Pubblicato da: fabioletterario | 10/12/2006

Domenica di dicembre

Mi alzo credendo di essere in aereo, pronto a decollare. Infatti, dal bagno provenivano rumori di centrifuga che mi devono aver stimolato, nel sonno, il ricordo di quando, partendo per la Tunisia, mi trovavo giusto accanto ai motori.

Strana sensazione.

Poi, il risveglio. Ad attendermi, un cielo azzurro terso, e, in lontananza, le montagne incoronate di bianca neve. E’ una domenica di dicembre.


Responses

  1. Bella la neve. Dalle nostre parti è una rarità


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: