Pubblicato da: fabioletterario | 23/03/2006

Dal tema sugli animali

Estraggo una perla da uno dei temi sugli animali:

"…Ci sono persone, detti bracconieri, che per interesse personale uccidono gli animali per le loro pellicce, collane…"

Collane???

E’ un classico esempio di associazione a rimando: si parte giustamente dall’animale, lo si trasforma in pelliccia, e ci si collega al fatto che l’uomo si metta la stessa attorno al collo o, con i denti dell’animale, crei collane tribali… Ma non sono proprio sicuro che sia questa la spiegazione più corretta…


Responses

  1. Io spesso vado nelle scuole per fare incontri sulla scrittura e sulla lettura (uno dei privilegi dello scrivere per ragazzi). E a volte sento delle cose che mi lasciano allibito. Non solo da parte degli studenti, ma anche da parte degli insegnanti. Ti racconto una che mi ha colpito molto. Scuola del Friuli, domande e risposte con una settantina di adolescenti delle medie, cerco di trasmettere quanto è appassionante leggere e scrivere, ad un certo punto una ragazzina mi chiede “lei, quando scrive come usa la mappa concettuale?” “La che?!?!” ho detto io. Insomma, invece di infiammarli col meraviglioso morbo della lettura, gli insegnanti li ingabbiavano in questi schematismi freddi e rigidi. Adesso mi rendo conto che questo mio commento non c’entra nulla con il tuo post e che oltre tutto le mie frasi possono sembrare offensive ed accusatorie nei tuoi confronti. Nonera questa l’intenzione. Mi invitate nella vostra scuola? Luciano / Il ringhio di idefix

  2. Hehhe… Non esistono nemmeno con me, le mappe concettuali. Nemmeno per idea. Quanto all’invitarti, mi piacerebbe. Che trafila si fa, dopo averlo chiesto al dirigente?

  3. Secondo me è stata un’associazione mentale con la Crudelia de “La Carica dei 101”, quindi la cosa potrebbe essere più “creativa” di quanto sembrerebbe, o meglio “meno avvilente”… o almeno così preferisco pensare!
    Ba.

  4. Speriamo, va’!

  5. Anche Ba non ha mica torto! Perchè a volte quelli che possono sembrare strafalcioni sono in realtà guizzi di creatività. A volte. Tu insegni nelle medie? Se sì, potresti acquistare un mio romanzo per ragazzi (costano sui sette euro e li valgono tutti…ah ah ah ah ah ah ah!). Poi se ti piace (e come potrebbe non piacerti?) lo proponi in classe, i ragazzi lo leggono, ci riflettete e ci giocate su, coinvolgete una o più altre classi e poi quando la scuola non aspetta altro che la mia venuta, ci risentiamo. Detta così fa un pò ridere, però di solito accade in qusto modo. Dato che gli incontri diventano più interessanti se i ragazzi hanno letto qualcosa di mio e allora interagiscono con più voglia. Se invece non mi conoscono, sono inevitabilmente più distanti. Come andare al concerto di un musicista di cui si ignora tutto: ci vuole un pò prima di scaldarsi. Però se quel musicista è bravissimo (ah ah ah ah ah ah ah!)….Luciano / Il ringhio di Idefix. Sono lieto che tu non usi la mappa concettuale.

  6. Oh mamma… Luciano, ma sei stato a scuola da Berlusca? 🙂 Anche lui diceva le stesse cose, prima di candidarsi… :-)))))

  7. Non sono mai stato insultato tanto in vita mia. Luciano / il ringhio di Idefix


Rispondi a luciano / il ringhio di Idefix Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: