Pubblicato da: fabioletterario | 08/06/2006

Ideogrammi e fantasia

Su internet trovo informazioni interessantissime sulla lingua ideogrammica giapponese. Scopro che non esistono consonanti autonome e che tutte debbono di necessità essere accompagnate e appoggiarsi ad una vocale.

Non esiste il suono F, pertanto il mio nome suonerebbe come FUABIO. Per altro, non esiste neppure il suono L, che viene convertito con R. Pertanto, Laura diventa Raura. E adesso sappiamo anche perché Man-lo del Grande Fratello aveva questo piccolo, insopportabile difetto (e non soltanto questo, a dirla tutta). Infine, non esistono i suoni V e L, ma si usano rispettivamente le lettere B ed R.

Provate un po’ a sbizzarrirvi anche voi… vediamo cosa viene fuori con i vostri nomi…


Risposte

  1. Man-Lo è cinese.

  2. Penso non ci siano molte differenze… comunque mi stava antipatica. 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: