Pubblicato da: fabioletterario | 05/02/2006

Gola

Niente da fare. Provo a parlare, ma sembra che la mia voce provenga dall’oltretomba. Non mi era mai accaduto in vita mia: sono già ben 4 giorni, che non posso parlare. O meglio: parlo comunque, mi sforzo, ma come faccio a fare lezione, se quelli in prima fila faticano a sentirmi? Devo pensare ad una didattica alternativa, ma non ho risorse per coprire buchi così ampi. Qui non si parla di un giorno o due: si parla già di quasi una settimana di lavoro.

Far leggere agli alunni? Ma figuriamoci. Non hanno voglia. Quando li ho conosciuti, un anno fa, avevano posto come regola basilare quella che imponeva spiegazioni e assolutamente alcuna alettura del testo. Erano stati traumatizzati da chi mi aveva preceduto, probabilmente, e proprio per questo motivo accettai il loro dictat senza troppi problemi. Potrei puntare su spiegazioni individualizzate? Questa sarebbe un’idea. Do ad un paio di persone qualcosa da spiegare e ci proviamo… In questo modo non rimango indietro con il programma…

Beh. Vediamo. Rimane l’ultima possibilità, ma non mi piace affatto: quella di riempire le quattro ore di domani, assegnando un compito in classe. Certamente, ne avrei titolo e debbo farlo, ma non voglio che sia una sorta di ripiego. Ci deve essere un senso didattico, non deve servire a tappare una falla, per quanto questa non sia per nulla colpa mia. Anzi! E poi non li ho avvisati. Non mi sembrerebbe corretto, benché lo abbia promesso molte volte.

Insomma, sto pensando a che fare. Ma continuo a sperare che per domani succeda il miracolo e che la voce torni. Idee non ne ho più.

Annunci

Responses

  1. Hai pensato di startene a casa per un paio di giorni?
    va be’ forse sei un professore modello…allora che ne dici di scrivere tutto alla lavagna? Anche se io senza cuore metterei un bel compito in classe!!! HIHIHI Cattiveria Pura!

  2. Ciao Fabioletterario, premetto che non so se quando mia figlia approderà all’istruzione scolastica starà ancora in questo paese… tutto dipenderà dalle prossime elezioni 🙂
    Detto ciò, come cantante mi sento di darti un consiglio: una volta che ti sarà tornata la voce prova a seguire qualche lezione di rieducazione vocale da un bravo logopedista. Insegnanti e cantanti sono a rischio spesso per piccoli errori di impostazione facilmente correggibili…
    a volte non resisto a salire un po’ in cattedra anch’io. Ciao e a presto!

  3. Perchè non fargli vedere un film?
    Lo scopo didattico sono certa che riusciresti a trovarlo.
    Potrebbero gestirsi una corta di “cineforum”.
    Analisi di un linguaggio diverso dal testo.

  4. Si, non discuto. Il problema è che sono in dietro con il programmaaaaaaa!!!!

  5. che palle voi insegnanti… arrivati a questo periodo dell’anno fate studiare come pazzi quei poveri alunni con la scusa che siete indietro col programma, mentre fino a due settimane fa ve la prendevate comoda… io non ne posso più di passar le domeniche a far lezioni a casa sui Sumeri i Fenici e gli Assiro-Babilonesi perchè a scuola la maestra non arriva… deve andare avanti col programma, appunto…

  6. Ma Fab, i tuoi alunni dove sono finiti? Non postano più…

  7. Ci siamo stufati…il prof è diventato un po’ rompino, anke se lo è sempre stato, ma adesso lo è ancora di più!!!!!!
    Ciao ciao…un bacio a PdA!

  8. Imparate ad aver più rispetto e io non romperò più.

  9. Non tutti non lo hanno.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: