Pubblicato da: fabioletterario | 04/12/2006

Un pomeriggio sospeso

Che strano pomeriggio.

Sospeso.

Ecco come è stato: un pomeriggio sospeso, fatto di buio, di lettura, di silenzio, di domande.

Un pomeriggio sospeso necessita di una sola cosa: il silenzio per ricordarlo, perché una magia del genere penso non ricapiterà troppo spesso e neppure troppo presto…


Responses

  1. Che combinazione…anche il mio è stato un pomeriggio “sospeso”. Ma un pò diverso, non voglio il silenzio che lo ricordi ma una musica che lo porti via.
    Sai quell’ansia che ferma il tempo e leva un pò il fiato…Beh, passa.
    Buona serata Fabio


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: