Pubblicato da: fabioletterario | 01/06/2006

Le prime ore

Le prime ore di scuola della mattinata sono quelle più critiche. Di solito si fa a gara per averle, nell’orario di noi docenti, in quanto riteniamo che siano le più proficue per i nostri studenti. In realtà, a ben guardare, non stanno proprio così, le cose. Anzi.

Niente di più falso.

Sono addormentati. Non hanno voglia. Non c’è verso di svegliarli. Sono stanchi. Aprono gli occhi e sbadigliano…

No. Preferisco le terze ore, e quelle finali, perché hanno un’adrenalina diversa, che permette loro di tirare.

E così per i compiti scritti. Quellie svolti alla terza ora, sono a parer mio migliori di quelli svolti alle prime ore. Mi sa proprio che, sulla base di questi riscontri, dovrei scrivere qualcosa di didattico in proposito… Potrebbero proprio esserci sorprese…


Risposte

  1. lourdes se ci vadi io la trovo chiusa e la piscina è prosciugata!!
    😉

  2. Hai tutto sto potere?

  3. Vero. Mi ricordo che le prime ore di lezione mettevo una sorta di pilota automatico e mi stampavo sulla faccia l’espressione “sono attenta-attenta”
    In realtà il mio corpo dormiva e la mia testa non aveva smesso di sognare.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: