Pubblicato da: fabioletterario | 06/06/2006

Che cosa dire all’esame

Eccoli, i miei alunni, spaventati dall’esame. Non sanno che cosa dire. E’ questa, la motivazione più ricorrente, nelle loro ansie. Non sapere cosa dire. Cosa dire di sensato, aggiugnerei io…

E che consiglio do loro? Nessuno. Perché non esiste un consiglio in questo senso.

Posso consigliare di studiare. Posso consigliare di stare tranquilli. Posso consigliare di non preoccuparsi, che tutto andrà bene. Posso anche consigliare di non prendere l’esame troppo sul serio. E poi? Che cosa si risolve? Nulla.

Non si inferisce, con le proprie paure, le proprie insicurezze. Non esiste una porta da sfondare, per salvare dal terrore che ci prende e ci toglie il sonno, il pensiero sereno. Non c’è una via di fuga, quantomeno, una via di fuga semplice: si può solo affrontare le proprie paure, le proprie ansie, combattendo, superando, vincendo; o, anche, soccombendo.

Io credo si vinca sempre: anche quando non si riesce a spiccicare parola. Per il semplice motivo che si è cercato di vincere. E si è lottato. Ma senza lotta, senza tentativo, senza sforzo, non si vincerà mai.


Risposte

  1. Sono pienamente d’accordo…
    “Non sempre si può vincere, ma si perde ogni volta che si rinuncia!” J. Baldwin

  2. scusa prof…non l’ho mai chiesto….ma insegni al liceo?

  3. Insegno alle scuole medie: al liceo, spero di andarci presto. 😉

  4. i miei dovranno sostenere la maturità classica ed hanno lo stesso problema povere anime!
    il mio consiglio è: rispondi puntualmente, comincia dall’inizio e procedi con ordine: è valido?


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: