Pubblicato da: fabioletterario | 06/09/2006

Quando penso

Quando penso a chi manca di un affetto familiare, ho un nodo alla gola.

C’è chi non ha nessuno. Chi ha qualcuno ma è come se non l’avesse. C’è anche chi ha qualcuno, ma preferirebbe non ci fosse. Ecco, io invece faccio parte di una categoria diversa. Per fortuna. E quando ci penso, mi si apre il cuore.

Perché è in momenti come questo, che sono orgoglioso, felice, incredebilmente grato al cielo, del fatto che io ho la mia mamma.

Annunci

Responses

  1. ed una mamma molto speciale!

    torno a galla: mi hanno rifatto l’impianto telefonico ex novo! speriamo bene per i prossimi vent’anni!

  2. TU MI GUARDI MALE XCHè SN DIVERSO,MA IO VI GUARDO E RIDO XCHè SIETE TT UGUALI…………………KI NN CAPISCE IL TUO SILENZIO FORSE NN CAPIRà MAI LE TUE PAROLE…………LE AMICHE SN CM LE CONKIGLIE,PURE SE LA MAREA LE PORTA VIA TII RIMANGONO SEMPRE VICINE ………..è X QUESTO CHE DEDICO QUESTE DEDICHE ALLA MIA MIGLIORE AMICA MERY ALLA QUALKE VOGLIO UN BN DELL’ANIMA……..TADB……..VACCAAAAAAAAAAA HIHIIHII BY LA TUA ENZY93 O TUZZY93

  3. SN SEMPRE IO,TUZY O ENZY VOGLIO FARE UN SALUTO ALLE MIE MIGLIORI AMICHE MERY,ROSSY,GIUGI,CLA,FRENKY LE MIE BEST FRIENDS………


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: