessun nomignolo d’amore tra me e marito, nemmeno da fidanzatini. Semmai al mio primo Cucciolo, quando aveva pochi mesi lo chiamavo “Monzito” da “monzetta” una lumacchina gustosa. Basta. Tutto qui.
    Ora mi dai il punteggio più alto, vero???
    😉

  24. Cri cri era uno ma mi fermo qui.. 🙂

  25. Micione è il nomignolo più gettonato nella prima goventù, nella seconda pipponis e nella terza , la meglio gioventù, mi manca l’interlocutore ispiratore!

  26. nessun nomignolo.trovo mooolto più sensuale e “personale” (e tante altre cose) chiamare la persona del cuore con il proprio nome…
    …al massimo consento nomignoli che scherzano sulle mie rotondità,ecco…

  27. al massimo amo’ teso’ per entrambi
    se lo voglio pigliare in giro lo chiamo “chiusura” oppure “quark”

  28. Allora..principe consorte..nu vuò fa niente..sfaticato hhahaha
    caprone..poi quando mi sciolgo..nei momenti più intensi..ahhaha giuggiolo…baffone..kit carson(è sputato al socio di tex willer)
    lui:ciccottina…cucciollotta, scugnizzell…piccirell..ninnell mia..
    e poi….Amòòò
    non ti posso dire altro ahhaha
    un bacio

  29. io sono molto fantasiosa nei nomignoli e ne do veramente un’infinità…
    ma è da un pò che non sono innamorata, quindi al massimo ti dirò i più banali che fanno parte dei miei ricordi più dolci:
    io sono stata chiamata: oltre ai soliti tesorino, stellina, principessa, amore…cucciolosa, piccolosa, lilly, capra, pallina, ninfetta, topina…e boh, dovrei aprire il cassetto dei ricordi e … beh, facciamo che lo lascio chiuso che è meglio!!
    io ho chiamato: oltre ai soliti, tigrino, vagabondo, orsacchiotto, palla di pelo nana (ehm..e lui è alto e glabro…), topastro, bestiaccia, vecchiaccio, pulcino, folletto, consigliere (ma questa andrebbe spiegata..)…
    e … va beh, mi fermo qui va la…
    POST DAVVERO CARINO!!! 😀

  30. Ciao Fabio
    sono una new entry.
    Lui mi chiama “Stella mia”, “Babbuccia”, “Babbaz”, “Mullina” e ” Amore”.
    Io lo chiamo “Fillo”, “Mullo”, “Trip uan” (nel senso di trippone) e “Amore”.

    Ma questi sono solo alcuni dei tanti. Nonostante i 17 anni di vita insieme continuiamo ancora a ridere da pazzi, non solo nel darci i nomignoli ma a prenderci in giro…

    Ciao, bel post.

  31. pulcino, re di tutti i passerotti, cucciolo di koala, polpettina, piccolotto, pùlcin, sorrisone…tutti declamati con acccento idiota e vocina lamentoso/mielosa…lui vorrebbe trucidarmi quando lo faccio….:)

  32. bello il post! Bravo! Ti meriti un “miciolino” tutto per te!! 😉

  33. Caro fabio,
    il lavoro in questo periodo mi prende 12/14 ore al giorno (e non scherzo)
    Intanto puoi leggere i miei vecchi post alla categoria “umanità” (che, detto tra noi, sono i miei preferiti)
    ciao
    daniele

  34. Ciao Fabio, ho segnalato il problema che mi hai detto alla redazione myblog. Hanno controllato e mi hanno detto che è tutto a posto e che potrebbe invece dipendere da te.
    Buona giornata
    A.

  35. Ultimamente nessuno
    Ma ho dato in passato molti soprannomi
    Quello che ricordo di più (guarda un po’) è stato mistigri (che in francese vuol dire gatto). Io ero chou o Lolo’ o MegRyanitalienne.
    Che m’hai fatto con sto post, Fabie’…

  36. Scarafaggio? Elefante? Caciotta?? Ma chi frequenti?? 🙂

    ps: scusa ma oggi l’unico neurone non mi funziona. Non ho capito cosa perdo e cosa ritrovo…

  37. Vediamo, ho avuto 5 fidanzati: 1) ciccio; 2) teddy o teddy bear; 3) dariotti (da “Dario”); 4) nasone o cipi (boh, suono onomatopeico?); 5) Monc (per somiglianza con MonCiccì).

  38. Io sono stato chiamato Mongolfiera in passato. Dovrei offendermi? sarà stata vezzeggiativo o accrescitivo? non lo saprò mai

  39. Eh mi sa che sono a scarso di argomenti oggi. Il fatto é che io i nomignoli i vezzeggiativi, li uso essenzialmente per mio figlio e non sono molti.
    Si va dal portoghese “chouriço” (‘a sasiccia) al napoletano “purpetta”. E poi il dolcissimo “filhinho” (pronunciato figligno, vuol dire figlioletto). Col compagno poi pochissima fantasia (in questo campo eh): ci limitiamo al massimo a dire “amó” (sia portoghese che napoletano) e al temutissimo “senti tesó” che vuol dire sempre che uno vuole qualcosa 🙂

  40. Stranamente uso i nomignoli sono con i nipotini, e con mio figlio quand’era piccolo.
    Al massimo ho chiamato “zampettino” mio marito, all’inizio del matrimonio.
    Poi volarono ben altri epiteti.
    🙂

  41. Di solito uso “gatto”, “uccello”, “topo”, “cane morto”.
    Sì, lo so, sono una tipa tenera.
    😀

  42. Io sono “Tinto” (senza riferimenti a Brass: è una evoluzione da “Tito”), lei, di conseguenza è “Tinta” (la mia fantasia è andata calando man mano che aumentavano gli anni di matrimonio).

  43. A Fabio, Ma che cacchio vi siete fumato tu e tutti questi tuoi amici? E cambiate pusher, che questo vi rifila escrementi di cavallo maremmano con un solo pizzico di quello di lama del Perù!!!

  44. Bellissimo post, è tutto vero. Io sono troppo acidula per coniare appellativi di questo genere, un solo esempio: un ex lo chiamavo sempre per cognome, come vezzeggiativo ma poi tutti i miei amici avevano preso a chiamarlo così ed era finita che sembravamo a scuola o in una caserma. Di solito poi prediligo nomi di animali, ma non comuni, propri. Il nome del mio gatto per esempio è diventato un nomignolo per il malcapitato partner che ora cmq se l’è data a gambe, non preoccupatevi. Poi non so di solito “prese in giro” più che vezzeggiativi amorosi, ma rimane il classico “amo”, anche io un cuore in fondo ce l’ho.

    Se mai ne arriverà un altro, giuro che comincio ad attingere dalla tua lista, chissà che non vada meglio! 🙂

  45. Ci sono, ci sono! sono solo un pochino in letargo.. Per quanto riguarda i nomignoli… non conosci mio marito! il massimo concessomi è stato Annarè! Siamo “mamma” e “papà”, punto e basta. La mia vittima è mia figlia cui ho messo un nome breve per non storpiarlo ed ho chiamata poi con mille appellativi, “ranocchietta”è stato il primo circa mezz’ora dopo la nascita. Ciao Fabio, Anna

  46. Mi intrigherebbero di più le parole che si dicono gli innamorati mentre fanno l’amore! Se tu facessi un’indagine sull’argomento, potremmo scoprirne delle belle!!! Che ne dici?

  47. io sono sincera niente nomignoli con mio marito…ma con mia figlia si “lilli ò”
    non sono mai stata capace ad affibbiare nomignoli…ma quando ti nasce un bimbo…allora si che te ne vengon in mente a milioni.
    Kisses

  48. Si parla durante??!? 😀 😉
    Potrei bluffare e citartene alcuni degli amici ma … nessun lessico particolare, spiacente. che faccia parte della categoria di uomini non ancora rincoglioniti?!? 😛 😉

  49. Io chiamavo mio marito “miciomao”. Ora sono single e non torturo più nessuno.

  50. ma come fanno a venirti in mente cose così semplici ed originali!
    dunque da ragazza un ragazzo mi chiamava “gamberetto rosso” perchè ero arrostita dal sole. io chiamo “ciccio”, bello, mio marito, però i nomignoli scaturiscono nella fase di innamoramento, sono una sintesi originale, stravagante e personalizzata di un sentimento che unisce una idea, due persone.

  51. uahahhahahahahhaahhah è proprio vero fabio….allora..io lo chiamo: Amore oppure panzeretto…oppure marescià quando mi fa inca…lui invece mi chiama topo gigietta…
    Ciao fabio…:-)))))))))))))))))))

  52. tornato, Fabio!!! 🙂

  53. No, no, i nomignoli d’amore proprio no!!! Al massimo “amore”. Al massimo.
    Tutto il resto mi fa pensare a “trottolino amoroso du du da da da” e mi si rizzano i capelli in testa…
    Pero’ “picciolotto/a” ai miei figli (e altri vezzeggiativi) lo dico.. Mah. Sono una contraddizione vivente?
    Ciao.. Fabietto. 🙂

  54. un velocissimo passaggio per lasciarti il mio saluto, il tempo in questo periodo e’ tiranno piu’ che mai

  55. mio marito mi chiama “my beauty”, cosa che io detesto! io lo chiamo “love”, o “honey”, o “sweetie”
    In passato uno l’ho chiamato “gattone”, un altro mi chiamava “polpetta”

  56. Io francamente di nomignoli d’ amore non ne ho se non l’ abbreviazione del mio nome che sapete tutti. Però posso dirti come il mio capo di alcuni anni fa chiamava la sua compagna. Per me è quanto meno inusuale. La chiamava ” ragno “! Bah!
    ……. Ah, una precisazione. Si sono ormai già lasciati!!!!!
    Maury

  57. A me tocca “ciccetta”….fa pena vero!

  58. Lo confesso, io lo chiamo tati o tatino… 🙂

  59. Tanti anni fa, oddio tanti, un po’, io ne avevo coniato uno originale che non significava nulla ma molto dolce e, da quanto ho sentito in giro, originale ma….resterà segreto!!! 🙂

    Ciao Fabio!!!
    Daniele

  60. non so bene per quale motivo, ma io chiamo Andrea “bidi”.
    Lui ovviamente mi chiama “bida” e poi in milioni di altri modi… tigellina e patatina sono i più frequenti.
    E’ proprio vero: è una confessione dura da farsi!

  61. mmmmm.sai cosa diciamo noi in casa? che quando ci chiamiamo con i vezzeggiativi di solito vogliamo qualcosa. infatti quando i miei mi chiedono favori io sono la ‘stellina’,e se io li chiamo ‘gentili genitori’ medito qualcosa(a dir loro)
    ma i vezzeggiativi tra coppiette sono una categoria a parte. in genere mi piacciono,ma solo se si usano nel privato. per dirla tutta,mi arrabbiavo parecchio quando il mio ex mi chiamava cucciola davanti agli amici,mentre se eravamo in casa a guardare un film e mi diceva cucciola,mi passi il pop corn non mi dava fastidio.

  62. Io e il mio dolce altro intero ci chiamiamo con lo stesso nomignolo, che non è né vezzeggiativo, né peggiorativo… ma, visto che non l’ho ancora sentito in giro, rimarrà segreto. 😉 Ciao Fabio!

  63. ufficialmente noi siamo topini..mi farebbe strano sentire i miei amici chiedermi se viene lui col suo nome..no: viene il tuo topo? si, bene..
    il problema da eliminare è la sua tendenza a diminuirlo in topa ma ci stiamo lavorando..
    poi polpetto, pulcino dopo la doccia, e tutte le combinazioni possibili di p e ti..patino pitino pititupolo etc etc..

  64. Mi dispiace, ma manterrò il segreto. La ritengo una cosa molto intima. E poi sono originale, io! 😉

  65. trottolino – ebbene sì!

  66. Alcuni li ho proprio cancellati e dimenticati.
    Quello che è andato avanti per più anni: mici (o mizzi).

  67. Io lo chiamo ranocchio, per via delle sue gambe da ranocchio.
    Lui è più tradizionale: bella o amore. Non sopporto invece che mi chiami con il diminutivo con cui mi chiamano gli amici. Mah…

  68. non sono molto tenera con il mio marco, ma anche in generale, vola piu’ sarcasmo che tenerezza, come del resto da manuale del perfetto friulano che deve vergognarsi di provare sentimenti, o almeno darlo a vedere.
    il nomignolo (giuro tenerello) che mi e’ partito dal cuore e’ stato per il mio primo nipote (nato magrissimo con gambe lunghe e un po’ pelosetto) che si e’ sorbito per anni un ragnetto nella migliore delle ipotesi e ragnetto peloso ad amore traboccante.
    per l’amore della mia vita, ma anche per gli amici,sbocciano dei cuor mio (classico) oppure bell’uomo\donna (lusinghiero) o un teosoro (che sta bene su tutto).
    per il mio bambino….non ci sono parole

  69. io mi chiamavo ciuzza (diminutivo siciliano di lucia, trovato una volta leggendo un libro di ginsburg a voce altra nel lettone).
    lui si chiamava rana.
    perché le rane sono belle.
    ora non ci siamo piú. ma credo che ci siano sempre sia ciuzza che rana.

  70. Un saluto veloce Fabio!! 😉

  71. Non ti dirò mai i miei ma posso solo dire che tra quelli che hai citato 11 (su 25) mi appartengono….ma ne ho anche altri!!!!

  72. ciao sono nuova..se vuoi passa a leggere il mio blog..

  73. Il più bello?
    MICIO lui (quante fusa!!!) e io pulce (del micio) o io mela e lui bruco (il bruco…. la mela)

  74. l’ultima persona che ha provato a darmi un nomignolo è stata catapultata su marte a calci nelle chiappe!
    eheheheh

  75. Per allargare lo scopo di questo post, perche’ non fai un poll e vedi quanti dei nomignoli, carucci o viscidi che siano, vengono ancora pronunciati con affetto dopo… diciamo 5 anni o piu’ di matrimonio/ convivenza?? Io dopo quasi 15 anni, a volte uso (in silenzio) CRAP-HEAD, THICK-BRAIN… altro che micio…
    Comunque, scherzi a parte, io sono come Navide: niente nomignoli, a parte “amore” e “cipollini” ai bambini…

  76. Non li confesserò nemmeno sotto tortura 😉

  77. Io esulo dagli schemi. Non ne ho e non ne dò. Tranne forse Tesoro ad un’amica, ma è nato per gioco, perchè credevano stessimo insieme… ci avevano scambiato per una coppia e così, vedendo el facce sconvolte delle persone (con poco cervello aggiungerei) quando siamo in giro ci chiamiamo Amore e Tesoro, ma è più uno sberleffo che altro.
    Non sopporto i nomignoli, a dire il vero non sopporto tutto ciò che è vagamente romantico. Ma c’è da dire che… nel corso dei miei anni non ho avuto colpi alla testa tanto grandi da annamorarmi davvero di qualcuno, purtroppo solo uomini che hanno riempito letti e vuoti del momento.
    ops ho scritto troppo.
    ciao

  78. pippo, picchio (io a lui)… “semplicemente” amore (lui a me)… carino questo post e simpatica la tua tesi! grande fabio, come al solito!!!

  79. Pallina e polpettina sono davvero arditissimi. Credo che siano termini per gente molto più eroica di me. Ciao 🙂

  80. BUON WEEKENDDDDDD!!!!

  81. a me non piace il romanesco AMO’.
    La parola amore e’ cosi’ bella, perche’ renderla zoppa?

  82. leggerti è sempre un piacere, peccato non aver tempo… scrivi tantissimissimissimo!!!

    potrei anche passare solo per un saluto, ma sinceramente preferisco prima leggerti xchè è bello!!!

    dunque nomignoli: il mio ex mi chiamava PATA ed io per voler suo lo chiamavo PATO… sarà anche per questo che è finita??? ah ah ah!!!
    Non amo molto i diminutivi amorosi… anche se alcuni fan sempre piacere tipo piccola… ecco piccola mi piace!!!
    e adoro chiamare il mio compagno per nome possibilmente per esteso…

    super mega esagerati sorrisissimi 🙂
    Annalisa

  83. mongolfiera? ah però!
    “ehi tu” è il massimo del sexy che mi viene in mente …

  84. ti sembrerà strano ma io ho solo usato due vezzeggiativi uno dei quali in francese e ne ho ricevuto solo uno con un nome di fiore e un altro con un nome di animale…lo so son pochi,ma ho avuto solo due grandi uomini nella mia vita e nulla più…
    Un buon fine settimana

  85. Passo pera augurarti già da questo scorcio finale di vnerdì un buon weekend
    Cristiana

  86. ah ah ah certo si potrebbe scrivere un libro su questo argomento, io direi che ho usato molto “scricciolo” come nomignolo
    Buon fine settimana Fabio

  87. Con un mio ex ci chiamavamo reciprocamente “toputo”.
    Con l’attuale marito niente vezzeggiativi, al massimo ci chiamiamo per cognome!

  88. ma cosa t’era successo l’abbiam mica capito?!

  89. Io lo chiamo “Patatone” quando ne parlo con altri…e “English muffin” (visto che è british) quando sono con lui…ihihih…

  90. mio marito non ha mai amato essere chiamato con vezzeggiativi ….mi sfogo col cane!!!!

  91. buooooooona domenica
    alla venditti

  92. Certe persone hanno proprio il miele. sei appena tornato e piovono manifestazioni di affetto a non finire.
    quando ti eri assentato sensa che noi sapessimo il motivo, ogni tanto mi capitava di pensarti. “chissà perchè si è assentato Fabio, che per lui scrivere è come bere un bicchiere d’acqua. chissà se non sta bene, quanti anni ha, se si sta impegnando in un progetto più importante, se per lui contiamo o non contiamo più, se siamo in qualche modo un po reali”. tutti questi pensieri, il fatto che ci scriviamo da mesi ormai, mi fa pensare che oltre al virtuale c’è qualcosa di più.

  93. Ringraziando il cielo, ho un nome corto che non ispira diminutivi. L’unica volta in cui qualcuno ha provato a chiamarmi “amore” l’ho steso con lo sguardo, perché trovo che le parole siano importanti e non se ne debba abusare. Però per quanto riguarda lo screditarsi a vicenda gli uomini sono altrettanto bravi: ho una coppia di amici gay che si chiamano affettuosamente “topo” e “talpa”, vedi un po’ 😉

  94. nulla.. proprio nulla mi credi? ciao ciao

  95. Un saluto serale Fabio
    fiore

  96. Ciao. dunque: io vengo chiamata “patata” o “pesciolina” ma anche “paiassa” (pagliaccia, in riferimento alla mia tendenza alla buffonaggine).
    A mia volta però ho solo un banale “tesoro” o “orso” in tutte le sue varianti. PAre però che il compagno apprezzi molto di più il nome proprio che pochi usano e comunque non in ambito di affetto, quindi mi sforzo di usare quello.
    Per quanto riguarda i meme sono carini, ma mi piacerebbe i più qualche suggerimento o critica costruttiva, per il senso che può avere in quanto il blog è un’espressione dei propri pensieri, quindi ben poco sindacabili, ma non è detto che un’opinione schietta non possa essere gradita. Buona serata!

  97. che dirti trottolinamorosoduddudaddadà, felice di aver “scoperto” questo blog e felice di averlo inaugurato con la lettura di questo post!

    continua così nespolino lol

  98. ti soddisfa?
    ciao

  99. Carissimo, veramente simpatico ed intelligente questo post!
    Provo a risponderti in breve anch’io.Che io ricordi(è triste!!) mio marito all’epoca del fidanzamento non ha mai usato diminutivi per chiamarmi o nell’intimità. Era ed è troppo serioso per queste cose.
    Io invece lo chiamavo JOLLONE! Perchè? Perchè risolveva qualunque problema. Era quindi un JollY !
    E poi quando mi raggiungeva all’isola de La Maddalena, mia prima sede d’insegnamento, prendeva un traghetto che si chiamava il “JOLLY FERRY “. Così questo “JOLLONE” veniva poi usato per estensione anche dai miei familiari quando si riferivano a lui o mi chiedevano notizie.
    Tutto qui.
    Un abbraccio. Marianna.

  100. beh…juju, nanaz, setare…sono nomignoli in persiano ovviamente;)

  101. Topo e i suoi diminitivi:
    topillo, topilloso, topesio, toppis topillenzi ( non chiedermi come mi son venuti in mente..)

  102. mi limito ad usare l’appellativo CHERI’

    😉

  103. Confesso? ma poi darò in pasto a tutti il nome con cui ho chiamato il mio grandepiùgrande amore della mia vita adulta e recente:
    CONSENIN.
    Voi direte: e che è. Tutta colpa del T9 e delle sue possibili varianti. Digita Amore e prova a variare= CONSE. / Digita MIO e prova a variare= NIN.
    Consenin = amoremio.
    Della stessa serie: Vi Con = Ti amo. O anche qualcosa di criptico-informativo: TG CNN…… e molto altro, con tanta sfiziosa fantasia.
    (Come dire: L’amore ai tempi del T9)

  104. paperina e gattino…. bellissimo post

  105. Ciao, argomento scottante, vero? Io chiamo il mio amore, “piccolina”, “zuccherino mio”, “amorucciomio”, sono scontati questi nomignoli, non per me no. Ciao. Robert.

  106. Tutti credo, chi più chi meno, abbiamo usato nomignoli più o meno buffi e ne abbiamo ricevuti di altrettanto affettuosi e strani…
    Che io ricordi tutti già usati e stra usati, inflazionati…ma parliamo degli amori da liceo…
    Se vado oltre nel tempo però più che un nomignolo c’è una frase che mi è stata detta e che mi è rimasta dentro…”tu sei come il glicine che si arrampica sui muri bianchi d’estate”.
    Fabio, Fabio…cosa mi hai fatto ricordare con questo tuo post…

  107. Amu, Patatino,Cucciolo…

  108. Mi sembra siano tutti spaventosamente innamorati!

  109. I miei nomignoli d’amore sono tantissimi.!

    Gemellino Perfido, Nasone, Brigante…

    I suoi invece sono molti di più…

    Tigrotta, Gemellina Perfida, Nasina, la mia Pussycat Doll… e altri…

    Sempre dolcissimi!

  110. pancino e pisolino

  111. in realtà kiamo il mio amore kucciolo e so ke gli da un fastiodio da morire xò non me lo dice xk non vuole farmi rimanere male …. io lo indispettisco …. cmq il soprannome piu usato è more

  112. io kiamo il mio amore kucciolo e sono pienamente consapevole ke a lui da un fastidio dell’anima … xò è talmente dolce ke nn me lo dice xk nn vuole farmi rimanere male …… lui mi kiama more …. e nel modo in cui lo fa lui lo rende un parola importantissima ke esiste solo in un altro mondo (da voi skonosciuto) 🙂
    x gli amici siamo banana e pere …. xò questi piu ke vezzeggiativi sono modi x ridere


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: