Pubblicato da: fabioletterario | 01/01/2008

L’sms di inizio d’anno

Vogliamo scommettere che, seppure diversi, seppure in regioni diverse, seppure in famiglie diverse, in paesi diversi, in abiti diversi, tutti noi Italiani (e non solo) abbiamo vissuto un medesimo istante significativo identico per tutti? Io ci credo. E anzi, addirittura lo individuo.

Ore 23.58. Mentre tutto il paese si sta preparando a far saltare il tappo dello spumante (rigorosamente italiano, ovviamente), e gran parte di noi ha ancora in bocca il sapore delle lenticchie e dello zampone (che detesto), una massa informe di gente sta digitando sul proprio telefonino gli auguri per il primo dell’anno. Ci si spremono le meningi, la fantasia a volte manca, si finisce con un “Auguroni per un buon 2008”, nella speranza di non riceverne uno identico, e che la persona alla quale è indirizzato apprezzi. Fai tutto concitatamente, muovi le dita con una velocità frenetica, dopotutto mancano solo 120 secondi, e allo scoccare della mezzanotte il tuo sms deve partire puntualissimo, per battere il tuo recordo dell’anno precedente e anche quello del tuo amico, che era stato più veloce di te. Il testo dell’sms è fondamentale. E anche digitarlo bene. Perché questo maledetto T9 fa comparire parole che non hanno né capo né coda? Perché Tanti auguri diventa ingiustificatamente tante angurie?

E allora giù, tutto da capo mentre i secondo accelerano, non ti danno pace. La mezzanotte è più che alle porte, e le lenticchie cominciano a starti sullo stomaco, tanto che dai la colpa a loro per il fatto di non essere, quest’anno, all’altezza della situazione. Possibile che il mondo ce l’abbia con te? Questo benedetto sms deve essere pronto! Vorrei scrivere una frase poetica, che ne so, della serie: “Che il nuovo anno possa cominciare con candidi fiocchi di neve e possa concludersi con dolci parole d’amore”, ma non potrei memorizzarlo e inviarlo a tutti. Infondo, ti pare che posso spedirlo anche a Nino, che si è sposato già tre volte, e che è rovinato perché deve pagare gli alimenti a tutte le sue ex? No, non si può. Penso ad un: “Il nuovo anno è arrivato: auguro a te e ai tuoi cari tutto ciò che desideri”. Ma se devo spedirlo anche a zia Elena, che ha deciso di trasferirsi sul cucuzzolo della montagna per non sapere più niente della sua famiglia, che l’ha spolpata economicamente, per poi abbandonarla nel momento del bisogno, come faccio? No, non posso, proprio non va. Devo pensare ad altro. Ma a cosa posso pensare negli ultimi 60 secondi a disposizione? Oh, per lo meno mi fossi spremuto prima le meningi, anche se poi c’era il pericolo della meningite, e che dio ce ne scampi e liberi! Sono tremendamente in ritardo, e ovviamente a corto di idee. E non ho più tempo! Non c’è più tempo!

Ansia. Rischi di essere quello che invia l’sms per ultimo. E che figura  faresti? Tu che vivi con le dita sulla tastiera, che conosci i segreti della più moderna tecnologia, non riesci a mettere insieme due parole per fare un semplicissimo augurio!

Hai i sudori freddi. Ditemi una parola, datemi una semplice ispirazione! Mancano solo 40 secondi e non ho ancora scritto niente! Tanti auguri, sì, finalmente ci sono, ho deciso di scrivere questo: Tanti auguri per un ottimo 2008, così va bene per tutti, e chissenefrega!

Scrivi. Le dita si muovno rapidamente. Hai fatto appena appena in tempo a digitare, e con una rapidità che nemmeno Superman ha mai conosciuto infili l’intera rubrica nel desinatario di quel semplicissimo sms. Tutto è pronto, prontissimo. Ce l’ho fatta, anche quest’anno sono perfettamente in orario, e vincerò, ah, sì che vincerò! Sarò il primo a spedire tutto nel preciso istante in cui la mezzanotte scoccherà il primo rintocco. E vincerò!

Sei in fibrillazione. Alla tv il conto alla rovescia è cominciato. Dieci, nove, otto, sette: hai il pollice bollente, e anche il tastino dell’OK all’invio è umido di sudore. Tutto si gioca in quella frazione di secondo in cui brucerai gli altri, e come fai a non essere tanto nervoso? Cinque, quatto, tre: è quello l’istante in cui tutto si decide. Al finire del secondo devi premere. E allora scatta il due: PREMI! Quando lo fai percepisci un senso di eccitazione totale, ce l’hai fatta, ce l’hai fatta! Alla mezzanotte in punto il tuo sms sta partendo.

Ma il capodanno non va come devi. Ti dimentichi di salutare chi ti sta accanto, Di brindare, Di fare gli auguri. Rimani impalato a guardare la tua disfatta: le linee sono intasate, il tuo glorioso sms non parte. Non parte. Non parte. E tu ripremi, ripremi ripremi ripremi all’infinito. Ma niente. Non parte.

Era il tuo sms di inizio d’anno. Volevi che arrivasse alla mezzanotte esatta. Invece, la tua piccola creazione poetica non verrà ricevuta che prima di domattina alle otto. Tanta fatica sprecata. Addio sogni di gloria!

Tanti auguri! E mentre gli altri festeggiano, lacrimuccia calda e triste ti scende lenta sulla guancia…


Responses

  1. Sarebbe meglio inviarli 2 ore prima o addirittura il giorno dopo, con la scusa ( anche vera ) che eri in un turbine di braccia incorando un countdown con tanti nuovi amici. E poi una telefonata allunga la vita.

  2. io invece ho rimandato l’augurio identico a quello che per primo me lo spediva.
    Mai piaciuti, i messaggini.

    Auguri!

  3. Io gli auguri li ho mandati stamani. Ho smesso da anni di stressarmi con il messaggino di mezzanotte… ebbene si mi sono arreso, adesso mi concentro solo su chi mi sta accanto… 🙂
    Buon Anno!

  4. Io rispondo, di solito. Ma non li mando quasi mai di mia iniziativa. E mi sta cordialmente antipatico l’sms mandato identico a tutta la rubrica.

  5. Ci sono momenti in cui i telefonini forse andrebbero rigorosamente spenti per concentrarci, e goderci, le persone che ci stanno intorno. E invece ci facciamo sempre dal “delirio di ubiquità” e allora….via con gli sms.
    Tanti auguri
    trilli
    PS: ovviamente ho partecipato anche io al “dito più veloce dell’etere”! Ovviamente battuta da Fabio!! 😉

  6. Tutto esattamente così. Io ho dei problemi con il tasto 6/M/N/O, quando lo devi appena sfiorare, quando invece lo devi premere fortissimo. Nell’agitazione del sms di mezzanotte, ho perso di vista la cosa più importante, dare un bacio e fare gli auguri a mia figlia. Mannaggia la tecnologia e quello che ci fa fare!

  7. Io li ho inviati nel pomeriggio, e poi mi sono concentrata effettivamente su chi avevo intorno.
    E non mi sono nemmeno spremuta gran che le meningi a inventare cose fantasiose. Ho inviato un peraltro sentitissimo “tanti auguri”.
    Quelli a cui l’ho inviato, sanno.
    Fabio: tanti auguri.

  8. Felicità, salute, gioia interiore e desideri appagati: basta poco!

    Rino, nella ricorrenza ricordata.

  9. Io li invio nel pomeriggio…e sono tutti diversi:) brevi ma solo per gli amici più cari…insomma qualcuno forse l’ho dimenticato!!!
    Augurissimi!!!!!
    Da hefedra

  10. Ma davvero in Italia si fa cosi’???
    Mah. Io non so neanche usare la funzione sms…
    E ora mi ci fai anche star male che ti ho fatto degli auguri troppo banali… pero’ posso assicurarti che erano sentiti.
    Beh, auguri lo stesso.

    nav

  11. … come scrisse il saggio, la risposta è semplice. “…anche a te”. Spedito rigorosamente prima della mezzanotte. Così… a scanso di equivoci.
    Cmq il tuo T9 ha bisogno di cure… 😉
    Buon Anno!

  12. Non mi dire che questo racconto è autobiografico, eh?! Mi deluderesti!
    Odio il T9 e detesto anche i telefonini. Se devo proprio scegliere una attività preferisco che il nuovo anno mi trovi in intimità con il mio partner che a pispolettare su una tastierina.

  13. io li ho mandati nel pomeriggio per evitare l’intasamento, però, a natale, non partiva e non arrivava quasi nulla, poi, tra l1 e le 3 del matino è arrivata una gragnuola di sms! 😛

  14. Prima brindisi di mezzanotte con chi mi sta vicino in quel momento. Poi sì, utilizzo il cellulare e invio vari e svariati sms. Ma a ciascuno il suo, dedicato e pensato a seconda del rapporto che si è instaurato. Il più breve ma il più sentito: auguri, bacio.
    Melania

  15. Ho solo chiamato mia sorella per gli auguri. Sms, nisba… tra l’altro, si tamponano tutti e poi arrivano a ferragosto…

  16. io li ho mandati verso le 18: stesso sms a tutti, clonato dal primo ricevuto…
    di solito li scrivo io, uno diverso dall’alltro, ma quest anno…
    deve bastare il pensiero 😉
    il più bello però l’ho ricevuto da uno zio e diceva 8più o meno, perché l’ho cancellato) così:
    “A te Auguro ogni bene. Ed auguro a chi ti farà del male, ti farà soffrire o semplicemente ti creerà dei problemi, che milioni di pulci gli impestino il culo e che le braccia gli diventino così corte, ma così corte da non potersi grattare. buon Anno”

  17. Io non ne ho mandati. Non li sopporto per Natale e Capodanno.

  18. Beh… basta prepararli prima, i messaggi da spedire. E poi salvarli nelle bozze… 🙂
    Ad ogni modo, io odio i messaggi… ma mi ci sono adeguato. Dopo che mi son sentito dire: Scusa, non ho tempo di parlare adesso, ci facciamo gli auguri con un messaggino, ok?

    E comunque, quelli che ricevo, li guardo il giorno dopo… non ho voglia di passare l’ultimo dell’anno guardando un cellulare!!

  19. Beh, perdersi la mezzanotte per mandare sms è triste assai. O prima o dopo. O niente, come me. Ho chiamate le mie 5 amiche del cuore, dalla sesta sono andata a cena, mio papà l’ho sentito alle 20 e le mie sorelle alle 20.15.
    Meglio di così…

  20. beh io l’ho madato quasi a tutti il giorno dopo…a qualcuno verso mezzanotte e mezza!!! preferisco vivere!

  21. Sono solo di passaggio, caro Fabio, però ne approfitto per augurarti buon anno!!

    Ciao, a presto!

    🙂

  22. Sior Maestro ma chi te lo fa fare? La vita è già tanto frenetica…io ho lasciato fare agli altri. Chi corre a fine anno…corre tutto l’anno! Io non ho voglia di correre, proprio no. Ho avuto voglia di raccogliere invece. Mi sono arrivati quelli che aspettavo ed ho ricambiato. Con calma, trovando le parole per ognuno.
    Perciò con la stessa calma auguro un Buon Anno anche a te 😉
    R.

  23. Memore degli anni precedenti in cui i messaggini arrivavano sempre il giorno dopo, anche se mandati con qualche anticipio, quest’anno vi ho rinunciato. Ho sentito le persone care o prima o dopo i festeggiamenti.
    Con la differenza che quest’anno mio figlio parla, pure troppo, e mi ha rubato sistematicamente il telefono di mano per parlare pure lui!

  24. Anche tu con quell’inspiegabile lacrimuccia?
    Io niente messaggi quest’anno.
    Dopo un pò certe cose dimentichi di farle, anche se vorresti.
    Un grande abbraccio.

  25. Auguri copia-e-incolla… ne parlai esattamente anch’io un anno fa.

    Anche se in ritardo, buon anno nuovo!? 😉

  26. io proprio quest’anno dei messaggi non mene sono fregata proprio, forse perche’ mi e’ bastato passare da ognuno di voi per gli auguri, li ho reputati piu’ necessari e piacevoli, anche perche’ bene o male di messaggi ce ne scambiamo, quelli sul telefonino spesso sono di dovere, inviati solo i giorni di festa..

    buon inizio 2008!

  27. Non mi piacciono gli SMS.Mi piace il telefono,è più brillante e personale e tanto utile per sapere se “va tutto bene”.
    Cristiana

  28. io non intaso le linee,li faccio sempre 2 giorni dopo gli auguri…AUGURI!!^__^
    sai descrivere sempre tutto alla perfezione…

  29. Tutto realistico, ma negli anni gli sms ho imparato a scriverli e salvarli già nel pomeriggio per evitare blocchi di fantasia… Niente copia e incolla, ogni sms diverso dall’altro, con le parole giuste a scaldare un determinato cuore .
    E quest’anno la lacrimuccia calda mi è scivolata davvero…

  30. CIo fBBIè…A volte ritornano…
    auguri!

  31. io spediti tutti tra le 9 e le 10.30 così per i festeggiamenti stavo in pace….

  32. da noi le linee si sono talmente intasate che si sono sbloccate solo nella mattinata del 2 gennaio. Pensa! Il mio telefonino l’ho lasciato volutamente casa proprio per non lasciarmi tentare dal curiosare chi mi aveva scritto e dall’educato rispondere. Belli i messaggini anche comodi, ma bello anche stringersi la mano, darsi un bacio oppure fermarsi un po’ al telefono o con una lunga mail da destubare a chi è lontano e il nostro abbraccio lo riceverà solo virtualmente.

  33. non ho risposto a nessuno di quelli ricevuti. Veramente alcuni non li ho neanche letti: quasi tutti impersonali, riciclati, alcuni senza togliere la firma di quello che l’aveva inviato per primo. In questi giorni, con calma, sto scrivendo e telefonando agli amici cari per fare gli auguri

  34. Almeno a Natale e Capod’anno ho spento il cellulare… Un abbracio, Giulia

  35. Io con quel cavolo di T9 per far prima devo aver inviato delle cose oscene roba da levare il saluto!
    Aspettiamo di incontrarli per verificare!
    Ciao
    Flavio

  36. Già…. a me non ne hai fatti auguri! Però…

  37. nooooooooooooo gli sms anche a capodanno nooooooooo.
    assolutamente a voce, chi mi sta a cuore ho bisogno di sentirlo non per mezzo di un “freddo” sms

    buonisimo 2008, approfitto di questo divertentissimo post per augurartelo!!!!

  38. Auguriii!!! Un po’ in ritardo e soprattutto senza sms! 😀
    Bacetto!!

  39. Io ho fatto come goccia di me, personalizzati, scritti e salvati il pomeriggio, personalizzati per alcuni e collettivi per altri gruppetti, inviati un po’ prima del dovuto. E così, a mezzanotte, baci e abbracci dal vivo e niente più.
    Non sono mai stata così intruppata e crucca.
    Starò invecchiando? (lo testimonia anche la mezza lacrimuccia prepotente che voleva uscire 😦 ).

    Buon anno
    Billa

  40. Ne ho ricevuti di demenziali, ma il peggiore è quello di una donna in politica.
    Te lo trasmetto, se entri in politica ti potrà servire:

    “Ci guida l’auspicio che tutto migliori nei destini personali e collettivi: auguri per il 2008”
    pazzesco!
    ciaomarina

  41. a mezzanotte?
    ma va la’… molto più trendy mandarli alle quattro del pomeriggio o alle nove del mattino dopo.
    Dopotutto potresti essere a Tokyo o a San Francisco, no?

  42. :-)))) troppo forte! Io ero troppo presa a fare gli auguri all’unica persona presente… e poi tanto semino sempre il telefono in giro e leggo quelli degli altri ore dopo! buon anno!!

  43. Io la maggior parte degli auguri li ho spediti una dozzina di ore dopo…sempre il primo di gennaio era, dopotutto l’anno è ungo e non ci corre dietro nessuno 😉

  44. Ah no! Non mi agito certo per battere il tempo per un sms! Io li ho mandati un po’ nel pomeriggio e un po’ il giorno dopo! Si corre abbastanza ogni giorno e di sicuro non lotto con le lancette dell’orologio per un sms di Buon Anno!!

  45. Fabietto ti è passata l’ansia da sms????????!!!!!!!!
    Suvvia, speriamo che il 2008 sia sereno e asciuga la lacrimuccia!!!

    AUGURONI, che il nuovo anno ti porti gioie, emozioni, simpatiche sorprese e grandi soddisfazioni!

    Un bacione grande grande
    Irene

  46. E mò come ti auguro,anche se in ritardo, buon anno?
    Un abbraccio,
    manu

  47. guarda che aspetto gli auguri … come befana!:D

    zia paola

  48. Il più bello che ho ricevuto e che poi ho prontamente rimandato alle persone a me più care è stato questo:

    “Pssst… avvicinati al display! Ancora un po’… no … non con il naso… con la guancia… sì… così… *SMACK*… Felice 2008!”

    Auguri a te Fabio e a tutti i lettori del tuo blog!
    Ti leggo sempre ma “in silenzio”…

  49. uh cacchio .. ecco cosa dovevo fare! rispondere agli auguri che mi han fatto il 31! troppo tardi??
    ah, auguri!

  50. Guarda io ti auguro buon anno il 5 di gennaio….Va bene lo stesso? 😉

  51. …che dire…GRANDE!!!…ancora rido…
    tante angurie fabio…anche alla povera zia elena…

  52. ma chi se ne fotte degli sms..ma daaaai..
    io ste fisime non ce le ho proprio..
    auguri Fa..
    un bacio

  53. Una mia amica ha ricevuto da un sms riciclato da una sua carissima amica…Riciclato a tal punto che la sbadata si era dimenticata di cancellare la firma di chi glielo aveva mandato! Beh…si potrebbero considerare auguri cumulativi!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: