Pubblicato da: fabioletterario | 05/10/2006

Valmont

Ho scritto due righe in francese, a madame Rapidà.

Non so perché, ma mi sono sentito tanto Valmont. Sarà stato il francese, la lingua del peccato, certamente non il contenuto.

Chissà se lei si sentirà la marchesa de Meurteil…


Responses

  1. tu ci sei in un sacco di categorie… e poi il libro non parla di me… altrimenti non lo avrei reso pubblico… hai spedito anche a me il tuo romanzo? strano non mi è arrivato. farò un esposto alle poste italiane!

  2. Bonsoir, cher ami.
    La nuit tombe et moi je suis heureuse de pouvoir lire encore et encore mieux.
    Par la lumière d’un bougie, naturellement.

    Vôtre, Mme Rapidà

  3. Adesso comincio a baciarti la mano e poi tutto il braccio, come Gomez con la sua amata Morticia! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: