Pubblicato da: fabioletterario | 02/11/2005

Ma che…

Ma che giornata strana.

Si torna al lavoro, si LAVORA, si pensa al sabato, si esce, si ascolta musica, si lavora di nuovo. E poi, si crea un blog. Dal niente. Senza nemmeno averlo programmato. Senza neppure ancora sapere come questo funzioni né che scopo abbia. Dal niente. E amo questo niente costruttivo, questo paesaggio che DEVE essere creato. E se poi piovesse di nuovo il diluvio universale? E se tutto venisse cancellato? O santo cielo!

Insomma, a farla breve, si tratta proprio di una giornata come tante altre, eccezione fatta per questo diario virtuale che mi ispira e che spero ispiri altri. E il divertimento? Io ci provo. Ma per divertirsi occorre essere ovviamente in più di uno. Altrimenti, che razza di divertimento può essere?


Responses

  1. Coraggio caro, cerca di applicarti con questo blog che ti stai già guadagnando qualche lettore, quindi scrivi, scrivi e scrivi ancora!!!! 🙂


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: