Pubblicato da: fabioletterario | 10/12/2005

L’amante Perfetto

Ho bisogno d’un amante che,
ogni qual volta si levi,

produca finimondi di fuoco
da ogni parte del mondo!

Voglio un cuore come inferno

che soffochi il fuoco dell’inferno

sconvolga duecento mari

e non rifugga dall’onde!

Un Amante che avvolga i cieli

come lini attorno alla mano

e appenda,come lampadario,

il Cero dell’Eternità,entri in

lotta come un leone,

valente come Leviathan,

non lasci nulla che se stesso,

e con se stesso anche combatta,

e, strappati con la sua luce i

settecento veli del cuore,

dal suo trono eccelso scenda

il grido di richiamo sul mondo;

e, quando dal settimo mare si volgerà

ai monti Qàf misteriosi da

quell’oceano lontano spanda

perle in seno alla polvere! 

Gialal-ad-din-Rumi, mistico sufi vissuto nella città santa di Konya, in Turchia, 1207-1273


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: