Pubblicato da: fabioletterario | 03/09/2008

Conversazioni pudicamente razziste

In treno, qualche giorno fa. Do la schiena ad un paio di signore di mezza età, il cui forte accento locale non conosce dubbi. Una delle due sfoglia il giornale, l’altra invece lavora all’uncinetto. Discutono in tutta semplicità, senza fervore né livore, parlano del più e del meno, fintanto che una delle due getta l’amo. E l’altra, ovviamente, abbocca.

“Guarda che roba, guarda che roba! Dove siamo finiti, oggi!”

La sferruzzatrice non resiste alla tentazione di chiedere.

“Che cosa succede?”

L’informatissima signora prende a leggere ad alta voce dal giornale un lungo articolo che elenca tutti gli ultimi atti violenti accaduti in questi giorni, infarcendoli con rimandi al passato, affinché sia più efficace.

“Non siamo nemmeno più padroni di vivere a casa nostra. Ci sono neri dappertutto, e mi fanno paura solo a guardarli. E poi basta contarli, questi marocchini, sembra di essere in Africa, non in Italia. Sono più qui da noi che a casa loro.”

La sferruzzatrice, tra un abile colpo di uncinetto e l’altro: “Beh, io non è che ho paura, però se li incontro per strada tengo sempre stretta la borsetta, e una volta che mi si è avvicinata una negra con le treccine colorate ho anche preso in mano il ferretto da lavoro, perché non si sa mai.”

La signora colta: “Vedi, vedi? Che magari poi voleva anche derubarti. Non siamo mai sicuri!”

La sferruzzatrice: “Ah, io non so cosa voleva. Quando mi è venuta vicino non l’ho fatta parlare, ho solo detto che io sono italiana, e che non capisco la sua lingua. E lei se n’è andata subito, ha capito che io non mi faccio prendere in giro.”

La colta: “Sì, perché non si capisce niente quando parlano, e pretendono, altro che, se pretendono. Rumeni, negri, albanesi, sono furbi, altro che noi! Conoscono alla perfezione tutti i benefici: gli diamo i soldi per fare le vacanze qui in Italia, ancora un po’ e ci toccherà lasciargli la casa, se continuano così.”

La sferruzzatrice: “Guarda, io non sono per niente razzista, sai? Loro possono fare tutto quello che vogliono. Tutto tutto. Ma non mi devono venire vicino, perché se Dio ci ha fatto nascere in Italia è perché siamo bianchi, loro invece devono nascere in Africa perché sono neri. E poi cosa vengono a fare qui? Rubano, uccidono, minacciano… Mamma mia, mi vengono i brividi solo a pensarci…”

La colta ascolta in silenzio, poi rilancia. “Anche io non sono mica razzista. Anzi, proprio per niente. Però devono starsene tutti per conto loro e non venrie a casa mia a comandare. Qesto non è razzismo. Una volta ho persino dato una monetina ad un negro che stava davanti alla chiesa. Però puzzano, e sono sporchi. E poi si mettono quei vestiti strani, e io non sono razzista, ma… Se stanno in Italia devono anche rispettare le leggi italiane, non possono mica pensare di avere 3, 4 mogli, e di vivere in 50 dentro un appartamento di 80 metri quadri, no? E guarda, una famiglia marocchina abita proprio sopra di me, e fanno un caos! Poi c’è gente che va e viene in continuazione, a tutte le ore. Io non so, non voglio nemmeno pensare a cosa fanno in quella casa. E ci sono anche bambini!”

La sferruzzatrice: “Poveri bambini… Non sanno neanche dire buongiorno. Li vedi chiaramente, che gli manca un Dio…”


Responses

  1. cavoletti… ma che treno hai preso??

  2. Dalla serie…….”mica sono razzista!! Sono loro che sono negri, zingari, rumeni, albanesi……”

  3. bel post.
    ho visto un corto su un tipo di colore seduto accatno ad una vecchietta in un autobus. Questa dà segni di intolleranza etc etc tipo le tue due signore. Quando sta per avvicinarsi il controllore, il tipo di colore le afferra il biglietto e se lo mangia. Il controllore becca la vecchietta senza il biglietto che insiste che il negro glielo ha mangiato.
    Lui impassibile.

    A presto
    zzz

  4. Ho l’impressione che la prossima volta tu prenderai la bici ;-))

    buon risveglio nel ” mondo civilizzato” Prof. io…scusa se lo dico ma preferisco il mio mondo magico.

  5. Parole che fanno rabbrividire!
    Antonella

  6. 😦 …ho fatto un post simile l’altro giorno..

  7. non ti è venuto voglia di strapparle il ferro da uncinetto di mano e piantarglielo in una natica? 🙂
    E’ la non cultura e la disinformazione che porta a queste assurde riflessioni. E se queste due hanno dei nipoti non mi stupirei che venissero su come degli adepti del KKK!
    Ti ritrovo in forma smagliante, carissimo! 🙂

  8. Mio caro, non mi dimentico di te, tuttaltro. Ti ho scritto, ma, a questo punto, non so se hai ricevuto, perche’ non ho avuto risposta.. Ora riprovo, ok?
    (a questo post il mio commento l’ha gia’ messo Karletto..)

  9. a scioglierli tutti come sono, dubito ci si ricavi mezza unghia.

  10. Che tristezza……poi immagino la tranquillità con cui dicevano queste mostruosità……

    Parlerei di “ignoranza….”

  11. no,nemmeno io sono razzista,però sul fatto che devono rispettare le leggi italiane non ci piove.Perchè giusto per ricordarne una,le giornaliste italiane che vanno nei paesi mediorientali devono indossare il velo.Quindi,se vieni in Italia,rispetta il Crocifisso ai muri,sposa una moglie e sopratutto toglile il velo.Rispetto le altre culture,sono iscritta a lingue orientali..ma sul rispetto delle leggi non transigo
    Sperando che non bollerai anche me come ignorante o razzista
    Brì

  12. Due cose sono infinite: l’universo e la stupidità umana, ma riguardo l’universo ho ancora dei dubbi. (Albert Einstein)

  13. si generalizza tutto, i musulmani hanno tutti 4 mogli, i marocchini sono tutti ladri ecc…e poi a tutti loro manca un Dio!!! mah…meno male che sono di mezza eta’!

  14. mmm aspettiamo che queste signore non razziste vengano abbandonate dai loro civilissimi figli ad essere assistite da signore dell’est (che vengono a guadagnarsi il pane per mantenere la famiglia nel loro paese d’origine)
    24 ore su 24 ….
    una persona straniera in casa… mio dio…riusciranno a non suicidarsi visto che non sono razziste?
    Sai…certe volte non riesco a non vergognarmi di provenire dalle tue zone!

  15. ps: non vorrei che qualcuno si offendesse per quello che ho scritto:lo so che molte persone non riescono fisicamente a seguire i propri anziani per cui hanno bisogno di un aiuto. mi sono lasciata trascinare dall’arrabbiatura. sorry

  16. anch’io un po di tempo fa parlai di un’Italia non pronta….

  17. ciao
    sono albanese e dunque….furba!!!ho imparato (con difficoltà non posso certo negarlo) a sorridere di fronte a scene del genere!

  18. Io non sono razzista, ma l’Italia e degli italiani mica di quelli che vengono dall’estero!! ;P
    Ma che merda di cristiani vivono in questo paese?
    Ciao Fabbio tutto bene?
    Grazie per il tuo passaggio da me!! 🙂
    La Sicilia merita davvero non fartela scappare!!

  19. Se senti in giro nessuna è razzista, però poi sotto sotto, vedi mo che salta fuori!

    Un saluto Fabio e buona serata.

  20. bell’incontri si fanno sui treni! Chissà se le vecchine, leggendo questo post e tutti i commenti, riuscirebbero ad illuminarsi un po’ oppure direbbero??? questo è un altro post, sui blogger e su chi li commenta!

  21. Razzismo tutto vero tutto giusto!

    Il problema è lo scontro delle varie culture e abitudini. Ci vorranno ancora anni affinchè queste differenze vengano abbattute. Non credo sia questione solo di pelle e occhi, ma proprio di cultura differente. I nipoti di queste vecchiette non avranno questi problemi, sempre che gli stranieri sappiano smetterla di fare crocchio tra di loro, smettano di ghettizzarsi. Inizino a “mangiare” come “mangiano” nella terra in cui sono ospitati.

    Solo allora appunto certe cose saranno sconfitte.

    Fino a che i mussulmani, i negri, gli ebrei vorranno imporre le loro leggi nel paese dove sono ospitati, non si migliorerà molto. Sarà cosa lenta.

    Detto questo sono certo che tra 40 anni non avremo più sti problemi, saremo tutti uguali. Come gli italiani che oggi sono visti come brava gente in America.

    P.S.: visto che mi rendo conto di avere difeso in parte le vecchiette, non avendo mai scritto qui, non sono italiano e sono tra i tollerati e non tra i tolleranti:D

    Roy

  22. Caro Fabio,
    come commentare…queste due erano affette da demenza precoce.
    Pensa un po’ se a curarle toccasse a un medico nero?
    Ironia della sorte!!!
    Me la sono voluta cavare con un commento ironico, perchè l’argomento altrimenti diventa ben serio…
    ti ringrazio per il passaggio e l’apprezzamento.

  23. Io non sono razzista…però sta gente così “mi fa un senso ma un senso”(cit.Totò truffa 69:)
    Ciao:)
    MK

  24. Ciao Fabio, grazie del passaggio e del commento che mi hai lasciato, concordo con te nel dire che a volte bisogna vincere davvero.
    Buona serata.
    Linda

  25. E già che schifo vivono in 50 in un appartamento perchè sono stranieri, mica perchè non hanno i soldi..
    I media colpiscono soprattutto queste persone purtroppo.

  26. Se su quel treno ci fosse stato Albert Einstein avrebbe detto alle gentili signore che tutti noi apparteniamo alla stessa razza, quella umana.

    Marco

  27. io avrei sognato la defenestrazione delle due signore.

  28. gli manca un dio? ma quanti ne devono avere?

  29. Riportata papale papale? Urca……. ci sono dei clichè che neanche Bossi userebbe più…..

  30. che dolci nonnine… lo vediamo chiaramente che A LORO MANCA UN DIO!!!! per fortuna mi sposto poco e soprattutto uso poco i mezzi pubblici.. sono sempre pieni di gente assolutamente NON RAZZISTA, eh??

  31. Ammappatelo, l’ apoteosi del luogo comune. Come ho scritto da me…… ” Ma la gente pensa prima di parlare o no? ”
    Maury

  32. Io non sono razzista, ma le signore di mezza età di quel tipo le metterei in un lager… 😦

  33. sai qual è il problema? che quello che hai sentito è il senso comune.
    è qualche anno che cercano di costruire un dialogo del genere e che lo costruiscono “diffuso”. dalle signore in menopausa al macellaio, al parrrucchiere a fare la fila alla posta.
    e ora la gente è così. come quelle due signore lì.
    non tutti. mi piace pensare che non SIAMO tutti così.
    ma sono così tanti, così “troppi”.

  34. … Ci mancava solo che chiamassero una crociata… però non capisco l’ipocrisia di rimarcare che non si è razzisti per poi dirne di ogni… non ha senso… che sia solo per mettersi in pace la coscenza?? Bellissimo e tristissimo post Fabio, da HP… Un saluto!

  35. Mi ricorda un po quei pacifisti che durante le manifestazioni per la pace affermavano che loro i guerrafondai li avrebbero ammazzati tutti
    Rimango sempre della mia teoria che prima di tutto dovremmo imparare ad ammettere che siamo tutti un po razzisti, per poi dedicarci ad un approfondito corso di tolleranza
    sia ben chiaro ho detto tolleranza e non tolleranza zero !!!

  36. quando tornooooooooooo
    ti sistemo ioooooooooooooooooo
    ahahahaha
    mandi
    si tornin a lei lunis

  37. esistono xfghasdklrjvgfn di questo genere?

  38. no comment!

  39. Mia moglie dice: i negri mi sono simpatici
    Io le dico:”guarda che questo è razzismo”
    Lei mi risponde:”perchè?”

    DEVO DIRE ALTRO?

    Io faccio fatica a far capire certi concetti ai miei figli perchè il razzismo è radicato.

    LA RAZZA UMANA E’ SOLO UNA, LE DIFFERENZE SOMATICHE SONO AMBIENTALI E CARATTERIZZANO LE ETNIE DIVERSE.
    E SONO MERAVIGLIOSE!!

  40. i discorsi da bar non li reggo!
    un abbracio ^_^
    gio

  41. bel racconto,che si può bere o non si digerisce,dipende da come uno vuole somministrarselo. oggi ci sono molti modi per porsi e ogni volta si può fare colpo se si usano determinate regole,come quelle indicate nel racconto stesso.Un racconto nel racconto..con brani isolati nei commenti .ferni

  42. Sconcertante…dobbiamo chiedere scusa all’Africa.Noi che l’abbiamo depredata,sfruttata e malfamata…Queste signore sono quelle che hanno un Dio?.Grazie,Fabio per questo post anche se amaro ci fa capire ancor di più perche la gente italiana ha votato questo governo…provo vergogna.
    Un caro saluto

  43. mi lasci senza parole.

  44. Moralmente non so chi stà meglio quei bambini che sembrano non avere un Dio o loro che credono di avere il Dio giusto!
    Ciao Fabio

  45. e forse è proprio la loro fortuna quella che gli manca un dio!

  46. Insomma, come dire:” Due sono le cose che odio: il razzismo e i negri!”
    E purtroppo è quello che pensa la maggior parte di uno dei popoli (sedicente) più accogliente e generoso del mondo. Questo la destra l’ha capito e ha vinto. La sinistra non l’ha capito e ha perso!

  47. Disgustorama

  48. Sarà che vivo in un piccolo paese, che di persone da una certa età in su ce ne sono molte, ma di questi discorsi ne ho sentiti tanti anche io…
    Speriamo nelle generazioni del presente per un mondo senza barriere.

  49. Dio Santo!!!!

  50. P.S. grande il commento di giugiu…

  51. Se sei nei paraggi che ne diresti di raccogliere l’invito che trovi nel mio blog?
    Cristiana

  52. mi conosco…. nn sarei riuscito a star zitto e le avrei demolite a parole.
    nn sopporto l’ignoranza della gente. e il razzismo è una delle forme peggiori di ignoranza

  53. Buongiorno Fabio e buon fine settimana!

  54. buon sabato!

  55. Se non sentissi roba simile anche nel mio ufficio, direi che ti sei inventato tutto 😦

  56. I classici falsi moralisti, pudici e timorati di Dio che sputano sentenze a destra e a manca.
    Un felice weekend!

  57. Ciao Fabio, se nn basta c’è razzismo tra di noi…..buon fine settimana :)))))

  58. Anch’io non sono razzista… ma quelle che parlano in treno solo usando banali luoghi comuni e sferruzzano come se fossero nel loro salotto di casa o peggio… ti sventolano il giornale di sotto il naso, leggendo ad alta voce le notizie a modo loro… io le deporterei…
    Sorrisi…
    Fly

  59. C’è un premio per te.
    Ciao

  60. se ti dico Gelmini? cosa ti viene in mente?
    passa da me e lasciami il tuo parere, chi meglio di te che sei un prof?
    baci
    gio

  61. Mamma mia…
    Ma dopotutto, mi viene da pensare che sono le stesse cose che all’inizio del Novecento pensavano di noi gli americani, che per farci entrare nella loro terra ci sottoponevano a test davvero mortificanti…
    Hai mai visto Nuovomondo di Crialese, Fabio?
    Un bacio 🙂

  62. Una logica disarmante!?! 😕

  63. 1 bacione di corsa………

  64. che caldo!

  65. è cosi che nascono i miti, le favole e gli orrori..

  66. No al razzismo!!!

  67. Eh no eh…Io invece sono razzista, guarda un po’! Io quelle due sul tuo treno le avrei cacciate via perchè caro Fabio è inutile fare i buonisti, bisogna essere razzisti con i razzisti, no?

  68. brrrrrr…che paura….

  69. … e allora?
    Grazie per l’abbondante ovvietà di sentimenti razzisti procurati con la pubblicazione di sto scritto.
    Ma fammi il piacere!
    Se proprio ti senti indignato dicci tu cosa ne pensi… Ma forse l’eco cerebrale di quelle parole ancora rimblaza in cerca della particella di sodio…

  70. MA RAGAZZI, OVVIAMENTE LA CONVERSAZIONE è INVENTATA PER FAR CAPIRE PERò LA REALTà. IL FATTO SARà DI FANTASIA, MA INVENTATO PER SCRIVERE UNA SORTA DI PARABOLA… DI COME LE ANZIANE DONNE SONO SAGGE E DELLA RICCHEZZA DEI LORO PENSIERI. NON STO SCHERZANDO, BEL DIALOGO… LORO, GLI STRANIERI, DEVONO Sì STARE NEL NOSTRO PAESE, MA DEVONO RIGARE DRITTI E SI DEVONO FAR CONTROLLARE; SOLO DOPO ANNI DI PURGATORIO POTRANNO VIVERE COME GLI ITALIANI E POTRANNO DIRSI ITALIANI… SENNò QUì CHIUNQUE ARRIVA COMANDA! MARIOBURACCHIO@EMAIL.IT

  71. Allora, è una storia vera o no?
    Ma se è vera, non sei intervenuto?
    Da brivido. La faccenda del dover nascere in Africa perchè son neri è una mostruosità da guinness


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: