Pubblicato da: fabioletterario | 15/12/2005

In eschimese

Ancora dal master:

In eschimese non esiste la parola albero, in quanto al polo Nord non ne crescono. E, ad ulteriore dimostrazione che la lingua si sviluppa su base diatopica, nel momento in cui la Bibbia veniva tradotta in eschimese, per rendere l’espressione agnello di Dio, si è dovuti ricorrere alla formula più prosaica (ma non blasfema) cucciolo di foca di Dio, in quanto gli eschimesi non hanno mai visto un agnello e non avrebbero compreso il significato dell’espressione in questione.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: