Pubblicato da: fabioletterario | 14/03/2006

Incontro-scontro

Mancano davvero pochissime ore all’incontro-scontro tra Prodi e Berlusconi, di cui si parla ormai da settimane, e che pareva essere del tutto tramontato. Siccome sarà moderato da Mimun, credo proprio che Berlusconi non si alzerà e se ne andrà come ha fatto dalla Annunziata.

Io spero solo che Prodi parli con il cuore, così come ha fatto sino ad ora. Non gli è difficile, visto che sente davvero tutto ciò che dice, ed è una persona responsabile verso gli italiani, non verso i proprio interessi. Ma è importante che la gente capisca che la situazione attuale dell’Italia non è frutto del caso, bensì di una mala gestione politica, che c’è il rischio potrebbe addirittura perpetrarsi per altri cinque anni.

Che dire? Che sono sicuro che non ci sarà una gestione equa di spazi e di argomentazioni. Che sono sicuro che Berlusconi attaccherà con "voi comunisti mangiabambini", che spero che Prodi ribatta in modo pacato ma netto alla tracotanza di chi si è premurato unicamente di fare i propri interessi, in questi cinque anni, e ha tagliato fuori i ceti popolari.

Mi fermo qui. O poi mi accusano di essere troppo schierato. E anche se lo sono, non è un problema ammetterlo. Questione di onestà: lo dico apertamente. E agisco di conseguenza.

Qui ci si gioca i punti. Oggi, non il 3 aprile prossimo. L’opinione pubblica va sensibilizzata. E deve affrontare il cambiamento. In un senso o nell’altro. Ma deve essere conscia che non può non prendere posizione. Deve. E’ indispensabile. Per tutti.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: