Pubblicato da: fabioletterario | 14/07/2008

Da oggi sono in ferie retribuite

Signore e signori, da oggi sono finalmente ed ufficialmente in ferie. E vorrei assolutamente sottolineare quel piccolo participio passato che deriva dal verbo retribuire, terza coniugazione, verbo transitivo. Che c’è di strano, direte voi? E’ logico, la scuola è terminata e dunque anche tu te ne vai bellamente in vacanza a prendere il sole o a viaggiare come al solito intorno al mondo. D’altro canto tu insegni, ovviamente stai a casa tre mesi, pagati dallo Stato, per non fare niente. Lo sappiamo, e allora? Eh no, perché qui viene il bello. Già, nonostante io insegni da ormai sette anni conclusi, e con grande soddisfazione, questa sarà la mia prima vera estate di vacanza. In poche parole, avendo concluso il mio anno di prova ed avendolo tra l’altro superato, le vacanze del 2008 resteranno nella mia storia come le prime pagate, e questa non è una notizia di poco conto. Tutt’altro. Tradotto per i non esperti, non sono più un precario e, prima di diventare storico, è stata constatata la bontà del mio operato e dunque da oggi posso dire di poter mangiare anche durante le vacanze.

Sino ad oggi, infatti, non ho mai percepito un solo centesimo durante le vacanze estive. Dopotutto, perché come ormai ben tutti sanno, i precari non mangiano né a Natale né a Pasqua né durante tutte le sante feste calendarizzate, e ancor meno possono permettersi di nutrirsi durante i lunghi e afosi mesi estivi, nel corso dei quali, ovviamente, una buona dieta è auspicabile, visto che il mare poi mette tutti alla prova. Ritornando alle ferie retribuite, non sto dicendo che oggi io me le meriti, ma di sicuro quelli che giungeranno con il 20 di questo mese saranno soldi che mi sono ampiamente guadagnati. Ho infatti sempre scelto la continuità delle mie classi, ovviamente optando per contratti che terminavano il 30 giugno e non il 31 agosto, il che significava che né luglio né agosto mi venivano mai pagati. Se a questi aggiungiamo il fatto che, volontariamente, mi recavo tuttavia a scuola anche durante il periodo di luglio, con orario di segreteria, solo per mandare avanti il mio istituto, che non aveva abbastanza gente a gestirlo, beh ecco, posso con soddisfazione dire che queste sono le mie prime vere ferie. Nessun rinfaccio, per carità, ma nessuno ha mai pensato che io a scuola ci andavo a spese mie, e che facevo lavoro per il quale non avevo titolo né obbligo. Lo facevo per la scuola, e anche perché mi sono stufato che la gente dica che gli insegnanti non fanno niente e che sono dei fannulloni. Io non lo dico delle altre categorie lavorative e gradirei che non lo si dicesse a me, perché mi ritengo tutto tranne che fannullone.

Ebbene, stamane mi sono alzato ed ho fatto la prima cosa che uno che è in ferie deve fare: ho nascosto l’orologio nel cassetto, dal quale lo recupererò solamente agli inizi del mese di settembre. Non che io sia mai stato un maniaco del minuto, ma ci tengo alla puntualità. Tuttavia so bene che, malgrado il mio orologio giaccia là dentro, continuerò ugualmente ad essere preciso e puntuale, perché tanto questo fa parte di me. Ma ora, ora che posso mettermi finalmente a mio agio, che posso ciabattare per casa e leggere i libri che a lungo ho atteso di leggere, che posso permettermi di andare a letto tardi e di svegliarmi un po’ più tardi la mattina, una domanda mi rode il cervello: e se al Ministero si dimenticassero che Fabioletterario ha superato l’anno di prova e che merita dunque la sua prima estate retribuita? Non è che per caso mi ospitereste volentieri e comunque sul vostro terrazzo? Giuro che io mi porto la sdraio e mi accontenterei di verdure fresche e niente di più…

Annunci

Responses

  1. complimenti per aver superato l’anno di prova e si… come ti capisco….
    io mi definisco disoccupata proprio perchè a luglio ed agosto niente stipendio…

  2. sono d’accordo con le parole che mi hai scritto…buone ferie retribuite allora:-)

  3. Buone vacanze a te, teacher. Cosa insegni?

    Anch’io ho una pila infinita di libri da leggere che non aspettavano altro che io cominciassi le vacanze per avere le mie attenzioni! E direi che sto dando loro grandi soddisfazioni!! eheheh… 🙂

    Piove pure lì?

  4. Come ti capisco! Luglio e Agosto sono i mesi più lunghi dell’anno 😦
    Buone vacanze
    A.

  5. buone vacanze allora e… beato te! 😉

  6. “mi sono stufato che la gente dica che gli insegnanti non fanno niente e che sono dei fannulloni”
    il fatto è che di fabioletterario ce ne sono pochi.

    Io grande terrazzo e grande giardino…
    Cosa ti preparo da bere? 😀

  7. giammai!
    da bere in terrazza,con i tuoi libri…
    poi,se ci spostiamo qualche metro più in la…pranzo in terrazza e cucina partenopea centocento assicurata..
    affare fatto? 😀

  8. avanti qui c’è posto
    siamo anche dotati di piccola piscinetta e area relax
    magari mi dai qualche ripetizione in cambio
    frutta e verdura garantite (roba dell’orto eh?

    (grazie e ancora grazie per il commento)
    un bacione e buona giornata

  9. e ci ripasso anche guarda, scherzi? 😉

    PS quando sei loggato su splinder, il link al tuo blog è sbagliato, sennò magari ci passava anche più gente qui! un caro saluto fabio.

  10. E poi chiedi di fare scambio….ma con quale coraggio??? 😀

  11. Ma buongiorno anche a te e grazie della visita sul mio blog.
    Linda

  12. …tu provaci e se funziona poi me lo dici che lo posto e lo aggiungo ai prossimi a venire.

    Per il terrazzo….non ti consiglio Milano in questo periodo…piovono uova di piccione e non credo ti farebbe piacere che te ne cadessero sulla testa mentre sei immerso nella lettura ;-P

  13. anch’io da brava maestra ho nascosto l’orologio….
    benvenuto nel mondo degli insegnanti eternamente vacanzieri.
    Tralascio la polemica …e ti invito a biciclettare lungo il Mincio.

  14. e io che già ti immaginavo in giro per le piazze italiane a suonare qualche strumento cercando di racimolare i soldi per un panino…
    Cmq non ti lamentare troppo, ho saputo alcune cose di voi insegnati con le quali farei subito scambio

  15. Ciao caro Fabio,
    le prime restribuite dopo tanto lavoro gratis…so bene cosa vuoi dire (almeno però la domanda d’indiennità di disoccupazione te l’avevano detto in quei sette anni che la potevi fare recuperando un po’ dei soldini che comunque ti spettavano?)
    Goditi davvero queste vacanze, perchè non voglio essere cattiva profeta, ma se come penso hai davvero dato buona prova di te e se ormai hanno capito che sei uno Stakanov…prevedo guai seri all’orizzonte…dal prossimo anno visto che ormai fai parte a tutti gli effetti dell’Istituto fioccheranno incarichi ed impegni la cui menoma retribuzione sarà l’equivalente circa di quel che non hai preso sinora, con l’unica differenza che ormai ciò ti sarà praticamente richiesto perchè considerato tacitamente dovuto, nonostante che le prestazioni aggiuntive dovrebbero essere volontarie e retribuite…retribuite lo sono, peccato che il forfait non restituisca mai il triplo della fatica che si è fatto e il fondo d’Istituto pianga per definizione.

    Ciao, sei passato presto ho postato nuovamente…magari è autoreferenziale, ma volevo almeno fartelo sapere…i ringraziamenti agli amici del resto erano d’obbligo e li ho lasciati lì almeno dodici ore.
    Ciao Cristiana

  16. Allora, dato che sei in ferie, goditi il mio nuovo post! Ci sono i miei cuccioli che recitano in una commedia. La piccina soprattutto devi vedere!!! E’ uno spasso!!! Una farfallina troppo bella!!!
    Ti aspetto,
    e buongiorno eh?
    😉

  17. Tutto qui quello che hai da dire?ahah
    Ovviamente non l’ho scritto per te ma da te (visto che ti stimo per come scrivi) mi aspetterei un commento più “importante”
    Ciao
    daniele

  18. Auguri allora! Io ho ancora due settimane e poi si parte per le ferie retribuite, dato che ho avuto la “fortuna” di iniziare a lavorare per questa ditta quando ancora il precariato non esisteva. C’è da dire che qui il lavoro continua ad arrivare in dosi massicce, il principale mi ha già chiesto di anticipare le ferie di una settimana e non vorrei che all’ultimo momento mi chiedesse (come due anni fa) di rinunciare ad una settimana. Al giorno d’oggi, precari lo sono un po’ tutti, ed io lavoro per una ditta con meno di 15 dipendenti.

  19. Innanzitutto buone ferie… meritate…
    Spesso si fa di ogni erba un fascio… ma non tutti gli insegnanti mi sembrano coscienziosi e ligi al dovere… ma per questo non mi sembra il caso di discriminare la categoria…
    Volevo solo… ma solo per un attimo… calcolare quanti di giorni può fare d’estate… una persona… come me… per esempio… che inquadrata nella categoria dei metalmeccanici… ha 21 giorni di ferie… da dividere tra natale, pasqua, capodanno… problemi con l’idraulico ed il colloquio coi professori dei figli… uno per giorno della settimana… ed il ritiro delle pagelle… il matrimonio della cugina di lunedi… ecc. ecc.
    Sorrisi…

    Fly

  20. Se vuoi arrivare fin qui ho una bella terrazza in cui si sta freschi freschi
    Pensaci, eh
    😉

    Buone ferie…

  21. evviva le ferie retribuite allora 😀
    purtroppo vivo in città e sul poggiolo non ci sta nemmeno la sdraio ….
    buone ferie !!!

  22. eheheeeheh.
    gli insegnanti hanno le stesse fortune degli studenti… più lo stipendio, meno i compiti!
    un bacione!

  23. Sono venuta a curiosare, dato che è il primo commento (credo, ho poca memoria^.^) che mi lasci sul blog…

    Piacere di conoscere un altro blogger….e buone ferie ^__^

  24. Le ferie retribuite sono una delle condizioni esistenziali più appaganti. Immagino che tu insegni una qualche materia letteraria.

  25. Qui diamo ospitalità a tutti, la porta è sempre aperta anche per un prof senza vacanze pagate!:::))))))))))))
    Un abbraccio affettuoso

  26. Buone ferie caro! Per il momento non mi resta che dire: biate a te!
    Guarda, il terrazzo non ce l’ho, al limite posso offrirti il balcone, peró frutta e verdura a volontá e soprattutto di fiducia

  27. BUONE FERIE…. NON SPARIRE.

  28. Anch’io sono in vacanza 🙂

  29. I miei genotori erano entrambi professori, quindi so bene quanto il tuo lavoro sia faticoso e mal pagato.
    Detto questo, il mio terrazo è a tua disposizione. E non serve neanche che ti porti la sdraio, ché c’è un bel lettino che ti aspetta. Poi ti faccio entrare dentro, qualche volta, ma solo se non sporchi :-))

  30. Gasp……..ho riletto il mio commento.
    Prof, non prendere la matita rossa e blu: sono solo refusi da rincoglionimento cronico :-))

  31. mi dispiace ma per me non retribuita…. le verdure costano ancora troppo! beato te! ciaoo ps se porti le verdure ti ospito in terrazzo 😛

  32. Fabio, come sei venale! Solo stipendio … retribuzione … tredicesima. L’educatore è un missionario!!! Un po’ di spiritualità in più, per favore. 😉

  33. Per arginare il problema del turn-over dei docenti la [ministro] Gelmini propone “incentivi per gli insegnanti che garantiscono la permanenza per un ciclo scolastico in una scuola”. Per migliorare la formazione è necessario tornare a investire sui docenti e rivedere il sistema di reclutamento. L’insegnante dovrà essere valutato in base alla disponibilità a garantire la continuità, alla formazione permanente e al grado di apprendimento dei ragazzi.
    Contento, Fabio? 😛

  34. non sapevo che le ferie degli insegnanti non erano retribuiti…mi spiace…allora sono felice per te…vorrei invidiarti, ma non lo farò perchè è giusto che tu te li goda bene…buone vacanze…spero di ritrovarti a settembre…baci. Rosy

  35. Beh, che ti devo dire….buon meritate ferie, mentre io ne avrò ancora per un altro mese (e devo finirmi ancora quelle del 2007) H E L P!!!!
    Karletto

  36. Evvai!!! finalmente ferie nel vero senso della parola allora quest’anno… comunque…. nel mio giardino, con microscopica piscina annessa, c’è un posto anche per te, basta condividerlo con 3 Siberian Husky……

    Un saluto e buona serata.

  37. Ti sei dato sempre da fare. Sono ferie retribuite strameritate!!!

  38. Ti capisco, io ero una maestra, neanche di ruolo e mi pagavano solo quando facevo le supplenze!!! allora buone ferie!!! a presto!!! ^__^

  39. buone e meritate ferie retribuite!

  40. cavoli!!
    sono davvero felice per te!!
    un bacio
    gio

  41. Ciao Fabio, goditi le vacanze meritate… gli insegnanti lavorano e anche tanto… (lo so bene visto che mia mamma è insegnante e tutt’ora è a scuola)! Via l’orologio… scappa a Bibione e ci vediamo in coda!
    e….realizza qualche sogno! ciao ciao

  42. oh! prometto che non ti invidierò! dopo la gavetta viene la vetta! e in ogni caso, stipendio o no, ti invito sul mio terrazzo e propongo anche frutta di stagione reperita dal cocomeraro&C. vicino casa mia! io invece mi godo gli imminenti probabili cambiamenti(spero positivi) della mia vita.. sull’altalena.. spero che l’estate anche se nn tutta in feria mi dia una bella pausa dai rami secchi.. salut.

  43. Ciao volevo solo ringraziarti per i commenti nel mio blog, Ciao. Nik

  44. Ovviamente sì, basta che non mi chiami più, mai più “zia Melania”…
    Potrei mettermi a urlare nel mezzo della notte…
    Per una persona attempata non è proprio il caso.

  45. Bravo Fabio….goditi queste ferie allora!!!!
    Pensavo che quando andavo a scuola mi sarebbe piacito avere un prof. come te!

  46. complimenti, almeno ora sei un po’ piu’ rilassato…….

  47. Buone ferie Cristiana

  48. ed io ti invidio 🙂 Buone vacanze.

  49. buone acanze da tutta la tribù che in vacanza lo è tutto l’anno 😛 pardon si rilassa tutto l’anno!

  50. Ciao Fabio, buone vacanze allora. Non credo che gli insegnanti siano dei previlegiati. Nella famiglia di mio padre sono quasi tutti insegnanti, mio nonno era Preside e conosco bene quel mondo. La scuola non è certo un oasi felice tutt’altro e oggi insegnare credo sia diventato un “mestiere” da portare a termine con molta attenzione. Quindi goditi le ferie perchè a settembre si riapre la “Giungla” Ciao

  51. ih ih ih!!!
    noi stampiamo e creiamo i libretti delle assenze per parecchie scuole, se vuoi qui c’è da fascicolarli, tagliarli, preparare i pacchi da spedire alle varie scuole!!!

    sorrisi esageratissimi 🙂
    Annalisa

  52. ben vengano questi soldini allora:-)
    Annamaria

  53. sei al tuo primo anno di ferie retribuito ?
    anche a me a dato fastidio l’offesa di Brunet, poi, senti da che pulpito viene la predica, un parlamentare. oramai vanno gli slogan, quello de figli in casa che non crescono, del precedente governo, ecc.

  54. PROFESSORE,
    “”Si quis toto die currens pervenit ad versperum satis est”. Sono certissima che TU sarai come sei sempre stato! Ora con un pò di “gusto” in più.Nespà Fabietto dagli alievi in crescita?…Due bacini ma di quelli bboni anche se sulle ali del vento fugit.Bianca 2007

  55. Beato te, Fabio! io sono in ferie…forzate, in quanto ex co.pro terminato provvidenzialmente prima dell’estate….godiamoci le vacanze almeno! 🙂

  56. Goditi le ferie, allora

  57. Fabio..sono davvero felicissima per te.per me il 30 giugno era fine scuola e fine contratto con la spada di damocle a settembre di nuovo fiocco,nuovo giro.In attesa del valzer infernale del ci sarò o no.Quando un collega se ne tira fuori,davvero esulto.E’ uno che ce l’ha fatta nonostante morattifioronigelmini etc.
    Abbraccio e goditi le vacanze
    Mk

  58. E allora pizza per tutti? 😀

  59. ferie meritate, ovviamente…!!!!!!!

  60. E bravo Fabio! Pensa che eri indeciso se accettare o no il posto!
    Goditi le tue ferie, prof!

  61. Auguri per le ferie retribuite da un’insegnante che vive e lavora a Londra. Qui gli insegnanti sono trattati male, soprattutto noi che insegnamo al liceo. Noi non abbiamo contratto non abbiamo ferie pagate anche noi non mangiamo in estate, a Natale e soprattutto quando le scuole inglesi chiudono per una settimana tre volte all’anno e la rabbia e` che tutti pensano che io faccia la bella vita e vada in Italia. Poiche` da noi il contratto appartiene alla mitologia io ho deciso di cambiare mestiere. Una receptionist guadagna piu` di me ed ha anche le ferie pagate e non deve continuamente stare a correggere compiti e organizzare le lezioni PowerPoint gratis.
    Ti faccio tanti auguri almeno tu ci sei riuscito!!

  62. che bella cosa!!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: