Pubblicato da: fabioletterario | 12/12/2006

Convinto di morire

Mio papà è appena tornato dalla visita specialistica pneumatologica, dalla quale era convintissimo di tornare a casa con una risposta fortemente negativa. Era infatti convinto di morire.

Ultimamente, infatti, ha problemi di carattere respiratorio, benché questi vadano e vengano in forma più o meno accentuata, e gli abbiano tolto il sonno un paio di notti. La situazione non è risolta, certamente, anzi, ma lo specialista si è apertamente dichiarato per una non problematicità grave o anche solo preoccupante. Tale diagnosi è stata quasi un toccasano: nonostante il problema, infatti, mio papà è ritornato di colpo attivo e arzillo come non mai, appena messo piede in casa.

Il potere della suggestione? Oppure quello della vita riconquisata?


Risposte

  1. Tuo padre si interessa di dottrina dello spirito? O la visita era pneumologica?

  2. Dio, che palle sei. Una rottura infinita. Ho provato ad ignorarti in tutti questi mesi, ora ti posso tranquillamente dire che mi hai proprio ROTTO! Mamma mia!

  3. il problema di tuo padre e del mio (82 anni)è che sono sempre stati bene: mercoledì dramma perchè ha avuto un live malore dovuto alla ptressione. ovviamente mio marito l’ha trascinto da un collega cardiologo: lo stress! poi tutto si è risolto con una prescrizione di pillole per la pressione!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: