Pubblicato da: fabioletterario | 15/09/2006

Caccia con il falco

Sono sconvolto.

Questa mattina sono entrato in prima, per conoscerli meglio attraverso una serie di schede di presentazione, e, durante la lettura di queste, mi giunge all’orecchio una frase che non capisco del tutto. La domanda alla quale dovevano rispondere era: quali sono i tuoi hobby preferiti?

A quel punto si alza in piedi una bambina con la faccina da bambola, voce flebile, sguardo dolce e emozionato, che con i suoi occhioni teneri mi trapassa livemente il cuore, dicendo: "Il mio hobby preferito è la caccia con il falco."

Me lo faccio ripetere, magari non ho capito bene, e poi le chiedo i particolari di quanto penso sia solo un sentito dire. No, non è così: a casa possiede ben tre falchi e mi spiega per filo e per segno come la caccia con il falcone si materializzi. Sa tutto. E dico tutto, per non spiegare ed evitarvi quanto ha detto a me.

A quel punto non ho più voglia di fare niente. Mi piglia un nodo allo stomaco, non riesco a trarmi d’impiccio. Non le dico nulla, chiudo l’argomento, anche perché la campanella mi salva in extremis.

E pensare che a noi docenti di lettere spetta un modulo che si intiola: "Educazione alla convivenza e al rispetto degli animali". E poi non devo essere triste e dire che si tratta di una mattinata di cacca! Ma dico, ma sono io fuori dal mondo?


Risposte

  1. ciao fabio, mi sa che sei troppo sensibile per insegnare agli adolescenti del giorno d’oggi. ma se ti può consolare, da animalista convinta, sarei stata maluccio anch’io!

  2. A napoli tutt’al + putimm fa la caccia al totano…uahahahhaha (o ai falchi della polizia hihihii)

  3. Certo che le nuove generazioni sono veramente una miniera di sorprese. Ma la raccolta delle figurine,no?

  4. A Napoli facciamo la caccia al Falco (quello della questura però)…appena li si nota: “zitt uagliù, ‘e falche”… 🙂

  5. Ragazzi sarò controcorrente ma la caccia in Italia è legale e regolamentata…la scuola pubblica a parer mio non ha il compito di “combatterla”. Inoltre penso che l’educazione al rispetto degli animali serva a poco, e forse ancora meno a una ragazzina che possiede dei falchi ed immagino collaborerà ad accudirli, e avrà imparato a rispettarli. Ma qui forse sono io fuori dal mondo, ché è la stessa parola “educazione” a mettermi i brividi.

  6. beh ma la caccia con il falco è un’arte antichissima, a pensarci su un attimo forse è meglio dei gameboy, no?
    Clio

  7. Clio, non è che sia proprio d’accordo, sai? 😉

  8. E’ un hobby bellissimo, magari lo avessi potuto praticare io da piccolo. E’ vero veder ammazzare un animale è brutto ma tu la mangi la carne no?

  9. Hobby? No, mi spiace. Questo non è un hobby, e a parer mio non è nemmeno bellissimo. E io di carne ne mangio pochissima e solo per necessità.

  10. non è che la ragazzina sia una discendente di Federico ll?

  11. Se ho capito bene lei e’ un insegnante di lettere ………….. bene se mio figlio dovesse correre il rischio di essere un suo allievo vista la sua obiettivita’ in fatto di “vita” chiederei immediatamente un cambio di sezione poiche’ da insegnante lei dovrebbe limitarsi al limite a portare a conoscenza tutti gli alunni di quello che e’ un aspetto fondamentale dell’evoluzione dell’uomo e cioe’ il trasformarsi della caccia per la sopravvivenza dapprima con l’utilizzo di armi rudimentali per arrivare poi ad avere dei ” partner ” animali come il cane o il falco che collaborano con noi ” criminali ” come lei ci cataloga .Capisco che lei non ne e’ in grado e la perdono pero’ le do’ un consiglio di vita da vecchio professore lasci sempre stabilire ai suoi alunni dove sia il bene e dove il male lei si limiti a “raccontare” senza giudicare ……..vale anche per il resto della vita.
    P.S. Dimenticavo provi a vedere quanto amore ,passione ,dedizione, sacrificio e delusioni ci vogliono per addestrare il falco e l’eventuale suo compagno di caccia, il cane e poi faccia il raffronto su quale tra i cacciatori e quelli come lei amino di piu’ gli animali ;infine non credo che lei abbia mai visto un mattatoio o un allevamento di pollame ci vada poi ne riparliamo ; non perda tempo e buon lavoro………..con affetto Memmo

  12. Egregio signor Domenico, vista la sintassi che lei usa, sono felice di non esser stato suo alunno. Quanto ai consigli, io consiglio ai suoi allievi di cambiare sezione. Sa com’è: prima di insegnare agli altri, bisogna sapere le cose, e da come le spiega, temo proprio che navighi in un mare di confusione. Se non altro espositiva.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: