Pubblicato da: fabioletterario | 24/07/2006

Sono timidoso

Ieri sera, ho incontrato il nipote di mio cognato, che ha solo 5 anni. Nella sua ingenuità, chiedeva alla mamma di accompagnarlo a chiamare un suo amico. Di fronte alla richiesta del genitore di spiegare perché non potesse fare qualche passo da solo, lui ha risposto: "Sono timidoso, stasera!"

Va bene che ha fatto ridere anche me, ma ciò che è successo poi, mi ha stupito: nessuno lo ha corretto. Lo hanno lasciato fare e dire, e lui pensava di aver detto la parola in modo corretto. In questo modo, la prossima volta che si vedrà costretto ad utilizzare l’aggettivo timido, il piccolo lo ripeterà come timidoso.

Niente di grave, va bene, ma in questo modo si abitua a parlare male l’italiano, e poi non riuscirà a correggere queste digressioni linguistiche. Insomma, è una stupidata, oggi, ma domani?


Responses

  1. E’ vero hai ragione. Ma beati gli errori dei bambini che possono farci sorridere delle cose piu’ stupide 🙂

  2. mi associo totalmente al commento di erywen.
    per quanto mi riguarda, ho passato mesi della mia giovane vita dell’epoca (e le registrazioni lo confermano)a dire :io capiscio, con mamma che mi ripeteva, ma non si dice così…oggi a quasi 30 anni di distanza..è quasi tenero sentire quella voce di bimba che sbaglia…
    vabbè basta! Sennò il livello glicemico si alza troppo.. 😀

  3. i bambini badano più alla sostanza che alla forma… un pò come me!!!!

  4. mmmmm…fabiè! nn sarà mica che ogni tanto si può concedere qualcosa? sicuramete i ginitori del bimbo parlano l’italiano ed i termini correti in casa, ed il bimbo imparerà da solo…SPERO!!! cmq sto un pò meglio, i crampi mi sono passati, anke se ho ancora la nausea…ke sfiga! vabè dai: almeno mi riposo un pò!!!! kiz
    simo

  5. Si vede che sei ancora più vicino ad essere figlio che ad essere genitore!!!!
    Ti pare che questo a quarant’anni dirà timidoso??
    Magari si bada più a correggere se offende qualcuno oppure è volgare….ma la storpiatura a cinque anni è errore rosso!!!

  6. Effettivamente, Fab, puoi concedere ad un bimbo di 5 anni di non parlare forbito come un 40enne, dai.
    Sono anche certa che certe parole i bambini le sappiano benissimo, ma che le “storpino” perchè in quel momento non hanno voglia di sforzarsi per dirla in maniera corretta.
    Sono certa che quel bimbetto diventerà un italiano come tutti gli altri.
    Cat

  7. e poi, tra qualche anno, ce li troveremo noi sul groppone ed i genitori diranno che siamo troppo esigenti (qualche anno fa, in prima liceo, una mi ha scritto: enea abbandona didone per cercare un’altra troia!)

  8. Sono d’accordo con Fabio sul fatto che i bambini vadano corretti… la mia esperienza di madre di un 17enne mi dice che i bambini poi possono per vari motivi storpiare le parole, salvo poi parlare correttamente da adulti; secondo me la cosa veramente fondamentale è PARLARE loro correttamente, xchè a mio parere, in questa come tutte le cose, imparano molto di più dai nostri atteggiamenti che da 1000 correzioni!

  9. x Paola dei gatti: … vedi che anche le “peggio cose” hanno il loro lato divertente…. 🙂

  10. Chi ha capito a cosa mi riferivo ha centrato l’obiettivo… Ma non dirò i nomi: sono evideti! 🙂

  11. Io da piccola palavo con le elle senza r!!!

  12. Se è x quello, io da piccola non pronunciavo la erre, dicevo “cinoina” invece di signorina e balbettavo un pò…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: