Pubblicato da: fabioletterario | 30/10/2006

A chi la desidera

Non capisco se oggi sono io, ad essere insofferente, oppure la stupidità a concentrarsi attorno a me, su ciò che vedo e in quello che sento.

Ci sono giorni in cui la stupidità fa capolino alla grande, come oggi. E’ cominciata male e continua in questa direzione. La stupidità. Talmente sottile e leggera da non avere spessore. Eppure, proprio per questo, sta bene indossata da molti e molti muoiono per indossarla.

Preferisco portare qualcosa di pesante. La stupidità la lascio volentieri e a chi tanto la desidera.


Responses

  1. mammamia… ma quanti sono quelli che si vestono leggeri???


Rispondi a gigia Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: