Pubblicato da: fabioletterario | 11/11/2006

Un falso

Quando trovi un pezzo da collezione nuovo, che non hai mai visto in giro, hai sempre il dubbio: sarà vero? Oppure è un bel falso?

Ecco, a me è capitato di dare una brutta notizia ad un mio amico collezionsita, poco fa. Avva speso una piccola fortuna per un pezzo che io non conoscevo, e che proprio lui mi aveva appena mostrato.

Si trattava di un cd promozionale argentino, per altro con una grafica molto particolare, che ovviamente stuzzicava la mia curiosità e il mio egoismo collezionistico.

Così, ho deciso di inviare subito una mail ad un mio fornitore argentino, che conosco da anni ed è dunque serio, il quale, nel giro di cinque minuti mi ha risposto. Ebbene, il cd è totalmente falso, fabbricato tra argentina ed Olanda.

Ho ricontattato il mio amico, che ovviamente ci è rimasto male. Non mi ha detto precisamente quanto aveva speso, ma di sicuro più di 100 euro. E invece, non vale neppure 1 euro.

Che dire? E che fare? Ormai, la frittata è fatta: non si può neppure riportarlo indietro.


Responses

  1. Non ho capito in cosa consiste il suo essere falso!

  2. E’ falso: è stato fatto da un amatore, ma non è un pezzo ufficiale: è un tarocco!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: