Pubblicato da: fabioletterario | 05/03/2006

Bye bye sanremo!

Insomma, dimenticavo di non aver per nulla commentato la vittoria di Povia al Festival, ieri sera. Veramente, non ho proprio commentato il festival, innazitutto, il che mi pare significativo. Ma non ho nulla da dire, ad essere onesto. Sono talmente in fase di rigetto totale, che per carità! Non voglio più sentirne parlare!

Ma tant’è. Povia ha vinto. Concordo con Axeonthenet, che parlato di un festival inutile e insulso, a cui occorreva un vincitore inutile ed insulso; vincitore, che ha presentato il lato b de "I bambini fanno oh". Ma, aggiungerei, pure la vincitrice per le donne non è molto meglio. Vi rendete conto? La ragazza di perferia, ora, è diventata la ragazza che ha vinto il festival. Santo cielo! E’ una notizia sconvolgente! E penso proprio che sarà sicuramente questo il titolo della prossima canzone. Altro che! Ora, però, voglio vedere chi è che comprerà quelle canzoni. Sempre che qualcuno lo faccia. E, detto per inciso, tra l’altro non avranno neppure la scusa de: "Chi vince sanremo non vende mai", perché anche arrivando ultimo, non avrebbero venduto comunque.

Brava Noa, invece, che, ingiustamente eliminata, porta a casa almeno il premio "Mia Martini" della critica. Ma vorrei spezzare una lancia anche a favore di Spagna, la cui canzone certamente non era peggiore di quella della Tatangelo, né di quella di Dolcenera. A cui, per altro, è andata male, visto che era la vincitrice in pectore… E, chiedo scusa, ma proprio non mi sento dispiaciuto per lei. Anzi, precisiamo meglio: mi sento tanto dispiaciuto che lei non abbia vinto il festival, in misura assolutamente proporzionale a quanto sono contento che lo abbia vinto la Tatangelo. Chiaro il concetto, no?

Beh. Per lo meno il festival è terminato, grazie a dio. Non ne sentiremo più parlare per un altro anno, almeno. Ce ne siamo liberati, in modo indolore, per fortuna. Adesso rimarranno solamente i petali sparpagliati in giro, e i cantanti che in un modo o nell’altro partiranno con le promozioni… Ma promuovono cosa? Bleah!

Allora, le luci si abbassano, il palcoscenico si smonta, il sipario cala. Ma, alla fine di tutto, ho un dubbio atroce, di quelli amletici: forse che Povia l’anno prossimo uscirà con qualche altra furbata, del tipo "Pinocchio non era un burattino"?


Responses

  1. eravamo tutti in attesa del tuo parere infatti…forse non saremmo neppure riusciti a dormire se non ci parlavi di povia

  2. Ma si può dico io???
    E poi sentite la canzone con cui ha vinto il festival….”VORREI AVERE IL BECCO”
    E nella canzone Povia fa il verso di un gabbiano…ODDIO!!!
    Povia, vai…vai…

  3. Già…bisognerebbe mandarlo fuori per un minuto di vergogna! E dirgli che ha rotto le scatole con le sue canzoni stupide!!!!!

  4. Un minuto??? Facciamo una buona mazz’oretta: con tutte le canzoni come queste che ha fatto…!!! :-))

  5. ma veramente nella canzone fa il verso del piccione? Io già quella dell’anno scorso la odiavo, se questo è il lato B non la voglio nemmeno sentire…speriamo che non la usino per qualche spot pubblicitario come hanno fatto con l’altra!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: