Pubblicato da: fabioletterario | 01/12/2006

50 centesimi di troppo

Ho appena percepito gli statini degli infiniti e onerosi (per la Scuola) arretrati dell’intera annata. E ho appena scoperto una cosa alquanto vergognosa: mi sono stati rigettati 50 centesimi.

In che senso?

Molti ricorderanno la disastrosa gita nel mese di aprile, quando fummo tutti ricoeverati all’ospedale di Siena, per cibo avariato. In quell’occasione, oltre a rimanere 2 giorni in più del previsto, noi insegnanti non percepimmo alcun compenso aggiuntivo né rimborsi di alcun genere.

All’uscita dall’ospedale, decidemmo, con il consenso della Scuola, di fermarci a pranzare in un ristorante, dove spendemmo 23 euro. Oggi, in busta paga ci ritroviamo il rimborso di 22.50 euro. I cinquanta centesimi in meno? E’ presto detto: abbiamo mangiato troppo, la scuola non rifonde che questa cifra.

Ma i miei due giorni in più chi me li rifonde? I miei straordinari 24 ore su 24, non previsti?

Incredibile! Sono incazzato come una biscia. E poi ci chiedono come mai non portiamo gli alunni in gita!


Responses

  1. ma perchè com’è una biscia quando s’inkazza?!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: