Pubblicato da: fabioletterario | 20/12/2005

Sono stanco

Sono stanco. E, come sempre succede, più sono stanco, meno riesco a dormire e a rilassarmi. E non ho nemmeno voglia di andare a letto. Una contraddizione di termini. Esattamente come me.

Capita sempre così, e non capisco il perché: più sono stanco, più ho l’adrenalina in corpo, meno riesco a staccare la spina. Sembra che qualcosa mi spinga, mi spinga, a fare e a realizzare, tanto o poco che sia. DEVO fare. Poi non riesco a staccare. Non ce la faccio. Così, capita che quando vado a letto, non possa addormentarmi lentamente, come tutti i cristiani: devo rallentarmi, rallentare il mio respiro, il battito cardiaco, per cadere in una sorta di autoipnosi.

Devo fare, fare, fare, fare sempre. E più faccio, meno mi sembra di aver fatto…


Risposte

  1. Io soffro un pò di ansia. Tempo fa prendevo dei medicinali, ora non più e cerco solo di tenere sotto controllo le situazioni. La sera per me è tremendo, ed i pensieri si accavallano mescolando gioie e dolori. Quello che faccio, come te, è tranquillizzarmi usando il respiro e la concentrazione.
    Il battito torna normale e i pensieri tornano limpidi.
    Per me il sonno è un odi et amo..

  2. Ragazzi,per favore fate un pò di yoga,non sto scherzando….

  3. Fallo tu lo yoga, così magari risulti meno acido, antipatico e purulento!
    🙂

    CatCheOdiaLeCoseComeLoYoga


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: