Pubblicato da: fabioletterario | 22/03/2007

Loreena a Bologna

In un eccesso di fansite acuta, ieri pomeriggio ho fatto una delle cose più pazze della mia vita: andare fino a Bologna, in macchina, dopo il termine della scuola, per il concerto di Loreena McKennitt, artista che seguo ormai da tredici anni. Ebbene, la fansite è stata particolarmente ricompensata, visto il tripudio di classe di Loreena.

La cantante canadese è ritornata in concerto dopo ben 9 anni di lontananza dalle scene, conseguente alla perdita del fidanzato in un incidente in barca, poco prima delle nozze. Il lungo periodo di esilio sembra aver portato Loreena a rinascere con una vitalità che non le davo, e ieri sera siamo stati ricompensati della sfacchinata.

Un’atmosfera blu da mille e una notte ci ha accolti, mentre Loreena accennava a "She moves through the fair", accompagnandosi con l’arpa. L’emozione di vederla a pochi metri da me era tanta, anche perché si trattava del mio primo concerto con lei. Subito dopo, in netto contrasto con la prima melodia intimista, è toccato a "The gates of Istanbul", da me snobbata nell’ultimo cd, e in concerto assolutamente poderosa. Strumenti a percussione che ti colpivano dritto allo stomaco, ed una voce come corde di un’arpa, dalle intensità calde e poi fredde, intense e poi delicate, come onde di un mare che si muoveva cercando la riva, e la riva applaudiva ogni volta che la lambiva.

Loreena ha una dote unica: cerca con gli occhi il suo pubblico, e si sposta, mentre canta, con l’arpa, per accontentarlo e sentirsi vicino a lui. E il pubblico non è mancato, con applausi scroscianti e sentiti, come nel caso di "Caravanserai", ultimo singolo, o di "SanPhoto0722_2tiago", musica tradizionale dei pellegrini medievali, che si recavano a Santiago de Compostela; o ancora di "The mystic’s dream", da far rizzare i peli. Il blu notte cangiante si modificava sullo sfondo, e una porta mediorientale campeggiava sopra di lei, che entrava ed usciva da questa, così come entrava ed usciva dalle nostre emozioni.

Delicata e a tratti sensuale, Loreena McKennitt ha lasciato la platea totalmente incantata. Ci ha dedicato brani nuovi e vecchi, nessuno dei quali ha mancato l’obiettivo di estasiarci, ed anche un inedito; infine, una conclusione non prevista: "Tango to Evora", anche se ammetto che mi è mancata molto "Kekaritomene", piccolo gioielli di recentissima produzione. ma conto di rifarmi: dopodomani sarò a Firenze, per l’ultima data italiana. Sapendo che in ogni scaletta inserisce qualcosa di nuovo o di diverso, ci spero…!

L’esperienza è stata ovviamente incredibile. banale, forse, come commento, eppure assolutamente sincero e vero. Non so, lontana anni luce dal mondo dei riflettori, è uno spirito libero che si materializza dal niente e nel niente ritorna senza problemi. Stavolta, però, speriamo non scompaia nuovamente per nove anni!

Frattanto, sonnecchio: sono arrivato stamattina alle 2 e mezza e alle 8 in punto ero a scuola, pimpante come sempre. Adesso, però…


Responses

  1. magari ci si vede li..ciao Fabione

  2. ma nn dovevi venire a firenze???

  3. !!!

  4. conosco poco l’artista…ma immagino ciò che ti ha trasmesso!

  5. conosco poco l’artista…ma immagino ciò che ti ha trasmesso!

  6. l’ascoltavo tanto da “piccola”…
    =)

  7. fatti sentire.il numero c’è lhai!

  8. E così sei venuto a Bologna senza dirmi niente. E soprattutto senza venire a dare ripetizione di analasi logica a mio figlio in cambio di un pasto caldo.
    Sei stato fortunato perchè ieri sera ho fatto proprio male da mangiare.

  9. Ti ho letto da castellidansia, che dire, anche nella tua descrizione emerge prepotente tutta l’energia che hai avuto modo di conoscere.
    Quando qualcuno ha la capacità di farti conoscere la sua Anima è sempre sconvolgente e indimenticabile, ma non sarà solo un ricordo, ogni volta che ci pensi quella emozione torna senza aver perso il minimo pezzo 🙂

  10. Ciao Fabio! complimenti per il post…stasera ho sentito due amiche che erano a Milano…incredibile ma erano senza parole! strano per le donne eh! ;oD
    Non conoscevo la causa della sua lontananza dalle scene e mi colpisce ancora di più la serenità che trasmette nelle sue composizioni. Ti auguro un concerto strepitoso a Bologna! E come te, spero torni presto in Italia anche perchè se aspetta nove anni, sarò una giovane 40enne e mi sa che non potrò vestirmi troppo da fata o folletta! ;o) Buon concerto…applaudila anche per me! :o)

  11. Come vanno gli occhi oggi? 😉

  12. Non la conosco, ma mi hai incuriosito molto. La sentirò. Ciao Fabio e grazie per le tue sempre graditissime visite Giulia

  13. Cavoli, dovevi dirmelo! Sei stato al Celebrazioni?

    In realtà non ce l’avrei fatta perché ieri sono stato a fare le riprese della videoprova della nuova Honda e la sera ero distrutto…

  14. Ah…è arrivata una risposta per il quadro che t’interessa! Scusa se te lo scrivo qua!

  15. non vorrei smorzare il tuo entusiasmo..ma…chi è questa???

  16. Confessa che sei andato a dormire oggi pomeriggio, dopo il Bologna-Pordenone.
    Ciao

  17. Driiinnnn!! Sveglia!! 😉

  18. non hai beccato un gran fine settimana per venire da ‘ste parti ..eh tesorino! peccato…
    Oppure la pioggia te la sei portata da casa per non dentire troppa nostalgia!!!??? furbastro
    ciao =P

  19. Tu per la musica vivi vero fabbiè? quanto sei bellino!!!!
    kiz
    S.

  20. Fabio ti voglio sempre bene credimi…ma sono un pò latitante dai blog perchè sto lavorando a ritmi forsennati ! Sono stanchissima Fabio, sabato 31 dovremmo inaugurare l’irene art café…!!!!
    Che fai, vieni ?
    Baci baci
    Irene

  21. certo che sei mancato..ma ora aggiorni o nO???

  22. allora? sei partito con loreena?????


Rispondi a bb Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: