Pubblicato da: fabioletterario | 31/08/2006

Profumi del giardino

Mi sono affacciato alla finestra che dà sul giardino, ed un intenso profumo di fiori ormai tardo estivi è salito sino a me, con la delicatezza del volo di un angelo.

Ho annusato avidamente, cercando più volte di comprendere di quali fiori si trattasse. Forse i gerani? Forse le rose dallo stelo lungo? Forse la magnolia? Non ho potuto rendermene conto: tutto sembrava intricato, fatto apposta per non permettermi di sciogliere il dubbio.

Sarà stato il soffio vitale di quei fiori senza tempo, che aspettano con ansia che qualcuno guardi a loro, oppure l’ultimo respiro di un’entità superiore che ha pensato a me, mentre si congedava per sempre?


Responses

  1. canapa indiana???
    :-))
    Ieri al tg ho visto tutti i prof. in fila per le cattedre.. e ho pensato a te …
    ancora una volta w l’italia


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: