Pubblicato da: fabioletterario | 21/12/2005

Un colpaccio

Oggi mi è arrivata la limited edition di Confessions on a dancefloor (per intenderci, l’edizione limitata, con una canzone in più, un booklet ed un formato del tutto diverso da quello comune): in Italia costa dai 32 euro in su. Io l’ho pagata, spedizione compresa, intatta e immacolata, 23 euro. Vale o no la pena di comprare all’estero, se in Italia ogni cosa è più cara che nel resto dell’Europa?


Responses

  1. certo che ne vale la pena, ma per Madonna…non ne sono tanto sicura…;-)

  2. Maa…in Bulgaria mio papà ha pagato 20 euro una notte nell’hotel più lussuoso deòlla città, in cinque e nello sfarzo più indecente, ma se per risparmiare 9 euro vai in Bulgaria in aereo mi sa che spendi un po’ di più.
    Comunque, com’è che non rispondi più ai miei commenti?Io continuo a lasciartene ma tu non rispondi…perchè mi ignori!
    Con Pda fuori gioco fino al 3 e tu che è come bloggare col muro…io aspetto la fine del campo!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: