Pubblicato da: fabioletterario | 01/09/2006

Come si diventa alieni?

Solitamente si sogna di diventare qualcuno, nella vita di tutti i giorni. Un cantante famoso, un’autorità, un guru, un politico, un insegnante… Sto pensando a come fare per poter diventare un alieno. Ci sarà mai un modo?

Non mi riferisco alle classiche forme di vita color verde smeraldo o, nel peggiore dei casi, grigio topo, né a quelle con le dita lunghe e gli occhi immensi, come gli occhiali a mosca di Bono Vox. Parlo di alieni terrestri, in grado di essere estranei a tutto, incapaci di vivere un’emozione, di sentirsi ribollire il sangue davanti alle foto dei bambini che muoiono di fame, di sete, di malattia. Estranei di fronte alle scene di guerra. Di fronte all’insulto. Di fronte alla sofferenza, all’odio, all’abbandono. Alieni di fronte ad un fiore che sboccia. Alieni difronte ad un fiore di pesco.

Ecco. Certe volte provo a mettermi nei panni di questi alieni. Eppure, non ci riesco. Non riesco ad evitare le brutture. Ho bisogno di combatterle e di cercare un modo per cancellarle. Ho bisogno di sentire ce non sono estraneo a tutto ciò, e che la mia parte posso farla comunque.

Certe volte desidererei essere un alieno. Per fortuna, sono ancora un umano.


Risposte

  1. ma no… ma quale alieno… è così bello essere uomini…

  2. Un grande umano, sembrerebbe.
    Un UFO, Unidentified Fabio Object)

  3. be, magari si è alieni anche quando le cose degli altri ti toccano, ma piuttosto son gli altri ad ignorarti…

    il mio nick è proprio questo, se ti va puoi leggere di me qua:

    http://www.dostoevskij.blog.kataweb.it

    l’alieno

  4. uaaaaaaa!!!!!!!fabio t’hanno messo in primo pianoooo!!!!!evvaiiiii!!!!

  5. Questa speranza, quella di non farsi toccare dalla bruttezza ne` dalla bellezza dell’essere umano, esisteva gia` un po’ di anni fa e si chiamava stoicismo. Non mi sembra che abbia avuto molto successo. Probabilmente perche` riuscire a non avere occhi e orecchie per le ingiustizie del mondo ci costerebbe non averne nemmeno per le meraviglie che la vita ci offre ogni giorno. Non so se vorrei davvero rinunciarci…

  6. complimenti veramente un bel post!:-)

  7. Eccomi sono il tuo alieno:
    è molto semplice, l’essere umano si abitua a qualsiasi cambiamento, è una forma di protezione, il resto lo fa una buona dose di cinismo.

    Ciao,
    Max


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: