Pubblicato da: fabioletterario | 13/03/2006

Giornate più lunghe

E’ esattamente così. La giornate si sono allungate.

Oggi pomeriggio, verso le cinque e mezza, uscivo abbastanza contento dalla scuola di specializzazione, e, guardandomi attorno, mi sono stupito del fatto che fosse così chiaro. Allora ho guardato l’orologio, incredulo. Sì, perché da ormai ben tre anni stimo le ore della giornata sulla base della luminiosità della luce del sole, e mi pareva strano che la lezione di latino fosse volata: sembrava fossero passati solo pochi minuti da quando ero entrato. Ma così non era. Erano passate tre ore.

Infatti, erano davvero le cinque e mezza. Niente da dire. Proprio così. E ho pensato: "E’ arrivata la primavera, allora."

Ciò mi imbarazza sempre. Mi accorgo di questo passaggio solo quando si viene a concretizzare in modo evidente, e non colgo i segnali in tal senso. O forse non ce ne sono e sono io a pormi questo problema?

Non so. Ma c’è un profumo nell’aria. E il vento è più morbido.

Le giornate si sono allungate…


Risposte

  1. Scemo! e sai benissimo perchè…


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: