Pubblicato da: fabioletterario | 30/01/2006

Filtri II

Ci ripenso. Mi è venuta una idea balzana, ovviamente. Una delle tante. Per riflettere.

E se potessimo includere dei potenti filtri, nella nostra vita? Se potessimo tenere fuori quello che a tavolino decidiamo che non vogliamo faccia parte di noi? Se potessimo evitare di incontrare la sofferenza, il dolore, il male, perché qualcosa ha impedito a tutto questo di invadere la nostra esistenza?

Non so. Forse sarebbe indubbiamente bello. Pratico. Protettivo. Ma, credo, altrettanto fuorviante: non potremmo più vivere, cadere per rialzarci, piangere per sorridere, ricordare per dimenticare.

No. Ho deciso. Non voglio dei filtri.

Preferisco vivere così. E piangere. E ridere. E cadere. E rialzarmi.


Risposte

  1. Se non cadessimo di tanto in tanto, non potremmo sapere quanto e` bello rialzarci.Anche io preferisco vivere senza filtri!

  2. Ho già fatto proseliti! Che bello! :-))))

  3. Io lotto per impormi i filtri. Infatti non ne ho.

  4. Non sarebbe così interessante la vita se ci fosse qualcosa che ci impedirebbe di viverla completamente! No? Se ci pensiamo la nostra vita è fatta sì da cose belle, ma la maggior parte delle volte precedute, accompagnate, seguite da momenti tristi o dolorosi, che rendono la vita unica e imprevedibile.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: