Pubblicato da: fabioletterario | 04/11/2008

Sempre che Obama non finisca come la Ferrari

Se ancora c’è chi non sapesse che oggi è il giorno X, ebbene glielo svelo io: da stanotte conosceremo il nome del nuovo governatore del mondo, sia bianco o nero, democratico repubblicano, falso o sincero, buono o cattivo. E non è tutto: perché nonostante siano gli Americani, ad eleggerlo, non sarà unicamente il loro presidente, bensì anche quello dell’intero universo. Signori, sta per essere eletto il vero padrone del mondo. E voi, siete pronti a tenervelo, nel bene e nel male? Fino in fondo? Per i prossimi X anni a venire?

Il duello si conclude proprio oggi. I cugini d’oltreoceano votano mentre noi ci guardiamo bel belli attorno e scommettiamo sull’uno o sull’altro candidato, come se fossimo all’ippodromo, e mentre lo facciamo ci dimentichiamo che sono in atto meccanismi che hanno qualcosa di soprannaturale, non oso dire di magico perché di magico c’ ben poco, ma di alchemico sicuramente sì. Infatti, in una nube sulfurea che ricorda molto da vicino la festa di Halloween, si continua a rimescolare il paiolo della politica americana, nella speranza di grattare dal fondo qualcosa di buono. Ma, a parer mio, qui stiamo riducendo tutto a: dolcetto o scherzetto, quando in realtà io vedo ben poco su cui scherzare…

Da una parte la rivelazione di queste elezioni, il nero Obama, democratico, grande vincitore su Hillary Clinton (avrà realmente capito, oggi, che non è più lei il suo avversario?), per la quale non nascondo che avevo a lungo incrociato le dita. Lui le ha soffiato il posto racimolando voti, oggi è in corsa per la Casa Bianca, e pare una vera contraddizione con il colore della sua pelle. Pare che abbia incantato mezza America con la sua loquela, il non portare la cravatta è diventato il suo status symbol, e sfodera il suo sorriso a 185 denti ogni volta che può, per intenerire ed ammaliare il cuore delle elettrici. Se devo essere onesto, non mi piace. Lo trovo falso, freddo, scostante. Non è il mio tipo e non saprei neppure a chi accostarlo, ai politici di casa nostra, anche se solo per dare un’idea.

McCain? Non so neppure se si scriva così, ma una cosa è certa: in quanto continuatore dalla politica di Bush, non ne voglio neppure sentire parlare. Certo, ha più volte fatto capire che da quell’essere che per troppi anni ha retto le sorti mondiali lui vuol in qualche modo prendere le distanze, ma resta il fatto che è il candidato della sua corrente politica, e questo basta. Quanto alla sua vice, beh, sappiamo tutti che predilige la caccia ed è tutt’altro che simpatica… Che coppia vincente, vorrei commentare, ma non lo faccio. Parlano da soli. Dunque, ripeto la domanda: siete davvero pronti a tenervi anche lui, qualora dovesse farcela a spuntarla sul candidato democratico?

A farla breve, tra i due mali ci tocca filosofeggiare sulla scelta di quello minore, che rimane tuttora Obama. Forse non è un granché, forse sono io che non riesco a farmelo andare giù, ma altre soluzioni non ci sono, specialmente se manterrà la promessa di chiudere con la guerra ad oltranza a tutti i nemici dell’America, quelli veri ed anche quelli finiti, guerra che a ben guardare ha causato più morti che pace e più dolore che felicità. Tappiamoci il naso, Obama deve vincere, non c’è altra alternativa. Sempre che non finisca come la Ferrari, l’altra sera, che fino all’ultimo istante ha creduto di vincere e poi, invece, le hanno soffiato il primo posto tra le lacrime di tutti…


Responses

  1. Beh…ma l’esito del gran premio (e del campionato del Mondo di F1) è assai beneaugurante dopotutto: per la prima volta ha vinto un pilota di colore, che sia una settimana di prime volte “coloured”?

  2. Stasera sapremo, dopodomani ci renderemo conto che per il mondo non cambierà nulla, assolutamente nulla.. Sono cinico lo so.

  3. Sì, anch’io avevo tifato per Hillary, ma evidentemente gli americani non sono pronti per una donna alla Casa Bianca. Chissà se sono pronti per un nero (veramente è un mulatto) come Obi. Ci spero poco, ti dirò, e non solo per scaramanzia.

  4. Considerando le mie personali delusioni dopo 2 Bush (quando è stato eletto la seconda volta ho avuto un tal moto di disgusto da non riuscire piu’ a guardare in faccia un americano!) spero che stavolta si volti un po’ pagina….
    Dico un po’, perche’ come dice duhangst, facilmente cambierà poco.
    Ma in fondo meglio la speranza di un cambiamento che la certezza di rimanere come siamo/sono….

  5. Mi basta il titolo.. per dirti… speriamo di no!
    Un abbraccio
    Daniel

  6. Eccomi, Fabio!
    Certo Obama non e’ che sia un no global ma di sicuro e’ meglio di McCain e della sua terribile vice Barracuda!
    Non ho capito: avresti preferito Hillary?
    Non mi aspetto grandi cose pero’ un presidente USA nero e’ un bel messaggio di per se’. Sempre che vinca, come scrivi giustamente tu.
    Quando ci riparli dei tuoi simpatici pischellini?
    Ciao, caro!

  7. Beh Obama è in vantaggio quindi in teoria lui dovrebbe essere Hamilton quindi speriamo che in questo caso vada come nell’ultimo GP e non come l’anno prima direi no? Obama è davanti come lo era Hamilton🙂

  8. bene, Nostradamus alla fine avesse ragione?
    Hamilton sport —-> Obama politica—-> ???? papato!
    Se il terno si compisse sarebbe la fine del mondo. Mi pare dicesse cosi la profezia: fine del mondo quando papa nero al soglio Pontificio.
    Cacchio Sior Maestro…ma stamo messi male davero allora!!!!!

  9. Carissimo Fabio, chiunqua vinca le elezioni si trovera’ un’enorme gatta da pelare. cominciamo da qui. Ci vuole tempo per cercare di riparare quello che bush ha distrutto.
    Io ho sempre fatto il tifo per Obama, anche dalle primarie, non lo trovo freddo, lo trovo calmo. Forse il suo apparire scostante e’ un modo per non “spaventare” quell”america rurale che vede l’uomo nero, appunto come “l’uomo nero”. Il fatto che sia mulatto non conta, per i bianchi e’ troppo nero, per i neri e’ troppo bianco. Quindi a lui la razza gli da’ di sfiga ovunque si giri. Che sappia parlare, che abbia incantato le masse con la sua loquela io ti dico: e meno male! Vorrei, una volta tanto, un presidente intelligente, carismatico (mi sono fatta ben due amministrazioni Bush, e basta con il presidente con cui andarmi a prendere la birra!). Se passi dal mio blog, leggerai che ho ricevuto molte email da parte di una persona in cui mi mandava articoli in cui la figura di obama e’ cosi’ infangata che mi viene da vomitare. Io non ho mai scritto nulla contro MC Cain, salvo dire che le sue politiche non mi appartengono. Ho scritto male della Palin, perche, continuo a crederci, una persona che mi dice che non posso abortire neanche se vengo stuprata, non merita , non avrebbe meritato neanche un minuto della mia attenzione, ma a volte sono impulsiva…Spero che quest’America, che la si amo o la si odi, possa risalire perche’ e’ comunque la mia terra d’adozione. E, come l’Italia, soffro nel vederla andare sempre piu’ a fondo.

  10. Confesso io tifo per Obama (come tifo/tifavo con Massa).
    Spero proprio non finisca come il Gp di domenica, anche se ne ho il sospetto da un paio di giorni. Prima ero sicurissima avrebbe vinto ma tutti questi sondaggi e dubbi mi fanno pensare che gli americani siano recidivi. Vedremo stanotte. Concordo su “nuovo governatore del mondo”. Purtroppo è così … dovremmo poter votare anche noi!!! Eheheh😉 Ciao Ciao

  11. era ORA !!! non se ne può più : è da un anno che ci bombardano con sto Barak (che poi non cambierà niente di niente – come sempre)
    🙂 dawoR***

  12. vediamo, vediamo. Una cosa è certa: non mi fido troppo dei sondaggisti

  13. Buonasera Fabio. Io personalmente spero che vinca Obama. Forse perché vedo in lui una persona giovane e si sa che i giovani (giovani fuori, ma sopratutto dentro) portano cambiamenti e innovazioni sperando che queste siano positive. Una cosa però è certa: non vedo l’ora che tutto finisca perché ne ho le tasche piene.
    Salutonissimi. – Karletto

    p.s.: in merito al tuo commento: forse

  14. Sono perfettamente d’accordo con te su tutto. Obama non mi piace, non mi convince, trovo addirittura che abbia “strumentalizzato” il colore della sua pelle. Ma McCain mi fa ancora più senso di Bush, per non parlare di Sarah Palin. Quindi, speriamo che vinca Obama.

  15. Sai cosa sarebbe bello? una riunione fra bloggers..una bella utopia :)!
    Stanotte il verdetto finale..chissa’ come finira’!

  16. Bello il titolo del post… e purtroppo penso che sarà profetico…
    ciao ciao
    Barbara

  17. E’ un bel punto interoggativo, non sono molto convinta dei sondaggi.
    Staremo a vedere….
    Spero solo che sia una svolta e chiaramente una svolta positiva dopo la catastrofica presidenza di Bush.
    Un saluto e buona serata Fabio.

  18. Obama non lo trovo falso freddo e scostante, bensì una persona calma, pacata, soprattutto giovane, con un’ ottima dialettica e credo capace di condurre la più grande potenza del mondo, dato che noi, parliamo e discutiamo, ma non deve essere poi così facile fare il presidente USA o no?
    Maury

  19. Ciao Fabio! allora all’inizio essendo donna mi sarebbe piaciutauna donna alla Casa Bianca, ma probabilmente Hilary ha pagato lo scotto di un maritoex presidente… Obama mi piace, non eccessivamente ma sicuramente molto più di Mc Cane…

  20. A me Obama piace…..sarò stata ammaliata dai suoi sorrisi a 185 denti?????

  21. OBAMA VNCIT!
    E speriamo che me la cavi!…Per le DONNE un’altro giorno si vedrà!…Besos,Bianca 2007

  22. Ormai è un dato di fatto….ora possiamo solo vedere le reazioni a catena…soprattutto del mondo economico. Perchè tanto ruota tutto attorno al ” vil denaro”.

  23. il male minore è stato accontentato..ha vinto Obama…

  24. Ciao Fabiè, anche a me Obama piace parecchio e ora che è diventato il presidente degli Stati Uniti D’America sono felice e non vedo l’ora di vedere cosa riuscirà a fare!
    Ma non ho dubbi… sarà eccezionale….

  25. Buongiorno buon Fabioletterario!!!
    e quindi oggi negli States c’e’ Obama presidente! Pensa che casino quando si scrivera’ oBama contro oSama ! bah…a me non piace obama (ne’ osama!) eppure gli han messo contro un vecchietto (con tutto il rispetto per i 72n!) che sembrava piu’ una macchietta uscita da un film di lelslie nielsen (una pallottola spuntata.. tanto per capirci!). Non mi piace obama ma non mi piaceva neppure McCain… quindi credo che, come dici tu, sia stato scelto il male minore! Ora quello che mi da’ fastidio, qui in italia, sono i signori di sinistra che prima guardavano all’america con il fumo negli occhi… e oggi invece la vedono come la miglior gente di questo mondo!!! ah… benedetta coerenza!
    E poi un’altra cosa… ricordi le profezie di Nostradamus? Diceva che sarebbe salito al potere un “papa nero” e sarebbe accaduta la terza guerra mondiale… e se il “papa” fosse inteso l’uomo piu’ potente del mondo quindi il presidente degli states?… brrrrrrrrrr che paura!!!! ciao Fabietto!

  26. lo so che probabilmente non cambierà molto….ma oggi voglio concedermi alla speranza

  27. beh ha vinto
    viva Obama e speriamo che sia davvero un cambiamento positivo

    che significa che non fa differenza fra scintilla e fiamma?

  28. Un uomo brillante, non solo per la “loquela” ma per le idee; ti consiglio di leggere i suoi libri, quello piu’ politico si chiama “the audacity of hope”. Eticamente circa 100 gradini piu’ in alto di McCain e Hillary messi insieme (infatti non sono rimasta sorpresa quando non l’ha scelta come running mate: come scegliere una che ti accusato, per prima, di avere relazioni con un terrorista, che ti ha chiamato elitista?! ), dal punto di vista politico, ecco uno finalmente che vuole eliminare il polarismo in Washington degli ultimi 20 anni… tanto e’ vero che uno dei suoi professori di Harvard inizialmente pensava che fosse repubblicano, perche’ molte delle sue idee riflettono alcune idee conservatrici…
    Insomma, denti o non denti: l’America ha fatto la scelta giusta… e il cambiamento, come ha detto ieri notte al Grant Park, non sara’ immediato…. ma ci sara’. Anzi, c’e’ gia.
    E per chi ha paura delle profezie di Nostradamus…. non preoccupatevi: avete la vostra rappresentante in Palin, che crede che l’evoluzionismo sia una teoria valida quanto il creazionismo e che ha eliminato libri di scienza dalla biblioteca di Wasilla….

  29. Ciao, come stai?
    Grazie di essere passato ogni tanto da me. Grazie dei saluti.🙂

    Mi hanno cambiato l’orario a scuola. Ora so perchè odio il lunedì. Perchè devo trascorrere le mie domeniche pomeriggio a correggere compiti o preparare lezioni per il giorno seguente!!! Arghhhh…. 😥

  30. Sicuramente un cambio, un cambio storico di rilevante portata. Speriamo che le parole diventino fatti e i fatti realtà tangibile.

    Rino, nel continuum della storia

  31. Obama = Hamilton il destino ha fatto il suo dovere……così dicono….bye

  32. ..pensavo di essere l’unica al mondo a cui Obama non piacesse!!😀

  33. non cambia niente…almeno per noi che viviamo in questa parte della terra. sono scettica, anche se non posso nascondere che la sua vittoria mi ha resa molto felice. con quell’altro avremmo avuto chissa quanti problemi.

  34. I blog sono pieni di articoli osannanti Obama, piace a tutti, persino alle borse (che però già oggi sono giù) a grandi e piccini, giovani e meno giovani, neri e bianchi…ma non a te, non così tanto da scriverci uno di quei post osannanti come ne ho letti in giro…
    Che dire…se non che è troppo presto per dire (almeno secondo me).
    Le campagne elettorali sono una cosa, la guida di una nazione come gli Stati Uniti, è decisamente un’altra.
    God bless you dear Obama, ti aspetta un cammino tutto in salita!
    Noi, dal canto nostro, continuiamo a sperare che il miracolo americano si avveri…

  35. Per non vincere Obama avrebbe dovuto gridare a tutto il mondo a reti unificate” Fanculo ai neri…ora mi sbiadisco come Michael Jackson”.
    Improbabile.
    ciao ciao

  36. Ora io ho aspettato il risultato col fiato sospesissimo: e menomale, caro Fabietto! E’ davvero il minore dei mali. Sarà vero quello che dici tu, ma forse tutte le persone nate e cresciute “per bene”, con un’ottima formazione e un livello culturale di un certo tipo si sentono un po’ spocchiose,non credi? Se avesse avuto delle fragilità non sarebbe arrivato dov’è, da nero poi!!
    Certo adesso penserà:”Io speriamo che me la cavo”, dal momento che l’eredità che raccoglie non sarà facile da gestire, soprattutto in quanto modello per il mondo che si crede migliore(per l’Italietta,poi…). Perciò anch’io sosterrò il minore dei mali con le dita incrociate e”speriamo che ce la caviamo”tutti”.
    A presto.

    P.S.
    Forse era in auge la settimana del colore?

  37. Ora io ho aspettato il risultato col fiato sospesissimo: e menomale, caro Fabietto! E’ davvero il minore dei mali. Sarà vero quello che dici tu, ma forse tutte le persone nate e cresciute “per bene”, con un’ottima formazione e un livello culturale di un certo tipo si sentono un po’ spocchiose,non credi? Se avesse avuto delle fragilità non sarebbe arrivato dov’è, da nero poi!!
    Con affetto
    P.S.
    Forse era in auge la settimana del colore?

  38. Evviva hai visto??? Ha vinto Obama. Io sono proprio felice x quel che significa per milioni e milioni di persone. Poi farà quel che potrà spero!

  39. Mi sbagliavo, per fortuna. Ma la vittoria non è stata così vasta, come puoi leggere dall’Eternauta, speriamo che le lobby repubblicane lo lascino governare. E che nessuno attenti più alla sua vita…

  40. Io invece sono proprio contenta che abbia vinto Obama. Credo che sia la persona giusta per l’America e per il mondo in un periodo che di certo facile non è. A me sembra un uomo che si è fatto da sé e che può rappresentare una svolta. Speriamo bene!
    Buon fine settimana.
    princi

  41. anch’io ho tifato Obama…ora però son tutti cz suoiii!!!🙂 dispersa in queste giornate col cuore incollato…. io.dispersa

  42. Questa volta non concordo con te,credo che Obama sia il cambiamento finalmente un giovane,un nero e un afroamericano,l’America ha un debito grandissimo con i pellerossa e gli africani…io spero in un domani migliore.Sarei stata contenta anche se avessero eletto la clinton ma solo perchè donna,ma preferisco la freschezza di Obama lo sento più vicino alla mia generazione…i vecchi devono fare i saggi devono essere presenti per consigliare ed orientare i giovani e devono lasciare le poltrone…cosa che in Italia purtroppo non si verifica…basta pensare alla “salma di Andreotti” !!!solo per fare un esempio…Un abbraccio:-)

  43. Io mi ritengo abbastanza soddisfata della scelta,🙂 ma mi riservo la facoltà di cambiare idea in corso d’opera se necessario.. Per ora forza Obama e diciamocela tutta: finalmente ci leviamo dai maroni “Dabliu Busc!”

  44. parlo a risultato ormai noto e commentato da tutti, persino dal nostro magnifico presidente del consiglio..
    a me personalmente piace, per quel che posso saperne…
    avrà cmq tempo e modo di dimostrare chi è e se ci sa fare..in ogni caso questa boccata di ossigeno ci voleva, potrebbe essere l’inizio di una svolta.
    speriamo bene!
    ciao fabioooo!!!🙂

  45. LA mia speranza risiede nel fatto che sembra che Obama si sia finanziato attraverso piccole donazioni su internet..
    E non ha ricevuto soldi dalle lobbies delle armi..
    Significa niente?
    MLK diceva:”I have a dream”
    E’ proprio vero, la forza dei sogni abbatte barriere solo fino a poco prima invalicabili.
    Ciao Fabio

  46. Non riesco più ad entrare nel mio blog: non posso leggere i commenti e nemmeno scrivere. Non so che succede a Virgilio, forse sono stata nominata ed espulsa. Chissà se risolveranno i problemi: tempo fa avevo chiesto aiuto alla redazione per problemi diversi e non mi hanno mai risposto. Pongo ancora qualche fiducia…. vista la mia natura…ma sinceramente mi dispiacerebbe non poco non poter più utilizzare quello spazio. Qui come si sta? son triste e sola…. :-((((((((((( (forse è un semplice modo per dirmi che è arrivato il momento di cambiare aria o chiudere del tutto!!! Aiutooooooooooooo!!!…

  47. Concordo con te..un pò la scelta italiana dx o sx alle ultime elezioni, chi votare? eppure gli americani hanno fatto la loro scelta, la loro acclamatissima scelta..vedremo!

  48. auguri dalla tribù:bene o male siamo arrivati a natale


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: