Pubblicato da: fabioletterario | 02/05/2006

Fuochi d’artificio

In cielo si alzano i fuochi d’artificio per salutare la Sagra del vino.

Multicolori. Multiformi. Accesi. Vivi, nella notte.

Il cielo si accende a giorno, negli scoppi, con gli scoppi.

Tuoni, rimbombi, boati. Una spuma di luce spruzza in cielo, e ogni cosa si illumina di bagliori imprevisti, alti, quasi quanto le stelle.

Poi, tutto termina.

Il fuoco. Il boato. Il colore.

E anche la sagra.


Responses

  1. …e anche il vino, però!
    🙂


Rispondi a cappuccinokid Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: