Pubblicato da: fabioletterario | 04/07/2006

Ho letto in ospedale

Ho accompagnato mia mamma dal fisiatra, per una visita. Certo che non si sarebbe trattato di cosa da poco, ho portato con me il libro che sto leggendo.

Tutto sembrava fatto apposta per me. Poltrona più o meno comoda, frescura non condizionata ma naturale, calma e nessuno a rompere.

Morale della favola, ho letto in modo incredibile, rilassato, in perfetta tranquillità, e mi sono talmente lasciato immergere in questo testo, che ad un certo punto ho dovuto mandare un paio di sms, per distrarmi, perché mi stava venendo da piangere e non sapevo in nessun modo come uscire da questa situazione. E’ stato quasi paradossale.

Insomma, chi l’ha detto, che negli ospedali tutto è brutto? Ecco, io ho trovato qualcosa di positivo: c’è abbastanza calma e ci si può sentire così a nostro agio, al punto tale da tuffarsi senza ritorno in un bel testo…


Responses

  1. che leggi??

  2. sei sempre nel nord est!!!

  3. Certo che in ospedale hai LETTO… cosa credevi di fare? Poltrone? 😉 Ciao


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: