Pubblicato da: fabioletterario | 05/12/2006

Le cinque streghe

Questo pomeriggio, sorpresona. Cinque delle mie ex alunne di terza dello scorso anno sono venute a trovarmi. Sono le mie cinque streghe. E’ l’appellativo che ho coniato per loro appena sono entrate. Ma non lo sono affatto.

Le trovi lì, a distanza di pochissimi mesi, e ti fa sempre un certo effetto. Le hai lasciate bambine e le ritrovi già piccole donne.

Sono tirate a lucido, sono truccate, sono femminili, e sono anche belle. Bionde, more, castane, con i capelli rigorosamente lunghi, e con un sorriso che ti toglie il respiro, per l’affetto infinito che ho ancora per loro.

Ti parlano e ti sembra di tornare indietro, a tutte le liti, ai consigli non richiesti, ai momenti belli, a quelli brutti, alle interrogazioni, alla voglia di essere con loro in gita, alla battaglia perché si aprissero, sino all’esame finale.

E’ una soddisfazione non indifferente. Non sono venute a scuola a salutare "i prof". Sono venute a scuola sapendo che a scuola c’ero solo io, e dunque a salutare il loro prof.

Che dire? Che sono orgoglioso di essere stato insieme a loro per alcuni anni. Orgoglioso di come si stanno facendo valere. Orgoglioso che mi siano venute a trovare. Orgoglioso delle loro timidezze e dei loro smarrimenti. Orgoglioso che non si siano dimenticate di me, anche se è passato poco tempo.

Forse è poco. Forse no.

Vi voglio bene, ragazze.


Responses

  1. ma che dolce!!…anche a me ha fatto piacere rivederla dopo un po’ di mesi,: la scuola, i vecchi prof…sembrava quasi di tornare indietro. Grazie

  2. si ricorda il mio soprannome vero?? (prianka) ps: se ha voglia di rispondermi è meglio se lo fa sul cell, perchè devo fare solfeggio…uffi!!

  3. Anche per noi è stato un piacere rivederla…Ha visto che non ci siamo dimenticate di lei?!

  4. E speriamo che continuiate a non dimenticarvi…

  5. Fabio, da collega a collega, è vero che ci pagano poco, ma come dice una certa pubblicità, per certe cose non c’è prezzo!
    Non diciamolo al resto del mondo chè potrebbe provarne invidia: il nostro, fra tutti è il più bel mestiere!

  6. Ià, ma comme se fa! Comme se fa dopo qualche ora a sostenere, in un altro post, che sei cattivo??? E se sei cattivo te, ‘e cattivi addo stann??? 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: