Pubblicato da: fabioletterario | 21/05/2008

Come Gomez con Morticia

Se c’è una lingua che mi entra dentro fino nello stomaco e nel profondo delle ultime recondite vene che trapuntano le dita dei miei piedi, quella è il Francese. Possono dirmi tutto quello che vogliono, che l’Inglese è la lingua comunitaria, che serve come lingua franca, che ci apre le porte in tutto il mondo, che Berlusconi la ritiene prioritaria persino nei confronti dell’Italiano… Beh, no, questa seconda motivazione proprio non mi sconfinfera nemmeno un po’, ad essere onesto, dunque la resetto e si va avanti. Però, ecco, quando sento parlare in Francese e quando leggo letteratura francese, specie se contemporanea, mi sdilinquo come uno zucchero al sole, esattamente come Gomez faceva con l’amata Morticia, ogni volta che lei gli si rivolgeva con paroline ammiccanti e vagamente invitanti.

Parlatemi in Francese e seduta stante mi prenderà un’irrefrenaile sensazione di sensualità, talmente potente e coinvolgente, che blocco tutto e non ci sono per nessuno. Mi incanto, talvolta anche a bocca aperta, con gli occhi sgranati, nella speranza di calarmi in un contesto così dolce e raffinato che spesso desidero trasferirmi a vivere proprio dai nostri cugini, tanto ormai là sono quasi di casa. Ascolto il ritmo trasognato della musicalità di quella lingua transalpina che un po’ ci è parente ed un po’ ci è parente serpente, e resto estatico ad assaporarne vocaboli, nasalità, erre mosce, accenti posti sempre sulla sillaba finale, invitanti tanto quanto un semplice croissant appena sfornato, servito di primo mattino a Parigi, in rue des Archives, possibilmente, dove un paio di anni addietro ho avuto la fortuna di incontrare madame Rapidà… No, non come una madeleine, per carità, perché Proust va bene per farsi colti ma non è una letturina mica da poco, da tenere magari sul comodino per qualche giorno… Dico, quell’aroma che sa di buono, di pulito e di assolutamente irresistibile, come quello della baguette servita nelle panetterie del nord della Francia, non lontano da Mont Saint Michel o nei pressi di Saint Malo, infarcite di salsedine spinta dal mare spesso in tempesta, e ancor meglio di marmellata fatta in casa, tratta dalle albicocche succose che crescono nel sud della Gallia…

A dirla tutta, il Francese ha indubbiamente tanti difetti: rigetta in toto ogni vocabolo che non sia endogeno, e dunque non è impossibile sentirsi ripetere definizioni quantomeno fantasiose, nel tentativo di trasformare in lingua gallica ogni santo termine in uso a livello mondiale. Ma chissenefrega, io al francese perdono tutto, e dico davvero tutto. Perché è più forte di me, davanti ad alcune tentazioni io proprio non resisto, e il francese è una di quelle.

Devo gran parte di questo stato mentale alla mia insegnante di Lingua francese del Liceo, di cui ho già parlato tempo fa ma che non dimentico di citare ogni volta che mi capita l’occasione. Una di quelle donne che ti lasciano l’impronta. Francese di nascita, figlia di italiani, coniuga in sé il meglio delle due nazioni, senza contare che mi ha invitato a cena poco tempo fa e non vi dico la cena pantagruelica e ultrachic che mi ha offerto. Mi sono reso conto che il francese ha quel qualcosa che mi inorgoglisce, proprio grazie a lei, e non smetterò mai di ringraziarla, per questo. Anche per averci costretti a parlare solo e soltanto francese nelle sue ore, a chiedere aiuto in francese e non in italiano, in un momento in cui, nei primi anni di liceo, per noi era complicatissimo. Ma caspita, se quella full immersion mi è servita. E non solo in ambito scolastico, ma proprio nella vita e anche come insegnante.

Ordunque, nel momento in cui scrivo, guardacaso ho proprio accanto a me musica francese, e mi hanno appena informato che l’ormai imminente concerto di Madonna farà tappa a Nizza, dove ovviamente mi fionderò se non altro per dimostrare che il connubio linguistico Inglese-Francese, almeno per una volta, è assolutamente possibile. Et ça c’est sur! Nel mentre, lancio un invito a tutte le ragazze che leggono questo blog: conoscete qualche parola di francese? Se la risposta è sì, allungate la vostra mano destra, tendete il braccio in avanti, siate le mie Morticie, chéries. Io sono pronto, esattamente come Gomez, a ricoprire le vostre braccia di baci calienti e sensuali…


Responses

  1. Fabio’ enfin! Je t’attendais….
    Le français est pour moi la langue du coup du foudre, de la sensualité, de l’Amour, de la folie.
    Est la langue d’un train pris sans connaître le mac avec qui j’avais seulement parlé au tél ou par e-mail.
    Est la langue de la passion, Fabio.
    Et, pour moi, c’est vraiment dangereuse…

  2. Et… je suis là!

  3. je suis absolument d’accord avec toi cher fabio! le francais est une langue merveilleuse 🙂 il y a sept ans que j’ai commencé à l’étudier et bon..Paris va probablement être parmi mes prochaines destinations en Europe 😉

  4. seulement la citation est de la Fallaci
    le recit il est mien
    au revoir
    (non garantisco la correttezza di recit e della grammatica…mi fai rispolverare un passato…passatissimo….mi perdonerai spero)

  5. oddio e io che ti racconto che di francese non capisco un tubo?! 😉
    innanzitutto grazie della visita e dei complimenti, poi per il francese vedrò di fare un piccolo corso o me la posso scampare?? 😀
    buonissima giornata

  6. Ho fatto due anni di francese all’alberghiera di Merano, stupenda pronuncia praticamente il prof. faceva leggere solo me 😉

  7. Pur non parlandolo abbastanza da scriverlo….sono con voi
    il francese..è una musica del cuore…
    (beh..a tal proposito ..avrei qualcosa da dire…mon cherie)

  8. io non palale flancese, non sapele dile elle.

  9. quel poco che sapevo di francese lo sto dimenticando lentamente. Sono ormai anni che non ho più occasione di ascoltarlo e di parlarlo. Più o meno da quando superai l’esame all’università. Da quel giorno credo solo di avere indicato la strada a un turista. Divertiti al concerto

  10. Ohi, ohi, tu scrivevi il tuo post mentre io, nel mio facevo un riferimento a quanto dici, che sia una mirabile sintonia nata sulle melodiose note di una canzone francese? Lo ignoro, ma faccio mie tutte le parole del tuo post, l’effetto che sortisce in me non solo l’idioma ma l’intero paese gallico sarà forse dovuto a quelle mica poi tanto lontane origini francesi da parte di madre(sua zia era di nizza)?
    Et bien je ne connais pas quel mystère se cache derrière ça, mais je sais surement que souvent mes pensées avant de sortir en italien ils naissent d’abord en français et ils laissent en moi une douceur infinie.
    Bisous mon chèr ami

  11. ommamma e come faccio? non lo so il francese…. sigh!
    ma mi tenti o se mi tenti…allora allungo il braccio et voilà mon amì, bonne journèe!

    …sperem…. 🙂

  12. Beh di ragazza ho ben poco…
    comunque inizio un bel corso di francese la prox settimana e poi magari ne riparliamo 🙂

  13. Io sono per metà francese, finalmente qualcuno (e noto non solo tu) che non parla male della mia lingua madre…. che dire….
    Grazie!!!
    (tendo la mano!)

  14. Bonjour mon cheri,comment ça va??moi je vais bien,je suis étè a Milano…Beaucoup chic…
    C’est sufficient??moi j’espere….
    salut a toi.en italien!!!CIAOOOO!!!!!:P
    (se manca o è sbagliato qualche accento non mi dare un brutto voto..li ho sempre detestati…)

  15. Si, bella la lingua francese. Qualche anno fa la parlavo discretamente ma poi, se non lo fai più perdi dimestichezza. Ringrazio per questo la mia prof di francese delle superiori, una insegnante coi fiocchi. Ce ne fossero.

  16. L’unica cosa che mi viene in mente è: “Les jeux sont fait, rien ne va plus” …

  17. Dove:
    lago di garda (bardolino)
    Quando:
    luglio 1985
    Come:
    discoteca con amici
    Perchè:
    appena “liberato” da un “amore” durato cinque anni con una ragazza veronese molto..diciamo eufemisticamente, possessiva

    Scena:
    noto ragazza tedesca biondissima con viso d’ angelo seduta da sola che si disseta con un ginlemon.
    Non parlavo tedesco (oggi si) ed ero bloccato da questo motivo e dalla timidezza innata.
    Vado.
    Penso:”..mi farò capire..”
    Con un gesto Le chiedo (nota la L maiuscola) se potevo sedermi vicino a lei.
    Risponde con la testa:si.
    Il purgatorio è alle spalle..
    Intravedo il paradiso e qualche angelo svolazzante (raro).
    La guardo negli occhi e succede:sono già innamorato..
    Le chiedo:”parli italiano?”
    Gli angeli cadono a terra alla sua risposta:”NO”.
    Mi chide:” spricht du deutsch?”
    Rivedo dante alighieri sullo stige con virgilio..
    Devo rispondere”NO”
    Un neurone, nel mio cervello, crea una sinapsi e una domanda mi esce dubbiosa dalle labbra:”parle toi francais?”
    In un istante cherubini, troni e dominazioni mi svolazzano attorno e fanno la ola alla sua risposta:”OUI”
    Sei mesi di un amore così intenso che, ancor oggi, me ne rimane il sapore, l’odore e che porto con me nel mio cuore!
    Da quanto ho capito, le tue orecchie sarebbero estasiate nel sentire i suoi sussurri e alcune esternazioni in francese!!
    E pensare che alle scuole medie nessuno voleva studiare FRANCESE.
    Daniele

  18. mmm…sulla lingua siamo d’accordo…anzi,sul suono,ma la grammatica è quasi peggio della nostra..ma la letteratura no!!ho fatto un esame che comprendeva i primi due capitoli della ricerca di Proust..giuro che è stato un calvario!!E vogliamo parlare di Emma?Emma Bovary?!SONNIFERO PURO!

  19. già sai come sto col francese 😉

  20. Bonjour Fabio,
    Je t’écris concernant ton post qui parle bien de la langue qui je connais bien.
    J’aime bien cette langue mais pas trop les gents qui la parlent.
    Je travaille avec les français depuis plusieurs années et ils sont très liées à leur langue comme si elle soie la meilleure et l’unique.
    Ils sont surtout prévenues avec les autres cultures (ils ont beaucoup de « mots gentils » pour les italiens, pour exemple).
    Ça peut être considérée une généralisation, mais ce n’est pas ça.
    C’est mon expérience de travaille et de rapports personnelles.
    (En ce moment-là je parle si rudement parce que je me suis fiée d’eux et ils ne l’ont pas appréciée)
    Bonne journée et à plus.

  21. excuse moi,je parlè tra mal le francais,sera pour un autre fois.

  22. Le Français est la langue du vin et de la sommellerie; il y a deux ou trois années, j’ai dû l’étudier. Peut-être je n’ai pas aimé la langue, peut-être la méthode n’étais pas bon pour moi, peut-être j’étais trop lâche pour étudier correctement, mais le résultat est: la seule expression que je peux pousser est « je ne sais pas ; le fantôme est dans la chambre à côte »
    God bless Babelfish…

  23. Sta attenti Gomez-Fabioletterario a non parlare troppo in francese nelle prossime settimana che gli europei sono alle porte!!!!!!

  24. ma davvero il francese ti fa tutto quest’effetto????giuro che mi piacerebbe vederti!!!!

  25. io ho studiato, il francese, l’inglese e pure il tedesco…non ne parlo nessuna…adesso cerco di imparare lo psagnolo…grazie ad una amica cubana, ciao e grazie per essere passato!

  26. Io purtroppo non riesco a fare a meno di identificare la lingua francese con i francesi che, in base alla mia esperienza, non sono esattamente il mio popolo preferito.

  27. mi dispiace fabio ma non sono una Lei e per di più adoro lo spagnolo…..comunque divertiti al concerto.
    ciao

  28. Proprio oggi vado a iscrivermi al corso di Francese per settembre, il francese è una lingua parlata in tutto il mondo, mi piace molto la pronuncia, per l’inglese son pigra a scuola andavo bene, ma quando mi trovo all’estero mi viene un mal di testa a pensare a formare le frasi…..ciao

  29. es tut mir leid, ich kann nur deutsch sprechen and english, but je ne parle pas le francais…

  30. Fabius!
    Anvedi quante belle figliuole gia’ ti porgono il braccio! Hai l’imbarazzo della scelta!
    Per quanto riguarda me, invece — che sono, per ovvie e molteplici ragioni, fuori gara — del tuo post la cosa che mi ha fatto sciogliere di piu’ e’ stato il riferimento al .. croissant appena sfornato! Anche ora a ripensarci mi sciolgo in un brodo di giuggiole…
    (e sono anche un po’ invidiosa del fatto che hai conosciuto Madame Rapida’)
    Buona giornata, mio caro (o dovrei dire mon cher? che poi mi fa pensare alla cantante ed e’ meglio di no..)
    navide
    PS – Lo rendo ufficiale: AIUTO!!! 🙂

  31. ;-)))) indovina un pò in cosa sono laureata….e dove solitamente trascorro le mie vacanze estive e qualche WE qua e là????
    Una sgroppata a Les Saintes in questo momento è quello che ci vorrebbe mon ami…

  32. Capperi… vale lo stesso per me! E’ il mio punto debole! Adoro la Francia, amo Parigi… viva il francese
    ciao ciao

  33. mo io capisco che l’amore abbaglia e mi ricordo che hai fatto un post tutto innamorato di madonna. non vorrei deluderti,ma ho notato che è parecchio rifatta. nel senso che l’altro giorno l’ho vista in tv e quasi non la riconoscevo! Non dire che sono gelosa 🙂

  34. Io provo la stessa sensazione per lo spagnolo, soprattutto se uno spagnolo parla in italiano… L’accento che prende mi piace da morire!!!
    A parte questo, sono d’accordo sul fascino della Francia che ho visitato in lungo e in largo e che amo profondamente. Mi piace soprattutto il nord, (a più selvaggia Bretagna e la più dolce Normandia dove sono stata più volte e mi trasmettono sempre sensazioni forti e contrastanti.
    Provo inoltre la tua stessa propensione per una persona francese di nascita ma italiana di adozione che ha tutte le migliori caratteristiche di entrambe le nazioni. E’ un ragazzo davvero speciale…
    E’ molto bello anche l’accento che prendono i francesi quando parlano la nostra lingua, moooolto sensuale!
    Un abbraccio Fabietto! bacio 😉

  35. Preferisco mille volte l’inglese…non amo il tedesco..mi sembra una lingua cruda…senza suono!!…Anche la mia giornata è stata corta…quindi non possiamo lamentarci nessuno dei due!!…la canzone…è dedicata a…mah.. Buona serata. 🙂

  36. Ciao Fabio, alla mia età sarebbe imbarazzante generare in te emozioni diverse da quelle che puoi provare leggendo i miei scritti. Parlavo molto bene il francese, poi ho dovuto imparare l’inglese per i testi scritti in quella lingua, poi ho mescolato le due con i quattro o cinque dialetti che parlo, alla fine non so quale sia il mio idioma, ma riesco a comunicare con chiunque, ricorrendo anche al linguaggio dei segni caratteristico dei napoletani.. Le parolacce le dico in romano d.o.c. Anna

  37. di francese non capisco una parola, ma devo ammettere che per l’orecchio è molto piacevole

  38. ciao omonimo (veneziano??) e grazie per la visita che ricambio con molto piacere, visto che qui si parla di lingue!
    il francese l’ho studiato al liceo, ancora ne parlicchio un po’ ma ho abbandonato lo studio approfondito per dedicarmi alle altre 2 con cui “campo”.
    Lo trovo affascinante, molto “liquido” ma a volte sfocia verso il “viscido”. Non avendo pregiudizi di sorta per i popoli europei (come potrei? come detto “ce campo”!) ammetto però che l’atteggiamento sciovinista dei cugini d’oltralpe mi ha leggermente inviso la lingua negli anni.. solo un po’.

    Riguardo al tedesco: qualcuno qui scrive che lo trova duro. certo, ammetto che non è proprio poetico, eppure se si riesce a fare ottima poesia col tedesco (il romanticismo l’hanno inventato loro d’altronde…) allora la sodisfazione di leggerlo e goderlo è maggiore. Col francese e l’italiano è più facile fare poesia (pure Bondi ci riesce!) ma poi Novalis, Heine, Hoelderlin o la Bachmann…. beh! è un’esperienza!

    Viele liebe Gruesse und bis bald gleichnamiger!

  39. Anche a me affascina il francese, ma non l’ho mai studiato. Capisco qualcosa perché il mio compagno é francofono (13 anni in Svizzera mica sono bruscolini!) e seguiamo la tv francese. Ti devo dire peró che in quanto a musicalitá lo spagnolo del Sudamerica e il portoghese del Brasile non li batte nessuno. Io quando sento Chico Buarque, Vinicius de Morais, Tom Jobim, Elis Regina etc. mi sciolgo.

  40. i ocontinuo a preferire l’italiano 🙂

    (e i parigini mi stanno parecchio sullo stomaco)

  41. Mai piaciuto il francese.

    Il bello è che sono romagnolo, quindi ho una cadenza, unita ad una erre parmense, che mi faciliterebbe molto nell’apprendimento di tale idioma.

    Ma non lo sopporto.

    🙂

    Se ti vuoi iscrivere a Blogging Stones, una volta giunto su yahoo e inserito nel gruppo blogmagazine, manda una mail, inserendo nel testo la tua mail collegata a kataweb, ovvero quella collegata al tuo account kataweb, che poi a seconda delle tue inclinazioni/intenzioni di partecipazione, ti inseriamo come amministratore o autore…

    Maobao

  42. adesso mi attirerò le inimicizie di tutti i francesi e francesizzanti, a me il francese proprio non scende giù! Per me rimane una lingua poco evoluta!!! senza offese….ma non sopporto sentire chiamare le donne “femmine” in francese!

  43. ehm ehm ehm…ti giuro che le uniche tre parole di Francese che conosco sono ” eau de toilette”…mi sa che potei stare a ripetertele per delle ore, non ti verrebbe mai di baciare l’avanbraccio di una che ti dice “eau de toilette” anche se lo fa nella maniera più sensuale possibile o)) Cmq i tuoi post mi mettono sempre di buonumore, anzi, permetttimi il Francesismo..me piacciono asaje!! o)…Daniela

  44. bonne soirée, monsieur fabiò! j’aime bien le francais…

  45. Francese? Pigliavo sempre tre più o meno.. Bei tempi però.

  46. je suis d’accord avec toi.
    Bonne nuit

  47. Son qua, non ci credo. Dopo troppo tempo, forse, ma l’importante è riuscire, no?
    Speriamo.
    Sai, vorrei scriverti qualcosa in francese, ma io con questa lingua ho un piccolo problema.
    Devo dare un esame all’università, di soli due crediti, e non riesco, rimando, perchè in vita mia non ho mai studiato francese…hai una soluzione?
    Puoi dare l’esame al mioo posto?
    Quasi quasi metto un annuncio.
    Ciao caro Fabio.

  48. Anche a me piace parecchio il francese e anche io ho avuto, alle superiori, una insegnante con la I maiuscola, severa, giusta nei giudizi, senza fare differenze, paziente e comprensibile nello spiegare. Tieni presente che sono stato anche rimandato in francese, ma oggi se andando in Francia non ho problemi a capire e a farmi capire, lo devo lei… Anche per me, ce ne fossero…
    Maury

  49. Fabio, allora sto messa proprio male, io non so spiccicare una parola di francese, però posso farmi aiutare da mia cugina che lo parla benissimo……

    Ciao e buona serata.

  50. Pulito/francese/baguette…sono tre termini che non vanno tanto d’accordo insieme, ma effettivamente le français c’est une langue très jolie. LES FRANçAISES un po’ meno 🙂

  51. più che ad un caffèsono propensa a cantucci e vin santo… se ti va … ^,^

  52. magari volare no ma una volta l’ho vista sparare ragnatele… hihihihihi…. ciauuu mitico Fabiooo

  53. Derrière les ennuis et les vastes chagrins.
    I baci calienti e sensuali…li puoi anche tenere!

  54. La langue française est un merveilleux instrument qui permet d’exprimer une infinie variété de sentiments et d’impression à l’aide d’une poignée de lettres. Toutes les nuances sont possibles dans la langue de
    Molière. Un être peut être petit, minuscule, microscopique tout en n’étant pas étriqué, insignifiant ou infinitésimal…..

  55. Concordo, la mia insegnante di francese, che chiamavamo “madamoiselle tetton”, non ha avuto vita facile con noi. Però resta che l’accento ha un suo fascino, io mi sono giusto innamorato a suo tempo, in italia, di una francofona. Ed aggiuntgo che qui, tra Parma e Piacenza ci sono molti francesismi, soprattutto la mitica erre. Ebbene alle medie mi accorsi di essermi eccitato ascoltando una insegnante non particolarmente piacente ma piacentina (di Piacenza..) ed arguii di essermi eccitato proprio per il modo di parlare e di “accentare”. Vediben…
    Se puoi dai una occhiata sul mio blog alla pubblicità del salame…. (sublime…?)
    PS. sublime la pubblicità, mica il salame…
    PPS. conosco il francese ma non sono una ragazza, dommage..

  56. Cher Fabio (leggi con l’accento sulla “O”),
    non ti dico nulla di nuovo credo, se confesso di amare le français tanto quanto lo ami tu, non per niente il titolo del mio blog prende in prestito proprio un “mot” francese, il mio stesso nick Elle, francesismo di Lei…
    La musicalità di questa lingua è impareggiabile, quella R roulant…le poesie dei “poeti maledetti” Baudelaire, Verlaine, Mallarmé…quanto fascino, quanta poesia da respirare…
    (e a proposito di sospiri e respiri…mi devi ancora una risposta o sbaglio?)

    Et je tremble, perdonnez-moi

    d’aussi franchement vous le dire,

    à penser qu’un mot, un sourire

    de vous est désormais ma loi

    ( P.Verlaine )

    ***

    Je voudrais que tu sois mon

    coeur pour te sentir

    toujours en moi

    ( G.Apollinaire )

  57. Oui, Les fleurs du mal, sont trés bonnes avec mon petit dejeuner sur la patrie et mon oncle s’appelle Juliette Binoche.

    Caro Fabio!!!! Ho allungato l’avambraccio per cogliere i tuoi baci (non dirlo a Poldino!), ma pur avendo studiato il francese (al liceo), non mi è mai piaciuto. Non saprei dirti perchè, sono fatti strani – mi piace molto di più il tedesco, e nonostante una laurea in spagnolo, quando ho scoperto il portoghese è stato un flechazo che dura tutt’ora!
    Misteri, che rendono più bello e variegato questo pazzo mondo.
    Spero che non arrivi mai la lingua universale, spazzerebbe via cultura e varietà.
    (Comunque da noi, non c’è pericolo)

    A bientot

  58. uuu che bello tutti che parlano francese 😀
    io se tutto va bene ci vado ad agosto in Francia :° finalmente :° :° :° :°
    …..uhmmm ci convivo con i miei stupidi pensieri, ma rimangono cmqe stupidi perchè tanto nn puoi immaginare che le cose vadano meglio, in mille modi surreali.. perchè non succederà.. almeno in quei modi là

  59. bonjour, mon amie !bonjour mon cheri!bonjour a vous tous! 🙂

  60. Io odio il francese, soprattuto la sua erre moscia…e.. insomma non mi piace proprio.
    Quando sono andata in Francia mi sono ovviamente adatttata, ma non riesco proprio a digerirre quella lingua.
    Non mi piaccio molto le loro panetterie anche se adoro le baguette, e i croissant.
    Ho anche studiato francese alle superiori e lì ho capito di non amarlo.
    Pensa che il mio dialetto ha anche alcune parole molto simili al francese…eh!!!

    Sei comunque in ottima compagnia di amanti del Francese 😀

  61. Adoro il francese!!!Altro che inglese e tedesco!!Romantica, musicale, divertente…voto 10!!!
    Un baisier!!!

  62. …ho smesso di studiare francese per iniziare col tedesco… pensa te che cretina…

    piesse. hai ragione. non mi faccio sentire. sono pessima.
    come posso farmi perdonare??

    bacetto

  63. bonjour bonjour

  64. Carissimo Fabio, per l’anagrafe , io potrei essere tua mamma. Scartiamo quindi l’ipotesi Morticia. Possiamo però condividere la passione per il francese.
    Quello che scrivi vale dalla prima parola all’ultima anche per me. Ed anche per me è merito di una bravissima insegnante di francese del ginnasio(ho fatto il classico).Lei era tunisina, figlia di genitori italiani(siciliani per l’esattezza) trapiantati in terra d’Africa.
    Un francese, il suo, che sapeva di forti tinte,misteriosi profumi,gradevole musicalità. E poi interessantissimo constatare come la Francia, con tutte le ricche sfumature della sua letteratura, fosse stata recepita a Tunisi.
    Buon pomeriggio e buon lavoro! Vai sempre a prendere la pizza nei fine settimana?
    Ciao, Marianna.

  65. a me fa lo stesso effetto lo spagnolo……..

    p.s. la mancanza di nutella sta facendo dei guai!!!!!!!

  66. Fabio… il francese mi piace, ma proprio non lo so, se non le cose banali. Non lo parlo e non lo capisco. Ho studiato inglese e russo.

    Era un po’ che non riuscivo a passare. Finalmente mi rifaccio.
    buona serata

  67. non so ,mi è sempre sembrato uno scherzo di dubbio gusto la cosa su babele ed epilogo, una beffa, caspita, e mi scoccia parecchio il fatto che non riuscirò a raccontare i suoi effetti al passato, dannazione.
    adoro l’italiano,e l’ italia….apppassionatamente.
    ciao ciao fabioletterario.

  68. Merci beaucup,va bien?

  69. Ciao! Smetto sì di festeggiare, tra lavoro e corso di tedesco….

  70. io col francese ho sempre fatto a botte. sono riuscita a prendere 1 in un compito in classe (coniugazione verbi). Eppure se mi parlano in francese lo capisco, ma poi se posso rispondo in inglese.
    La passione che hai tu va oltre al francese, ma comprende francia e Francesi.. cosa che io non amo molto. Con quell’aria sempre uno scalino sopra a noi. Ma questo arriva dalla mia scuola e dal mio prof di Cucina. Che in 5 anni mi ha insegnato che le basi, che tutti credono francesi, della cucina moderna, sono italiane, ma come sempre ci lasciamo portare via tutto.
    Ma ti capisco quando descrivi l’effetto che ti fa.. a me succede con due dialetti Italiani… e come paese L’Olanda. Mi sento a casa solo li.

  71. ma allora che effetto ti ha fatto l’ultimo fotoromanzo bilingue? 😛

    comunque condivido oil francese è una lingua armoniosa con una letteratura avvincente

  72. Conosco qualche parola di francese, ma la utilizzo con l’amore mio e devo dire che ho un Gomez moooooooolto focoso………
    Ahahah, per cui non posso parlare con te………..
    Spero che le altre signorine si facciano avanti…………
    Auuuuu illo, er prof, è un Gomez acccutturato, (traduco: colto), per cui forza fatevi sotto!!!!!!!!!!!!

    Ti va bene come propaganda??????????
    iHola amigo!

  73. .. beh, non l’ho scritto in francese (lingua adorabile) ma è ambientato in Provenza..e si intitola “Mistral”… vabè, mica è un romanzo da urlo, però credo sia un racconto leggibile 🙂
    Non mi va di essere autoreferenziale, ma ad ogni modo ti invito a leggerlo da me se vuoi. (c’è una pagina dedicata)
    ehm.. se servono referenze chiedi a demi4jesus 😉
    Un saluto, anzi..
    bonne nuit

  74. Anche io al francese ho imparato a perdonare tutto. Tranne…i Francesi.
    marina, che ha vissuto da loro tre anni

  75. l’effetto che ti fa una soave voce che spiffera parole in francese a me lo fa un massaggino sulla testa..

    eheheh, divento scemo!

    ahahahahah

  76. Io il francese non lo parlo e non mi piacciono neanche molto i francesi…..ma quel suono….si….ha un fascino davvero, davvero tutto suo……

  77. Bonjour mon doux Fabio, ce sentiment essayer?
    e ora sciogliti come neve al sole… 😉

  78. Ma lo sai che parlo francese?? 🙂
    a me lo stesso effetto lo fa la lingua spagnola..provo la stessa sensazione di “scioglimento”!
    Buon weekend

  79. io conosco inglese e spagnolo, il francese mi affascina ma non ho mai avuto il tempo e l’occasione di impararlo…medito di rimediare!

  80. io penso lo stesso del russo… una lingua molto musicale che adoro ascoltare e (un po’) parlare…

  81. Fabio,ti devo fare una proposta indecente…ma proprio ASSAI indecente…
    😀

  82. Detesto cordialmente il francese e non mi interessano le performance del loro presidenrte svaroschi…:)
    Ciao
    Mk

  83. Osta ciò (romagnolo e vai!) professore, ci hai svelato un tuo punto debole! ;)! Ora c’è da stare attenti… :D!
    Buon w.e!
    ps…io il francese…proprio non lo so 😦

  84. Sarà anche bella ma è una lingua di cui io non so nemmeno una parola o.0
    Grave pecca, lo so bene, ma tant’è ._.

  85. Quoto Lieve :-)))

    ciao Fabio!
    Daniele

  86. e allora?? dove sono questi baci calienti e sensuali??? io tendo il braccio, ma ancora niente…. ahaaaa… ma vuoi farlo in privato… vabbene, allora ti aspetto…

    😀

  87. … mi spiace… ma io il francese non lo digerisco …. sarà che ho una certa preferenza per il tedesco… cmq mia cugina, fine conoscitrice dello spagnolo, mi dice che anche nella penisola iberica non usano parole esterofile, il che, secondo me , è un grande pregio. certo, dobbiamo comunicare con tutto, ma cerchiamo di salvare questo nostro caro italiano, già il congiuntivo ca morendo….
    buon tutto
    cinzia

  88. ps. mi sono resa conto di aver scritto malissimo! perdono! cmq un altro francofilo è Eternauta. lo conosci?
    buona notte

  89. Je parle en francais comme nisciun’-……
    Scherzi a parte sono 30 anni che non lo mastico più….però mi piacerebbe ripassarlo…
    Buon fine settimana… è sempre un piacere leggerti/vi.
    Karletto

  90. nn conosco bene il francese, ma parlarlo un po’ non mi farebbe poi schifo…un bacione,e buon weekend!
    gio

  91. Ma cherie DONNA CANNONE oncle c’est masculin, si on l’appelle Juliette, qu est ce que il y a???

  92. Oh! Mon ami…conosco solo qualche parola,ma concordo con la finezza e la dolcezza del suono della lingua francese…adoro il film tv Poirot che anche se belga parla il francese…
    Un caro saluto

  93. Il mio francese e’ pressoche’ nullo. Io continuo con il mio inglese e magari assorbo un po’ di spagnolo passivo:))

  94. Francese zero, però me la cavo molto bene col tedesco. Facile per un bolzanino, ma neanche automatico

  95. buon fine settimana profffffffff

  96. Un passaggio per dirti buongiorno Fabio ed augurarti un buon fine settimana!

  97. Buon fine settimana Fabio
    fiore

  98. Scusami vado un pò di fretta e leggerai questo sms anche ad altre persone che scrivo. Ti auguro un buon fine settimana e un buon inizio settimana! Un bacione! Eh grazie x quello che mi hai scritto :*

  99. Anche se parla Sarkozy? 😀

  100. Il francese mi da’ ai nervi -e dire che sono per metà francese- .Trovo sia una lingua “fasulla” piena di birignao e di suoni esagerati.
    Mi piace lo spagnolo.

    Cristiana

  101. Moi moi…je ne parle pas le francais…e nemmeno lo scrivo, si capisce…però…
    Se mi vuoi dare un bacetto…eccoti ma main… 😉

  102. Caro “quasi vicino”, ma quanta pioggia ci stiamo prendendo? Penso che anche a Pordenone la situazione non sia molto diversa dalla mia zona! Non fare strage di allievi durante gli scrutini, mi raccomando. Buon fine settimana! ciao ciao

  103. Ciao Fabio ,buon week end. Mi spiace non potertelo scrivere in Francese, ma parlo inglese e sto studiando … tedesco! Concordo sul fatto che non sia altrettanto musicale, ma è la lingua della chimica. Al massimo… salut…

  104. Ciao Fabioletterario!Ho latitato un pò e ora che torno che trovo? Un post sul francese! E’ vero, è una lingua molto bella ma sappi che ormai anche qui si utilizzano termini inglesi o anche di altre lingue. Però mi dispiace….anche io penso che la lingua inglese abbia una superiorità rispetto a tutte le altre. Poi non so… mica tutti i francesi quando parlano incantano….anzi! 🙂 Questa è una figura idealizzata che passa dopo un pò che ci vivi! A prestooooo

  105. Quand, les deux yeux fermés, en un soir chaud d’automne,
    Je respire l’odeur de ton sein chaleureux,
    Je vois se dérouler des rivages heureux
    Qu’éblouissent les feux d’un soleil monotone;

    Une île paresseuse où la nature donne
    Des arbres singuliers et des fruits savoureux;
    Des hommes dont le corps est mince et vigoureux,
    Et des femmes dont l’oeil par sa franchise étonne.

    Guidé par ton odeur vers de charmants climats,
    Je vois un port rempli de voiles et de mâts
    Encor tout fatigués par la vague marine,

    Pendant que le parfum des verts tamariniers,
    Qui circule dans l’air et m’enfle la narine,
    Se mêle dans mon âme au chant des mariniers.
    -Charles Baudelaire-

    —————–

    per me, comunque non è un problema, parlo scorrevolmente sia inglese che francese..;)

  106. weee fabio… il mio francese non ha sortito nessun effetto??? 😦

  107. Caro Fabio,
    il mio francese è troppo povero per poter fare un commento in quella Lingua affascinante. Ne adoro la musicalità, la dolcezza, il lasciar trasparire di essere una lingua per vivere, gioire, soffrire, amare e non per fare “business”. Questo ha molto contribuito a farmi amare la Francia, dove ho vissuto i momenti tra i più belli della mia vita. Bonne soirée.

  108. Buongiorno! Devo dire che stai facendo strage di cuori… o i cuori stanno facendo una strage di te? 😉
    A presto, mon ami!
    Fox

  109. buon inizio settimana proffff
    vieni a scoprire se sei un buon cacciatore?
    di streghe eh
    mica di animali
    ahahahahahaha

  110. Senti Fabio tu sei troppo colto per i miei gusti. è vero che il suono della lingua francese è dolce e sensuale e si presta a tutte le fantasie che vuoi… però, cosi, a noi italiche, c’è fai fori tutte co’ un corpo solo! e poi voi mette una parolina in “romanesco verace” tipo “quando te vedo me se attorcigliano le budella!”, carnale, profonda, invece di “sei il mio tipo”, freddina, distaccata, anhe un po antipatica. ciao! 🙂

  111. passo a farti un salutino di buon inizio settimana, domani meeting e poi da mercoledì sarò un attimino assente ;-((((

  112. ti sei perduto in questi francesismi??:0)

  113. que simpatique!

  114. Quindi io che non capisco un’ “acca” fi francese non ho nessuna speranza??
    ps. mi sa tanto di lingua assolutamente omossessuale..
    lo so che ora mi uccidi..

  115. Mais oui, petit jolie,
    Accetta lo sforzo almeno: conosco purtroppo solo l’inglese, il francese lo mastico appena
    Comunque Gomez spero di essermi guadagnata un signorile baciamano. Oltre del resto, da donna felicemente sposata, non ti sarebbe stato consentito :-))
    Ciao
    PS Se ti va facciamolo questo consiglio di classe straordianario.

  116. Buon inizio settimana Fabio, tornero’ poi a leggere con calma

  117. Posso usare la tua email per chiederti un chiarimento in ambito scolastico?
    Ciao
    A.

  118. tichyyyyyy! me la ricordo morticia, sì! 🙂

  119. ohi francofilo, tutto bbbene?

  120. Ohilà Fabio tutto bene?
    Maury

  121. ciao, prof. solo un saluto e una buonanotte.

  122. dis donc Fabio, on ne peut pas resister à ce post… mais comme je vois que tu as d’autres propositions erotiques je ne veux pas t’affoler…

  123. fabio,tu hai troppo successo. 122 commenti prima di questo. ma riesci a leggerli tutti?

  124. proffffffffff
    ma dove ti sei ficcato?
    buongiorno, fatti vivo

  125. mmmmm mi sa che ti sei perso in qualche francesina 🙂
    vero però è molto più sensuale delle altre lingue
    buona giornata

  126. J’adore cette langue et j’aime écrire en français! Mais… je prefere l’anglais… !
    Infatti appena tornato dal Galles… ho in testa più pensieri in inglese che in italiano…
    Ma anche la lingua gallese non è male sai?
    un abbraccio Mr Fabio, come vedi non mi sono perso..
    Daniel

  127. Fabietto dove sei sparito??

  128. ero passato per vedere se avevi pubblicato qualcosa di nuovo… questo l’ho già commentato! Ci “leggiamo”, ok?
    A presto.
    Fox.

  129. Mi sa che fabio è in periodo d’esami e scrutini.
    un saluto

  130. Alle prese con la fine della scuola?
    Un abbraccio.
    princi

  131. caro Fabio, ora mi serve un tuo parere per il mio ultimo post… a presto!
    🙂 GB

  132. Ma che francese e francese!!! Lo spagnolo è la lingua più sexy che ci sia, tzè!
    Comunque stiamo per mettere in scena “Le serve” di Jean Genet (in italiano), io interpreterò in parte la signorina Solange Lemercier e una bellissima bionda concluderà lo spettacolo parlando francese… che fai, ce vieni a vede’?

  133. Bonjour..

  134. andata di traverso la pizza, mon petit bonbon?

  135. Fabio, sei latitante da un po’ di tempo.
    A quando un nuovo post?
    un sorriso e a presto

  136. Un passaggio per un saluto.

    Ciao da pulvigiu.

  137. Fabio…nel mio blog c’è un regalo per te…hai visto come ti penso?..;-) buona serata
    Annamaria

  138. Se ti va di venire…dalle mie parti a proposito di poesia c’è una novità che riguarda la mia raccolta una gioia che mi piace condividere
    Cristiana

  139. torno poi a leggerti con calma, per ora buon fine settimana Fabio

  140. Fabio…
    ma dove sei che ci preoccupiamo?

  141. juuuu huuuuu…c’è nessuno????

  142. Ma sei per caso partito senza neanche avvertirci?
    Passo per augurarti un sereno e felice weekend.

  143. toc …toc…c’è nessuno??????

  144. …certo che sono tornata prima io dall’ospedale che tu dal tuo misterioso viaggio…non è che sei stato rapito da una splendida fanciulla farncese o..peggio da una venusiana???

    buon WE!!!

  145. Buongiorno Fabio, buona giornata e buon fine settimana!

  146. Buon fine settimana
    azz ho dovuto mettere lo scorrimento automatico della pagina..non chiedermi cos’ è perchè è un opzione nuova cheil mio nipote amatissimo nonchè peste mi ha aggiunto al pc..
    mi ha lasciato ancora senza casse e senza stampante..ma in compenso quando in un blog trovo trecento commenti posso scorrere automaticamente..che dirti chi si contenta gode ahaahahahahMaddy

  147. Ciao fabio! sono gallofilo e adoro Parigi. Bene, ora tu torna a scrivere qualcosa!

  148. beh, e poi son io che non ti voglio più vicino eh?!

  149. Ciao Fabio, buon week-end ^_^

  150. faaaaaaaaaaaaaaaaabbio
    ma quando torni?!

  151. Fabio, dove sei finito? Affogato tra i compiti da correggere? Incastrato negli scrutini?
    PS a me il francese non è mai piaciuto, sorry!

  152. cioè…torno io e tu non ci sei…fabiettoooooooo… 🙂

  153. Effettivamente il francese e’ una lingua che ha una sua sensualita’ e se esce dalla bocca della donna giusta pronunciata con quell’intriganza che basta be’……….quanti Gomez avvinghiati a sbaciucchiare braccia…..
    Buona serata domenicale Fabio

  154. uè,Fabio,ma addò sì fernut?
    Statte bbuon! 🙂
    Mk

  155. Dove ti sei cacciato, Fabio? Adempimenti di fine anno, eh?

  156. ehiiiiiiiiii tutte queste frasette scritte in francese ti hanno fatto sciogliere?? hihi oppure hai trovato la tua morticia :O … cavoli però è un pò brutto da dire “hai trovato la tua morticia” O.o UAHuahUAHUu va bene vah :p salutino… buona serata.. 🙂 e torna preeeeesto
    Fay

  157. T’anno sequestrato nei consigli di classe? vivificati! ALF**

  158. Professore,
    si e’ dimenticato di noi?
    Immagino sia impegnato in quelli che a suo tempo si chiamavano “scrutini” (o ci vogliono due “I”??), ma appena puo’ si faccia vivo, che ci manca.
    Abbraccioni.
    nav

  159. ehi! Tutto ok? Qui si poltrisce, eh?

  160. Prof Fabioooooooooooo…la fine dell’anno scolastico è impressionante, ti hanno rapito!!!!!!
    Un salutone a presto

  161. A me tutto questo succede con la lingua spagnola…

  162. uffa ma come fai ed avere tutti questi commenti uffa
    ciaooooooooooooooooo

  163. che fine hai fatto?Anche tu incartto tra verifiche e valutazioni finali?
    Un saluto affettuoso

  164. ci sei?

  165. FAAAAAAAAAAAAAAAAAABBBBIO
    ma..dove sei?????stai bene si????????
    dacci notizie plis!

  166. Eh, ora comincio a preoccuparmi anch’io però… 😦
    R.

  167. A.A.A. Cercasi prof disperatamente!
    il blog è allo sbando!!
    ma dove sei finito??
    batti un colpo alla locanda, quando torni, eh?

    bacio.

  168. Tornerà quando ne ha voglia…come faccio io

  169. Non è che ti devo portare le arance?
    Cusalè che success?
    Che dè?
    Cheèsuccis?
    adicastì?
    Ca succedett’
    ………..
    ………

  170. non so se ti è capitato di leggere letteratura russa di metà/fine ottocento, ecco sarai super felice di prenderla in mano considerando che il francese era la lingua di corte, ti troverai delle intere pagine in francese in mezzo a capolavori letterari….peccato che io all’ora, quando li leggevo e non avendo traduzione nelle vecchie edizioni che utilizzavo maledicevo il francese tutte le volte

  171. Che succede Fabio?
    Incasinato con il lavoro?
    Non mi fare preoccupare.

  172. Io torno e tu vai via!!!!!!!!!!!!!!
    Il ciclo della vita…………
    Un bacio a presto

  173. Fabio???? Sei in ferie o sei impegnato con gli scrutini?????????

  174. Fabioooo che fine hai fatto??? Chissà se lo leggi questo 174esimo commento.. 😦
    hai un premio da ritirare da me..
    http://dimensionemarylu.blogspot.com/2008/06/e-con-immenso-piacere.html

    mi raccomando non lasciarlo ammuffire.. 😦 a presto

  175. Ehi Fabio, come va? non ti si legge da un po’…
    un abbraccio
    Daniel

  176. *Questo invito è valido solo per gli amici speciali *
    ====================================

    * Fabio * ti aspetto per una fantastica festa sul mio blog!!!
    Gabriella

  177. we
    allora vicino?
    assorbito dagli esami?
    un salutino alla streghetta che comincia a preoccuparsi!
    ti aspetto eh

  178. Tutto OK??? Buon weekend!

  179. fabio, ma dove sei finito?

  180. Carissimo,
    sommerso immagino come la sottoscritta tra montagne di relazioni, valutazioni, griglie, lettere…dubbi…
    va bene…risentiamoci con calma…a scrutini conclusi, ok prof?

  181. Bonne soir, cher Fabio.
    Oú est tu?
    (guarda cosa mi fai fare: non scrivo una parola di francese dai tempi del liceo… e non é che me ne ricordi molte altre… e non posso nemmeno scrivere: ‘comment ca va?’ perché la mia tastiera non ha la c con la cediglia…)
    Au revoir.

  182. Tra risate e pianti sei solo tu radiosa Etna
    a regalarmi gioia ogni volta che ti vedo.

    Una frase della mia ultima poesia dedicata
    al mio caro vulcano.

    Buon fine settimana da Giuseppe.

  183. va bene gli esami ma qui c’è qualcosa che bolle in pentola…..ciao :-))

  184. Consiglio vivamente di ascoltare gli ” Il était une fois” un gruppo francese stupendo… soprattutto la canzone molto famosa ” j’ai ancore rèvè d’elle”… Canzone degli anni 80… la voce di lei è un sospiro seducente e dolcissimo… Da ascoltare…e baciare!!

  185. Bonsoir cher Gomez!
    come non soffermarsi a leggere questo omaggio alla lingua più sensuale e carezzevole che esista. Condivido lo sdilinquimento causato dalla lingua francese( soprattutto se a sussurrarla è un affascinante parigino;-)non so resistere…).
    Buona serata francesista!
    Je suis ce que je suis, et si je ne suis pas ce que je suis, qu’est-ce que je suis?

  186. per motivi del tutto personali verso i francesi e tutto quello che è francese ho una avversione il demonio per l’acqua santa.

    Questo post ti costa 100.000 punti! 😦

    E poi…tu che insegni lettere parli bene di una lingua straniera? In che mondo viviamo… 😦

  187. Ciao Fabio
    fiore

  188. dula setuuuuuuuuuuuuuuuuuuuu??????????????????

  189. Un passaggio veloce per augurarti una buona domenica
    A presto

  190. Ci sei?

  191. fabio, poi quando arrivi ai 200 commenti ritorni???

  192. Ciao Fabio, impegnato con scrutini ecc. immagino! Fai il bravo con i compiti per le vacanze. Non dimentiare appunto il senso corretto di Vacanza. Un grosso salutone dalla tua vicina di casa Irene

  193. Ciao! Sono tornata!Come stai?
    Buona serata e buon inizio settimana!Baci

  194. la tua assenza viene giustificata con la parola scrutini?

  195. Fabie’ tutto bene?
    Bacio di inizio settimana.

  196. hiuiuuuu, c’è nessuno???? Mi mancano i tuoi post! sigh sigh

  197. fabiooo ma dove sei… dai… non farci stare in pensiero!!!

  198. uè fabietto come stai?

  199. dimenticavo… bonjour!!!

  200. ragazzi mitico…faccio 200…..
    e li lui neanche l’ombra…..chiamiamo Poirot?

  201. Vedo che non sono l’unica a latitare in questo periodo… Tutto bene? Ciao!

  202. Passo per un saluto….
    Sorrisi…
    Fly

  203. FABIO !!!! sei scappato dalla rete??!!!! io ho appena cambiato piattaforma , se ti va passa a vedere !
    bacio dalla dj romagnola

  204. Ciao Fabio! Io ho fatto uno stage per 10 mesi nella svizzera francofona e adesso il francese è diventata praticamente la mia seconda lingua! Mi piace un sacco parlarlo, appena posso lo faccio!
    Si tu veux, je peux commencer toute suite… Bisous!!

    ….Fabio, mais où es-tu? On t’attend! 🙂

  205. Sarà successo quello che è successo a me: mi era sparito il blog!!!
    cmq son cose risolvibili

  206. 205 commenti? E chi sei? Cmq anche io adoooro il francese.

  207. Non importa la lingua ma le parole che si dicono (ps…bè anche la … ) non manco solo io qui…eh? Ancora non posso dire di poter essere più presente, spero che si risolva presto questa situazione che sto vivendo… ma spero che tu stia bene..che magari ti trovi in Francia o a donar baci!!! Un abbraccio Fabiol

  208. io trovo che lo spagnolo si molto più bello e sensuale… sarà che non mi stanno troppo simpatici i francesi…

  209. Fabiettino dove sei??

  210. Caio Fabio.
    Ho riaperto.
    http://il-paradiso-perduto.noblogs.org/
    A presto.

  211. cos’è pure tu scomparso?!
    ma che cazzo vi prende a tutti quanti!!!

  212. Fabio, ma dove sei finito?

  213. Ola’ Fabio tutto bene?
    Fatti vivo

  214. Fabio ti sei preso una vacanza dal blog o sei troppo preso da altro?
    Per quando passi, un saluto.
    Spero a presto.

  215. Fabio allora? Non scrivi più? ma soprattutto ho notato che non rispodi ai tuoi commenti e questo mi preoccupa un pò…

  216. ho capito gli esami,ho capito gli scrutini..ma almeno due righe per dire che sei vivo e stai bene!

  217. Ci fai sapere che stai bene?

  218. Mi mancano i tuoi commenti… ma almeno ti hanno aumentato lo stipendio??

  219. Buon fine settimana!

  220. Che strano effetto entrare qui e trovare il tuo blog fermo a quasi un mese fa…tu che scrivi sempre così tanto…
    Ho letto tra i commenti che forse sei molto impegnato con la scuola in questo periodo, spero sia così e che con i tre mesi di ferie che ti aspettano (ricordi? i privilegi del tuo lavoro…ehehhe) recupererai il tempo perduto…
    A bientot (accento circonflesso sulla O)

  221. 221 commento per dirti solo ciao

  222. il 222 commento mi piace di più come numero e quindi mi dilugo un po’! Come stai? Mi mancano i tuoi commenti. Devo preoccuparmi o devo usare la stessa dose di preoccupazione che nutro nei confronti di mia madre (insegnante alle superiori) che in questo periodo è veramente presa male con il tempo e i vari super impegni di fine anno? Cerca di star su… cerca di star bene e io sono qui che aspetto i tuoi meravigliosi raccontini. ciao

  223. Fabio, spero che questa tua lunga assenza sia dovuta solo ai molti impegni scolastici del momento e non ad altro.

    Appena puoi, fatti sentire altrimenti incomincio a preoccuparmi.

    Un saluto e buon fine settimana!

  224. 😦 ma sei sparito? spero tutto bene

  225. Fabio????

  226. Hola pof!

  227. Volevo scrivere prof…….
    Ed è solo lunedì e sono fusa…………..
    🙂

  228. Ma che post!
    Pensavo di essere sparita io… ma a quanto pare tu mi fai concorrenza!
    Sarai fuggito nella tua amata France?

    Cependant…Je vous laisse mes salutations français … A bientot professeur!

  229. Sei sparito per seguire la fine della scuola vero?
    Vero che torni?

  230. Buona giornata

  231. ma che fine hai fatto?

  232. Mi accodo agli altri blogger.
    Fabio dove sei finito? In vacanza?

  233. E pensavo di essere sparita io!
    Mi sa che in questo periodo latitiamo tutti.
    Comunque un caro saluto.
    E a presto!

  234. fabio… non vorrei preoccuparmi… dacci un segno!!!

  235. ho sentito il suono di un arpa….e non mi capitava da tanto.

    dimmi che stai bene.

    Morgana

  236. Ciao prof, un saluto al volo!

  237. Ciao Fabio!… Ma sei fantastico!? Ho attraversato la strada nel tuo blog, cercando Evita e insomma la tua scrittura è davvero divertente. E sei un insegnante! Quindi blog troppo con motivazione sorridente doppia. Poi mi sono detta.. post del 2006.. accidenti chissà se esiste ancora il blog, se fa ancora l’insegnante. E ci sei!! Con lo stesso stile frizzate da scolare troppo cresciuto. Perfetto!
    A volte il web può migliorare l’insegnamento, sì non ci avevo mai pensato!..
    Ok, ti leggerò sempre, armata di gessetto e lavagna portatile 🙂
    Anzi ti metto anche tra i preferiti, se non ti spiace. Buona settimana!

  238. spero sia una latitanza dettata dal lavoro
    fatti sentire appena torni

  239. il francese è dolce tenero e sensuale!
    baci…

    tutto ok??

  240. En attendant Godot…
    TI ASPETTO CON ANSIA 😉 http://nelmiocassetto1.blog.kataweb.it/category/lettere-classiche/

  241. Come rientro dal tuo mega periodo di lavoro e invitarti a tornare da noi… ti ho citato per un meme fotografico. ciao ciao

  242. ehi profe!
    torni o no?
    fatti sentire
    daniele

  243. Pausa di riflessione?

  244. O_O

    che mi lasci in eredità?? esto blog?? 😀
    (thirrin squallida e viscida approfittatrice)

    gngngngngngngn

  245. In vacanza? 😉

  246. Ehi ma che fine hai fatto????
    Tapparella preoccupata

  247. Cioa fabio, come stai?
    E’ da tantissimo tempo che nn ti sento, e nn è da te…spero che vada tutto bene, un bacio e buon fine settimana!

  248. sei per caso emigrato in un paese civile?

  249. Indaffaratissimo con il lavoro passo velocemente per un saluto
    Buon fine settimana ma che fine hai fatto?

  250. provo le stesse sensazioni per l’inglese… non l’americano, l’inglese puro e perfetto stile jeremy irons…

  251. uh là là, mais tu est où maintenent?
    il y a beaucoup de monde que demande de toi?
    peut- etre que tu est parti avec Madonna en tour?
    je amerais bien lire de toi en vitesse!
    salut mon ami!

    non so bene cosa ho scritto… amo parlare francese, ma non ricordo molto della scrittura! ciao fabiettooooooooo torna presto tra noi!!!!

  252. Fabius…
    hai avuto talmente tante volontarie che stai ancora a sbaciucchiare braccia, tanto che non hai il tempo di farti vivo?
    Quando torni?
    Come puoi ben vedere, ci manchi.
    Un abbraccio,
    navide

  253. fabioooooooooooooooooooooooo…. dove sei???? 🙂

  254. Sembra che tu sia latitante da un po’… Anch’io lo ero stata (non passavo di qui da diverse settimane). Combinazione, neanche sei ore fa ero ancora in Cote d’Azur e riflettevo sul fatto che il mio uomo “ideale” dovrebbe essere almeno un po’ francese; arrivo qui e cosa leggo? Che devo mettermi in coda 😉

  255. …ma Fabio… sei sparito? tutto bene spero… arrivederci a presto!
    Fly

  256. passvo per un saluto e per leggere le ultime…e a parte la marea di commenti ti trovo fermo al 21 maggio….ehm, siamo partiti? e ci siamo trovati così bene che non siamo tornati? restiamo in vacanza?
    quindi? *_*
    ciao Fabio 🙂
    un abbraccio
    Ambrosia

  257. Ciao prof Fabio!!!
    Spero tutto ok..anche io sono latitante nel mio blog da un po’ di tempo…spero tornerai presto:-)
    un bacione

  258. io sono sempre qui tra una maturità e l’altra…

  259. ehilà… che succede?

  260. Fabio…
    Torna…
    Staccasa aspietta te!
    Baci!

  261. Fabio,guarda che da me c’è un premio per te e per Paco

    Cristiana

  262. EHI! Così, tanto per sapere, ma che fine hai fatto? FATTI VIVO!
    A presto.
    Fox.

  263. Ciao Fabio, sono molto impegnata con il lavoro, e non passo sempre….xò ti avevo già lasciato un commento.Forse anche tu sei incasinato x lavoro. Spero che ti fai sentire, io come tante persone che ti scrivono stiamo un pò in pensiero x te. Un bacio e buon fine settimana!

  264. No dico?!? Ma che si fa così? Sparire senza lasciare traccia, blogghistica almeno…che so…un saluto…un “à bientot”….Se continua la latitanza ci rivolgiamo a Chi l’ha visto….almeno facci sapere se stai bene, se ti hanno rapito gli alieni, se hai aperto un altro blog, se hai entrambe le mani ingessate o se ti sei sposato in Polinesia (francese) ed hai altro da fare…ma insomma…fatte sentì…facce sapè. Please….

  265. Fabio… qui si sta complicando la cosa… vedi quante persone sono in ansia per te???… facci sapere… ti aspettiamo
    Claudia

  266. sapete cosa non riesco a credere e a capire? una persona che ha un blog dal novembre del 2005….che in ogni post ha sempre più di cento commenti …poi alla fin fine non ha nessun rapporto con nessuno….nessuno che lo sente aldilà di queste righe del blog….
    Annamaria

  267. Fabio! Ci ho un piccolo premio per te, ci ho…lo vuoi?:-)
    Un bacetto…

  268. Ciao Fabio, mi piace leggerti quando posso, tra un lavoro e l’altro. Oggi ti ho cercato dopo un bel po’ di tempo e non ti trovo più. Dove sei? Finita scuola ti sei preso una vacanza anche dalla rete? Ritorna, please.

  269. Fabio… guarda che vengo a Pordenone a cercarti! Dai… solo un ciao ma fatti sentire! ciao ciao

  270. Bref
    oui

  271. Se e quando torni, io sono qui.
    🙂

  272. Per me la lingua più sensuale e caliente è decisamente lo spagnolo. Il francese, che pure ho studiato e parlicchio non malamente, mi ha sempre conservato in bocca troppo zucchero, con rischio di carie, e un pizzico di spocchiosità che non gradisco. Spiacente davvero di dovermi sottrarre al tuo cherie … (Rido). Il post però m’è piaciuto, è stato divertente e rilassante leggerlo. Un saluto di passaggio. Buona giornata.


Rispondi a fox Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: