Pubblicato da: fabioletterario | 24/11/2006

Lasciatemi topo Gigio

Ho sempre avuto una certa avversità per le pacchianate della tv, ma ce n’è una che proprio non reggo: lo Zecchino d’oro, che anche quest’anno si è ripresentato, puntale, in tv.

Finto dalla prima all’ultima nota, lo Zecchino d’oro è quanto di più brutto ci possa in un palinsesto televisivo. I piccoli vengono presi, gli si insegnano alcune canzoni, e li si riempiono di facce e moine che devono riproporre a seconda dei movimenti della mano della direttrice: quelle smorfie, lo confesso, mi fanno venire voglia di dare una sberla a quelli che le fanno e che le chiedono a loro, quasi che i bambini fossero di gomma, e li si potesse modellare come meglio piace, per le esigenze della tv.

Mi spiace, ma io non ci sto. Di fronte a tanto falso buonismo, a tanta bassa qualità artistica (oltre che musicale) io non riesco a stare zitto. Ogni volta che li vedo, mi sale una rabbia infinita. Ma li vogliamo lasciare in pace o no, questi bambini? Vogliamo lasciarli giocare evitando loro le ipocrisie buoniste della tv?

Buttiamo via lo Zecchino d’oro, per favore. Buttiamolo e dimentichiamoci di dove lo abbiamo buttato. Io certo non lo rimpiangerò. Lasciatemi solo Topo Gigio, il mio preferito, il topo italiano per eccellenza, mentre spunta da un buco di gruviera, davanti al quale ogni volta mi si abbassano le orecchie e mi esce involontario un Ma cosa mi dici mai


Responses

  1. Io invece prenderei a calci & pugni proprio Topo Gigio. M’è sempre stato sul cazzo!! Scusa il linguaggio ma lo odio molto!!
    ;D

  2. sono d’accordo con fabio a me lo zecchino d’ora mette depressione, però prima dello zecchino d’ora ci sono tante altre cose che abolirei in tv: buona domenica, i programmi della de filippi, costanzo per non parlare del triste programmi di mike bongiorno con i bambini, mi sembra si chami “il migliore”. che tristezza.
    Ha ragione fabio, sti bambini dovrebbero tornare a giocare!

  3. E pensare da bambina come mi facevano sentire pessima guadando quei perfetti bambini canterini… Ma non è che il sogno dei genitori è di avere dei piccoli mostriciattoli senza volontà da comandare a bacchetta finquando non andranno via di casa?

  4. Magari il peggio fosse lo zecchino d’oro !
    Non sono stato mai un grande fan della trasmissione ma mi è sempre parsa come la descrivi ora….

  5. Ciao!
    sono capitata sul tuo blog un po´per caso, girando qua e la alla ricerca di foto (di topo gigio appunto=) per mia sorella..
    ho letto i tuoi commenti sullo Zecchino d´oro: devo dire che oggi come oggi credo possa essere davvero considerato l´apoteosi della falsitá televisiva, un po´ perché il tutto é gia programmato e definito (vincitore compreso ovviamente), un po´perché volevano toglierci anche topo gigio..
    Comunque devo dire che non é sato sempre cosí: anch´io ho partecipato allo Zechhino, ormai piu´di una decina di anni fa..ed era davvero diverso: non si respirava l´aria ipocrita della tivvu, ma soltanto la spensieratezza e la felicitá di trascorrere una settimanella lontani dalla scuola=)=)=)=)=)
    allora c´era davvero soltanto il puro divertimento, la sana competizione, le abbuffate di tortellini dietro alle quinte=)=)=)
    io conservo un bellissimo ricordo dello Zecchino, un ricordo speciale. che oggi si tratti solo non di bambini ma di marionette dotate di voce, di bambine che giá a 10 anni sono costrette a truccarsi, di soliti giri di soldi, che sia insomma un programma come tanti altri oramai, a me francamente nn interessa piú di molto; io lo Zecchino lo ricordo come l´ho vissuto io, come un´esperienza magnifica, di quelle che a sei anni ti fanno sognare!! e posso solo compatire la nuova generazione che non potrá dire altrettanto!
    salvate quello che c´é da salvare: topo gigio e le opere di beneficienza fatte dall´antoniano in tutti questi anni.
    il resto potete anche buttarlo! a voi l´arduo lavoro di separare il biologico, dal riciclabile (quasi nulla credo) dall´”altamente nocivo”.. (nocivo per l´ infazia dei bimbi, poco ma sicuro)
    ciao

  6. Lo schiaffo lo darei a gente come e tuoi genitori che non ti hanno insegnato niente

  7. Poi, Tonio, magari te ne dai uno da solo, così magari mi insegni la buona educazione. E non solo a me.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: