Pubblicato da: fabioletterario | 06/12/2006

E’ che mi sono addormentato

Stamattina ho rimproverato un mio alunno per aver fatto troppe assenze di lunedì.

"Non è un giorno festivo…" Gli ho detto.

Lui: "Ma prof, non è come pensa lei. E’ solo che mi sono svegliato tardi e io ho chiesto a mio papà di farmi la giustificazione per l’ingresso posticipato. Lui me l’ha fatta, poi sono tornato a casa (a fare che cosa?!) e ho guardato un po’ di tv. E mi sono riaddormentato sul divano."

Io: "Tutte le volte?"

Lui: "Non sempre, diciamo 5 su sei."

Io: "E la sesta?"

Lui: "Non mi ricordo…"

Ma io posso accettare una giustificazione del genere? Sono un insegnante, non un cretino.


Responses

  1. Mi ricordo quando andavo a scuola io, mi vergognavo per le cose che riuscivano a dire o scrivere i miei compagni per giustificarsi…non potevo crederci quando certi prof non avevano alcuna reazione e pareva che tutto fosse a posto….penso che alcuni facessero finta di niente…mentre altri riuscivano a bersi qualsiasi cosa. Io non ho mai provato a mentire in queste cose…ho sepre pensato che si sarebbe visto lontano un km che stavo dicendo una bugia…così non ho mai imparato a mentire…neanche ora che qualche volta servirebbe nel lavoro!!! ma alla fine…preferisco così!

  2. osceni. cioè…spero che nella bugia sia compresa pure la giustificazione del padre. no, perchè se quella parte fosse vera il padre sarebbe un idiota.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: