Pubblicato da: fabioletterario | 30/03/2006

Sole rosso

Rientro, guido di fretta, sono in ritardo.

Alle spalle, un sole rosso, immenso, dai lunghi raggi arancio, che mi spinge e mi avvolge come un abbraccio senza toccarmi. Davanti, il cielo grigio, che minaccia pioggia, invadente, greve, che pare staccarsi per piombarmi addosso.

E corro.

Corro.

Corro verso il grigio, corro verso il temporale, corro verso le parole che mi attendono, corro verso la pioggia che non cadrà, e anche verso la mia casa.

Il sole rosso permane alle mie spalle. Non vuole lasciarmi, non vuole che vada verso il temporale. Mi accompagna sino a casa, sino alla mia abitazione, dove attendo. E il sole tramonta, lento, pigro, e la notte scende, lenta silenziosa.

Il sole rosso è tramontato.

Luce gialla, artificiale, ad illuminare la stanza. 


Responses

  1. Adesso sorge Luna Rossa


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: