Pubblicato da: fabioletterario | 07/11/2007

Ladri di radicchio in azione

Da quando mio padre si è comprato un pezzetto di terra è diventato un contadino modello. Certo è che lui ce l’ha nel sangue, la terra, e tutto quel che riguarda la coltivazione è affar suo, ma sapersi piccolo proprietario lo ha ulteriormente ringalluzzito, tanto che ha deciso di provvedere in toto all’intero fabbisogno alimentare naturale della famiglia proprio attraverso quel poderino.

In un fazzoletto di terra ha seminato e coltivato di tutto. Oltre alla vite, infatti, crescono rigogliosi ortaggi di ogni genere: biete, spinaci, broccoli,  cavolfiori, radicchio a volontà. Seppure io mangi gran parte di queste, non mi va proprio giù l’amaro. Io non amo il radicchio, ma mio padre invece sì: ne ha piantate quantità industriali, tanto che oggi come oggi è più quello che viene dato in giro che quello che lui consuma, ma pare sia talmente buono e talmente bello che è preferibile regalarlo piuttosto che lasciarlo marcire inutilmente nel campo. Quel radicchio è un po’ il suo testamento spirituale: ne ha bisogno come dell’aria per respirare, e ogni volta che si è preoccupato della grandine, del maltempo, della siccità, lo ha fatto in rapporto proprio a quelle piantine che ha piantato, amato e cresciuto come un padre. Trevigiano, radicchio rosso di Chioggia, Luxuria (no, non è il radicchio dell’omonimo onorevole deputato né serve a facilitare le pulsioni erotiche!), di ogni colore e di ogni qualità, bastava che fosse radicchio, e l’ha piantato. E giù con i risotti di radicchio, gli involtini di radicchio, il radicchio con il lardo (io no!), e ogni prelibatezza necessitasse delle foglie miracolosamente buone.

Stamattina mio padre e mia madre fanno un giro nel podere, anche per far scorte. E’ nel preciso istante in cui scendono dalla macchina, che si accorgono che qualcuno è chinato sul coltivato, e sta raccogliendo.

Si avvicinano, un po’ seccati più che minacciosi, e domandano.

“Cosa cerca?”
Quello fa finta di niente, tra lo gnorri e l’indifferente.
“Eh, sa… Era così bello, questo radicchio, che mi è venuta voglia di assaggiarlo.”
I miei stanno spazientendosi.
“Lo sa che sarebbe meglio chiedere, prima di prendere quello che non le appartiene?”
“Eh lo so…” E intanto cerca di nascondere per bene il sacchetto di radicchio che ha ormai raccolto.
“Non ci si comporta così. E poi lei non è un ex maresciallo?” Chiede mio papà.
“Mi spiace ma guardi che io ho mal di cuore.”

Mia mamma scoppia.
“Mal di cuore? E non ha mal di cuore quando si abbassa a raccogliere il radicchio?”
Lui gira gli occhi.
“Ma uso questo rasoio elettrico, così faccio più veloce.”

Rasoio? Faccio più veloce? Mia mamma capisce di essere presa in giro, e proprio non le piace. E’ assolutamente furiosa. Fa un passo avanti come un comandante in guerra, per dimostrare ai suoi soldati che ha il fegato per la battaglia.

“Stia ben attento a quello che fa, perché a me non me ne frega niente se ha il mal di cuore. Se non la smette di venire a rubare quello che non è suo, le mollo un cazzotto sul naso che se lo ricorda finché campa, così le passa la voglia di fare il Figaro!”

Il ladro di radicchio se ne va mesto. Porta con sé il sacchetto di radicchio rubato.
Non so come, ma ho la netta sensazione che non tornerà…


Responses

  1. ciao Fabio!!bhè io starei attenta dal divulgare che il radicchio non ti piace..magari altri si informeranno bene sulla posizione dell’orticello di tuo babbo^__^
    Posso chiedere in prestito tua madre per un pò????^__^
    Comunque è stato troppo forte il tipo,è riuscito comunque a dileguarsi con la refurtiva…forse aveva già il risotto nella pentola!!!^_^

  2. ultimamente mio marito ha assaggiato il radicchio grigliato, ne è rimasto entusiasta! inoltre
    applausi a tua madre, che spirito di iniziativa!

  3. mi unisco a Leuco: il radicchio grigilato, preferibilmente sulla stessa griglia su cui s’è fatta una bella bistecca….yummy!

  4. Puoi sempre venderlo su ebay il radicchio superfluo ….

    direi proprio che quel ladro si farà furbo, ma poi dico, rubare il radicchio quando puoi rubare roba di valore…..o sei un poveraccio e allora ti capisco, ma se sei benestante …

  5. Anche mio padre adora il radicchio!! Ne mangia “conchini” interi (grosse ciotole di insalata) in un solo pasto.. probabilmente l’unica verdura che mangia davvero volentieri. Ma, non credo che vada pazzo per il radicchio cotto.
    Chissa’ che non decida di mandarmene nel prossimo pacco…
    nav
    PS — se vuoi vendere il radicchio su ebay, ci fai piu’ soldi se trovi la foglia con l’immagine della Madonna sopra (potrebbe anche funzionare con Madonna la cantante.. ma mi sa che quella te la terresti tu)

  6. come mi piacerebbe un orticello !! io penso che ci metterei anche un sacco di carote .. mi sa che nei prosismi giorni faccio richiesta in comune !
    ma se deciderò di piantare il radicchio ,chiederò una consulenza a tuo padre !!!
    ciao
    v

  7. Ma ne vogliamo parlare del radicchio rosso con olio, aceto e pancetta??? Io ne vado matto!!! Certo a a tua madre pure Hindemburg gli farebbe una pippa!!!! Consiglio adeguato sistema di allarme anti ladri-di-radicchio: tipo pastore tedesco, doberman o rotwiler tenuto debitamente a stecchetto…

  8. Quando ho letto la frase della tua mamma mi è cascata la mandibola…non me l’aspettavo! Che forza! 🙂
    Ho un compagno di squadra che è proprio il tipo che si ferma per la strada a prendere il radicchio dai campi…..non è che l’evento è successo qui in toscana vero?

  9. è un comportamento umano,così tipicamente umano … anch’io godo del coltivarmi il mio pezzo di terra ed ho dovuto blindarlo – preferirei mi rubassero mezzo litro di sangue che le delizie che hos eguito dalla semina al raccolto con tanto amore,passione,meraviglia 🙂 dawoR***

  10. Quindi quando mi inviterai a cena (a breve!) mi preparerai un bel risotto al radicchio?! Wow… non vedo l’ora! Mmm… sento già l’odorino delizioso…

  11. magari stasera ti faccio un regalo..

  12. Tosta la tua mamma!
    Sai che anche mio padre si coltiva l’orticello? Solo che produce soprattutto pomodori, peperoni e melanzane…I peperoni li stiamo ancora consumando in tutti i modi, specialmente io che vado matta per questi ortaggi qui o_0…

  13. devi però riconoscere che quella del rasoio elettrico non era male… 😀

  14. Ma è davvero un ex maresciallo?
    Poverino,si vede che lui l’orto non l’ha o forse ha una moglie strega che gli impedisce di coltivare l’insalata.

    Cristiana

  15. Forte tua madre. A me succedeva che venivano a rubare la cicoria nel cortile dove abitavamo in campagna. E non era per mangiarla, ma se la adavano a vendere al mercato del paese!

  16. dici che non tornera’? me lo auguro, ma il sacchetto con il radicchio che ha portato con se’ mi fa pensare.

  17. Chiedo il permesso di prendere in prestito un po’ di radicchio alla prima occasione. Mi raccomando riferisci che non vorrei trovarmi a discutere con tua mamma. 😉

  18. La tua mamma è straordinaria, lasciatelo dire!

  19. Quanto meno era radicchio!
    V’erano delle leggi speciali in Italia, nel Rinascimento: chi rubava ortaggi aveva una determinata multa, chi animali un’altra e così via, in questo istante non ricordo quanto era l’ammontare per rubare ortaggi. Potremmo applicarla ancor’oggi? Mah!

    Felicità

    Rino, ricordando.

  20. Anche nell’orto di mio marito arrivano spesso i ladri, portano via ogni cosa, soprattutto le primizie.
    Sai come ci resti male quando pensi di andare a cogliere i primi carciofi,o i primi pomodori, e non trovi niente,li ammazzeresti.
    Mio marito è una persona generosa, regala sempre una bella quantità di frutta e verdura,allora dice” ma perchè rubare?” basta chiedere.

  21. ma senti te…pure il radicchio…..

  22. Mi presti la tua mamma per due o tre cosette da mettere a posto? 😀

  23. l’ex-maresciallo anche se ex continua a fare quello che faceva prima….rubare. Io se fossi stato nei tuoi non l’avrei lasciato andar via con il sacchetto in mano! odio queste persone che si comportano in modo così subdolo usando la scusa del mal di cuore….ciao fabio guarda che ti ho risposto nel mio blog sulla questione delle macgyver-marachelle

  24. non dormire la notte??certi film mi conciliano il sonno….^__^certo con una rivoltella a portata di mano….
    Ho comprato del radicchio di Treviso,1.79 al kg…santo cielo…
    scusa dove hai l’orto????
    Ciaoo

  25. il costo del radicchio di treviso è legato alla lavorazione che richiede molte fasi molta manodopera e la disponibilità di acqua ad una precisa temperatura nella fase dello sbiancamento. 1.79 deve essere per il precoce…se fosse per il tardivo sarebbe poco.

  26. certo che e’ tosta tua mamma! meglio.

  27. SICURAMENTE HANNO FATTO BENE A METTERE I PUNTINI SULLE I, LE COSE TUTT’ALPIU’ SI CHIEDONO SE NO ESISTONO SEMPRE I SUPERMERCATI!! NON CREDO SIA PER IL VALORE DEL RADICCHIO CHE CE N’E’ ANCHE IN ABBONDANZA MA PER LA MALEDUCAZIONE E LA SFRONTATAGGINE!

  28. Bello avere l’orticello, di meno avere i ladri.
    Anche io spesso penso di avere un orticello,….ma in citta’ non e’ facile senza parlare della qualita’ che potrebbe uscirne. Considerando le qualita’ dei prodotti confezionati che ci sono nei supermercati, nel commercio di oggi, forse sono in regola ovvero si pareggiano.
    Comunque………complimenti per la passione del babbo e la capacita’ della mamma di combattere, come una leonessa che lotta per i suoi cuccioli e o i tesori dei suoi cuccioli.
    Ciao

  29. Che forza la mamma!!!!!
    Ma il ” maresciallo ” era il ladruncolo o tua mamma? 🙂
    Maury


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: